Montignac

Il metodo montignac mira alla glicemia. Chiunque lo abbassi, dovrebbe perdere peso. Scopri se questa variante di dieta funziona qui.

Montignac

Al Montignac Con una dieta consapevole di carboidrati, i livelli di insulina dovrebbero essere abbassati e la concentrazione di zucchero nel sangue dovrebbe essere normalizzata. I carboidrati sono classificati come "buoni" (basso indice glicemico) e "cattivi" (alto indice glicemico). Quindi, secondo la teoria, l'organismo è detossificato e influenza positivamente alcune funzioni metaboliche. Leggi qui se la dieta Montignac è ​​raccomandata.

Qual è il metodo Montignac?

Il metodo Montignac è ​​stato sviluppato dallo scienziato politico francese Michel Montignac. Alla fine degli anni '70, ha iniziato a studiare la ricerca nutrizionale per risolvere il proprio problema di peso. È stato il primo a lavorare con l'indice glicemico (GI), che mostra quanto aumenta il livello di zucchero nel sangue dopo aver consumato un alimento contenente carboidrati. L'idea di Montignac.: Non le calorie ingerite ti fanno ingrassare, ma il GI di un alimento.

Il metodo Montignac è ​​mangiato con proteine. Quindi, senza fame...

  • ... riduce il peso e la circonferenza della vita,
  • ... abbassamento del colesterolo totale e dei livelli di insulina,
  • ... migliora il rapporto tra colesterolo totale / colesterolo HDL (protegge contro la calcificazione vascolare) e
  • ... l'assunzione di trigliceridi (fattore di rischio per le malattie cardiovascolari) è ridotta.

Ecco come funziona il metodo Montignac

La dieta Montignac è ​​divisa in due fasi. La fase I viene eseguita per due o tre mesi e ha lo scopo di ridurre il peso. La fase II dura tutta la vita e dovrebbe stabilizzare il peso. In entrambe le fasi, ci sono rigorosamente solo tre pasti al giorno.

Il metodo Montignac distingue tra tre gruppi di carboidrati:

  • Cattivo con un GI di oltre 50 (ananas, cornflakes, farina bianca, dolciumi)
  • Buono con un GI da 35 a 50 (spaghetti, piselli freschi, riso integrale, cereali integrali)
  • Ottimo con un GI di meno di 35 anni (zucchine, pomodori, mele, lenticchie verdi)

Questi ultimi possono essere combinati a piacere con proteine ​​e grassi, dato che difficilmente aumentano il livello di insulina e quindi i depositi di grasso nel corpo sono meglio degradati.

Nella Fase I, assumi un pasto a base di grassi proteici ogni giorno o due o tre volte un pasto a base di carboidrati. Solo il formaggio è consentito come dessert, solo alla fine della prima fase è consentito il quark o lo yogurt in casi eccezionali. In Fase II, la rigida ripartizione di carboidrati e grassi è rilassata.

Questo porta il metodo Montignac

C'è uno studio canadese per dimostrare l'efficacia di questa dieta o forma nutrizionale. È citato sul sito web del Metodo Montignac e nel libro di Montignac. Tuttavia, questo studio non è rappresentativo perché aveva solo 12 partecipanti e la dieta era lunga solo sei giorni.

Alcuni aspetti del metodo Montignac hanno senso dal punto di vista nutrizionale:

  • scelta consapevole del cibo (cereali integrali, prodotti a basso contenuto di grassi)
  • preparazione di cibi poveri di grassi
  • Abbandono dello zucchero

I buchi di zucchero nel sangue e il desiderio di cibo associato possono essere effettivamente evitati. A causa della mancanza di zucchero e di cibi molto grassi, i chili di troppo.

Rischi del metodo Montignac

Nel metodo Montignac non solo i carboidrati sono selezionati in base al principio dell'indice glicemico, ma consumano anche molte proteine. In media, circa il 21 percento dell'apporto giornaliero di cibo è proteico. Questo è più di quanto la Società tedesca per la nutrizione (DGE) raccomanda attualmente (15 per cento). Troppe proteine ​​possono esercitare pressione sui reni perché il corpo può solo espellere i prodotti di degradazione delle proteine ​​in misura limitata. La relazione nutrizionale è generalmente sbilanciata.

  • Immagine 1 di 10

    Ciò rende la tua dieta di successo

    Chiunque sia già dimagrito, probabilmente conosce la sofferenza: non appena la figura del sogno viene raggiunta, raccogli una nuova ciccia sui fianchi. La tua dieta dovrebbe soddisfare alcuni criteri importanti per aiutarti a rimanere magra e battere l'effetto yo-yo.

  • Immagine 2 di 10

    Ricette semplici

    È importante che la dieta contenga ricette semplici o suggerimenti di ricette concrete - solo allora avere un principiante o un baffo cuoco una possibilità.

  • Immagine 3 di 10

    Yummy!

    I pasti dovrebbero avere un buon sapore! Non aiuta se un amante di maiale arrosto e co. All'improvviso dovrebbe mangiare solo foraggio verde. Non trasformi un mangiatore di carne in un bastardo di carota così rapidamente. Ecco perché una buona dieta tiene conto delle tue preferenze personali.

  • Immagine 4 di 10

    Perdere peso senza divieti

    La tua dieta dovrebbe essere senza severi divieti. Di tanto in tanto un po 'di cioccolato o pizza aiuta a tenere duro. Proibito, ad esempio, di escludere alcuni tipi di frutta o verdura, o di permettere uno yogurt magro nel tabù di Magerquark.

  • Immagine 5 di 10

    densità di energia

    Mangia più cibo con meno densità di energia - è soddisfacente quanto il cibo ipercalorico. Il corpo deve bruciare meno calorie alla stessa quantità. Le densità di energia basse e medie includono, per esempio, cibi vegetali che non sono stati arricchiti con grasso, latticini e carne magra. Le diete basate su questo principio offrono maggiori possibilità di successo.

  • Immagine 6 di 10

    Riduci lentamente il peso

    Il peso deve essere abbassato lentamente quando si perde peso. Gli "Hauruckmethode" con meno di 1000 calorie al giorno, possono però sciogliere i chili. Ma soprattutto l'acqua e i muscoli vanno in flauto. Soprattutto, il corpo riduce il suo fabbisogno energetico. Il risultato: la maggior parte delle persone è veloce al loro peso originale o addirittura pesa più di prima, quando ritorna alle "vecchie" abitudini alimentari.

  • Immagine 7 di 10

    Attenzione alle carenze di vitamine

    La tua dieta non dovrebbe essere troppo unilaterale e contenere sufficienti vitamine e minerali - altrimenti potrebbero verificarsi sintomi di carenza.

  • Immagine 8 di 10

    Esercizio da non perdere

    Perdere peso, che consuma più calorie di quelle che assorbe - oltre alla nutrizione e all'attività fisica è una leva importante. Una buona dieta li incoraggia ad esercitare di più.

  • Immagine 9 di 10

    Dieta con effetto di apprendimento

    Hai raggiunto il peso desiderato? La cosa importante ora è che la tua dieta ha un effetto di apprendimento, stimolando così un ripensamento a lungo termine. In altre parole, si analizzano e si modificano la dieta e le abitudini di esercizio passo dopo passo, ma a lungo termine. Quindi i chili persi non si accumulano rapidamente sui fianchi.

  • Immagine 10 di 10

    Attenzione, promesse sbagliate!

    Perdere peso velocemente e senza molto sforzo - questa non è la promessa di una dieta seria. Soprattutto se la dieta è difficile da cambiare. Allo stesso modo, dovresti diffidare delle offerte che pubblicizzano le immagini prima e dopo le foto e che richiedono costosi prodotti aggiuntivi per il loro funzionamento.

Metodo Montignac: conclusione

Non ci sono studi scientifici che dimostrino che la dieta a basso indice glicemico protegga dalle malattie e dall'obesità correlate alla dieta. Secondo lo stato attuale delle conoscenze, non ha senso considerare l'indice glicemico come l'unico fattore per la perdita di peso. L'IG di pasti complessi è, secondo gli studi, generalmente inferiore a quello calcolato da alimenti isolati e quindi non determinabile.

Le raccomandazioni della dieta Montignac sono in parte incomprensibili (il formaggio grasso è buono, le carote bollite non lo sono). Ci si ferma al Montignac i piani, si nutrono di una dieta mista ragionevolmente ragionevole, a ridotto contenuto calorico. Tuttavia, non è tanto il basso GI del cibo che sta diminuendo, ma la composizione e l'apporto calorico inferiore.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: