Mirtazapina

La mirtazapina è usata per la depressione e i disturbi d'ansia. Tutto sugli effetti e sugli effetti collaterali della mirtazapina, scopri qui!

Mirtazapina

L'ingrediente attivo mirtazapina appartiene al gruppo di antidepressivi tetraciclici - un gruppo di farmaci utilizzati per la depressione ed è uno dei successori degli antidepressivi triciclici. Bloccando alcuni siti di docking (recettori) per neurotrasmettitori (neurotrasmettitori) nel sistema nervoso centrale, allevia il disagio mirtazapina per i disturbi di ansia e depressione. Ha anche un effetto calmante. Quali effetti collaterali può avere la Mirtazapina e molti altri fatti interessanti qui.

Ecco come funziona la mirtazapina

L'effetto della mirtazapina si basa sul blocco di alcuni recettori nel sistema nervoso centrale. Attraverso questo blocco meccanismi sono inibiti, che effettivamente sopprimere il rilascio dei neurotrasmettitori serotonina e noradrenalina. Di conseguenza, entrambi i trasmettitori sono disponibili in concentrazioni più elevate disponibili, viene accusato per l'effetto mirtazapina, specialmente l'offerta maggiore di noradrenalina. La norepinefrina ha un effetto attivante nel cosiddetto sistema nervoso simpatico. Ciò porta ad un aumento generale delle prestazioni e ad un aumento del metabolismo.

Un'altra parte caratteristica indesiderabile mirtazapina è l'inibizione dei recettori dell'istamina, il cosiddetto H1Recettori. Questo ha un effetto sedativo, quindi calmante, perché è influenzato il controllo del ciclo sonno-veglia dell'istamina. questi recettori non sono inibiti direttamente, ma (a recettori specifici tramite un maggiore effetto della serotonina 5-HT1Recettori). L'inibizione di recettori dell'istamina non solo ha un effetto calmante, ma può anche aiutare a prevenire il vomito e nausea.

Quando viene usata la mirtazapina?

La mirtazapina è utilizzata nei paesi di lingua tedesca per il trattamento dei disturbi depressivi. Fuori di questa area ha approvato la richiesta, l'ingrediente attivo è a volte anche in sintomi come sonno, ansia e disturbi di panico somministrato ( "uso off-label").

Ecco come viene applicata la mirtazapina

La mirtazapina viene assunta per via orale, quindi ingerita. Per questo, sono disponibili in genere compresse rivestite con film o una soluzione per uso orale. Tuttavia, ci sono anche compresse orodispersibili che si decompongono già in bocca. La dose di mirtazapina per tutte le forme di dosaggio è a causa della lunga emivita di 20 a 40 ore (il tempo dopo il quale la metà del farmaco è stata escreta) abbastanza semplice: è sufficiente una singola dose al momento di coricarsi. A volte, tuttavia, il medico prescrive anche una compressa ogni mattina e sera. La dose media di mirtazapina è compresa tra 15 e 45 mg al giorno.

Quali effetti collaterali ha la mirtazapina?

L'aumento di peso è un importante effetto collaterale della mirtazapina. Essa si basa sugli effetti appetito di miglioramento del farmaco, un risultato di effetto mirtazapina sui recettori dell'istamina. Ulteriori possibili effetti collaterali includono mirtazapina ritenzione idrica (edema), disturbi circolatori con cambio di posizione di un rapido (ipotensione ortostatica), stanchezza, vertigini, sonnolenza e secchezza delle fauci. Inoltre, possono verificarsi disturbi di concentrazione. Più raramente si tratta di allucinazioni o disturbi della sensazione sulla pelle, come una sensazione di bruciore o formicolio. A differenza di altri farmaci del gruppo di antidepressivi includere disfunzione sessuale difficilmente gli effetti collaterali mirtazapina. Inoltre, i disturbi del sonno e gli effetti sul sistema cardiovascolare sono atipici.

Che cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si prende la mirtazapina?

La mirtazapina non deve essere usata in pazienti con conta dei globuli bianchi ridotta (leucopenia). Inoltre, non deve essere somministrato con antidepressivi dal gruppo di inibitori delle MAO. Per motivi di sicurezza deve essere avviato con l'uso di mirtazapina almeno 14 giorni dopo l'interruzione di MAO-inibitori.

In aggiunta a queste controindicazioni assolute vi sono controindicazioni relative, cioè le situazioni in cui l'antidepressivo deve essere prescritto solo quando è strettamente necessario e dopo un'attenta valutazione del rapporto rischio-beneficio. Queste relative controindicazioni comprendono grave disfunzione epatica e renale e aumento degli spasmi.

Gravidanza e allattamento

L'uso di mirtazapina in donne in gravidanza e in allattamento non è stato adeguatamente studiato. In esperimenti su animali non ci sono state indicazioni di un effetto teratogeno. L'antidepressivo può essere prescritto durante la gravidanza, quando le alternative meglio esaminati non sono sufficientemente efficaci o una donna che soffre di una grave malattia di mattina. un'applicazione in lattazione è possibile se un trattamento non porta con migliori antidepressivi studiato l'effetto desiderato.

Ulteriori note

La mirtazapina deve essere assunta solo secondo le istruzioni del medico. Un'overdose di mirtazapina causa sonnolenza e disorientamento. In questo caso, il medico curante deve essere informato immediatamente.

Il consumo di alcol durante il trattamento con mirtazapina aumenta l'effetto sedativo dell'antidepressivo.In combinazione con altri sedativi (specialmente con le benzodiazepine), lo stesso effetto si verifica con l'associazione di mirtazapina e alcol: l'effetto lenitivo, cioè sedativo, è molto più forte.

L'effetto dei farmaci antipertensivi (antipertensivi) può essere migliorato con la mirtazapina, che può portare a livelli elevati di glicemia.

Quando la carbamazepina viene usata in concomitanza (nell'epilessia), è probabile che si verifichi una degradazione accelerata degli antidepressivi, con possibile conseguente aumento della dose.

In combinazione con il litio (nella malattia mentale), gli effetti e gli effetti collaterali possono aumentare.

Durante il trattamento con mirtazapina, i pazienti devono guidare i veicoli solo dopo aver verificato che la loro capacità di concentrazione non sia compromessa.

Dopo circa sei mesi senza sintomi, di solito si può sospendere la mirtazapina (in accordo con il medico). Tuttavia, questo dovrebbe accadere solo a passi lenti, cioè strisciante (riducendo gradualmente la dose). Altrimenti può portare a nervosismo e disturbi del sonno pronunciati.

Come ottenere farmaci con la mirtazapina

La mirtazapina richiede una prescrizione (solo prescrizione): i farmaci contenenti questo principio attivo possono essere acquistati dalla farmacia solo dietro presentazione della prescrizione rilasciata dal medico.

Da quando viene conosciuta la mirtazapina?

Scoperto e brevettato mirtazapina nel 1976. Nel frattempo, molti farmaci generici sono disponibili con questo farmaco.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: