Risonanza magnetica: mezzo di contrasto

Gli agenti di contrasto con risonanza magnetica possono meglio distinguere i diversi tessuti sulle immagini della fetta. Leggi di più qui!

Risonanza magnetica: mezzo di contrasto

agente di contrasto MRI a volte possono visualizzare meglio le strutture pertinenti sulle immagini in sezione del corpo e differenziarle in modo più chiaro dagli altri tessuti. Il medico di solito amministra un tale agente di contrasto attraverso un accesso al braccio o all'inguine. Leggi qui quali sono gli agenti di contrasto usati e i rischi associati alla risonanza magnetica contrastata.

Descrizione del prodotto

Risonanza magnetica: mezzo di contrasto

  • Quando è necessario un mezzo di contrasto per risonanza magnetica?

  • Mezzi di contrasto usati su MRI

  • Agente di contrasto RM: effetti collaterali

Quando è necessario un mezzo di contrasto per risonanza magnetica?

Una risonanza magnetica senza mezzo di contrasto è ampiamente priva di rischi, ma non sufficiente per tutte le domande. Ogni volta che i tessuti discutibili appaiono in simili tonalità di grigio, l'uso di agenti di contrasto ha senso. Questo è il caso, ad esempio, dell'esame di focolai sospetti nella milza, nel pancreas o nel fegato o nella diagnosi di tumori e metastasi. Le aree meno perfuse possono anche essere trovate per somministrazione di contrasto, ad esempio cicatrici o vasi sanguigni occlusi dopo ictus.

Leggi anche

  • sondaggio
  • Risonanza magnetica: testa
  • Risonanza magnetica: ginocchio
  • MRI: HWS
  • Quando esegui una risonanza magnetica?
  • Cosa fai con la risonanza magnetica?
  • Quali sono i rischi della risonanza magnetica?
  • A cosa dovrei prestare attenzione dopo la risonanza magnetica?

Mezzi di contrasto usati su MRI

Per una risonanza magnetica con sostanze di contrasto contenenti sostanze contenenti gadolinio, vengono spesso usati ossidi di ferro e composti di manganese. Mentre il gadolinio può essere somministrato solo attraverso una vena, il paziente può anche bere le altre due sostanze. Questo è particolarmente utile per gli esami del tratto gastrointestinale.

Per queste malattie, l'esame è importante

  • achillodinia
  • distorsione
  • demenza
  • cancro al fegato
  • lussazione
  • Parkinson
  • Sclerosi multipla
  • ernia del disco
  • Carcinoma colangiocellulare
  • tumore al cervello

Agente di contrasto RM: effetti collaterali

Alcune persone non tollerano così bene l'agente di contrasto somministrato. Questi sono principalmente pazienti con disfunzione renale, in quanto possono espellere l'agente di contrasto solo in modo negativo. Pertanto, il medico controlla sempre la funzione renale del paziente prima del mezzo di contrasto.

L'uso di composti di gadolinio può portare a fibrosi nefrogenica sistemica, una malattia del tessuto connettivo.

Nei pazienti sani, gli agenti di contrasto alla risonanza magnetica solitamente causano solo lievi effetti collaterali come:

  • Sensazione di calore, freddo o formicolio
  • mal di testa
  • malessere generale
  • irritazione della pelle
In alcuni casi chiama agente di contrasto MRI anche reazioni allergiche.

Maggiori informazioni sui sintomi

  • ecolalia
  • sbalzi d'umore
  • disturbi dell'andatura
  • mal di schiena
  • brividi
  • afasia
  • aprassia
  • ptosi
  • tristezza
  • amnesia


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: