Ossessioni

Idee preoccupanti, idee aggressive - i pensieri ossessivi sono tipici del disturbo ossessivo-compulsivo. Scopri di più qui.

Ossessioni

ossessioni sono un sintomo centrale del disturbo ossessivo-compulsivo. Si esprimono sotto forma di idee intrusive, idee spaventose o impulsi aggressivi. I pensieri ossessivi generano ansia e irrequietezza. Nel corso della malattia compaiono più frequentemente e più intensamente. Coloro che ne sono affetti soffrono dei pensieri e del fatto che non possono controllarli. Leggi qui come i pensieri ossessivi si esprimono e come dominarli.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. F42

Descrizione del prodotto

ossessioni

  • Cosa sono i pensieri ossessivi?

  • Contenuto di pensieri ossessivi

  • Come sorgono pensieri ossessivi

  • Pensieri compulsivi - cosa aiuta

  • Cerca aiuto il più velocemente possibile

Cosa sono i pensieri ossessivi?

I pensieri compulsivi sono uno dei principali sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo in aggiunta agli atti compulsivi.

I pensieri compulsivi sono spiacevoli, spesso percepiti come pensieri minacciosi che si impongono continuamente alla gente. Spesso hanno contenuti terrificanti, offensivi o aggressivi. A volte i pensieri ruotano anche all'infinito attorno a situazioni che non sono risolte. Gli esperti parlano quindi di una ragione convincente.

Una compulsione a pensare spesso si verifica quando le persone non sono in grado di prendere decisioni. Tuttavia, la compulsione a pensare può anche essere parte di una depressione. Il disturbo ossessivo-compulsivo non viene diagnosticato quando si verifica un ponderazione compulsiva durante un episodio depressivo.

I pensieri compulsivi creano paura e l'impulso di fare qualcosa al riguardo. Queste compulsioni portano spesso a atti compulsivi. La pratica di certe azioni o il tentativo di evocare altri pensieri, che sono di sollevare i pensieri ossessivi, sono anche indicati dagli esperti come neutralizzanti.

Contenuto di pensieri ossessivi

I pensieri compulsivi non differiscono necessariamente nel contenuto dalle normali paure quotidiane. L'intensità è molto più forte. I tipici pensieri ossessivi includono la paura di essere infettati da una malattia, di essere avvelenati. Le ossessioni sessuali o religiose sono comuni. Particolarmente comuni sono le ossessioni aggressive. Ad esempio, un paziente potrebbe soffrire delle ossessioni che lui o lei potrebbe ferire intenzionalmente altre persone quando si presenta l'occasione. Fuori dalla paura di non avere il controllo di se stesso, evita il contatto con altre persone. Altri cercano di distrarsi da situazioni spiacevoli iniziando a contare libri, penne, automobili o altri oggetti. Il conteggio della compulsione è anche un tentativo di ottenere il controllo sulle ossessioni. Le speranze colpite contando su un particolare sistema per essere in grado di sconfiggere le ossessioni.

Come sorgono pensieri ossessivi

Ogni persona sperimenta di volta in volta che pensieri spiacevoli si impongono su di lui. Tali pensieri si verificano improvvisamente e possono essere spaventosi, spaventosi o disgustosi. Tuttavia, la maggior parte delle persone non attribuisce particolare importanza a questa idea e le idee scompaiono di nuovo.

Tuttavia, le persone con disturbo ossessivo-compulsivo interpretano i loro pensieri come minacciosi e cercano attivamente di neutralizzarli attraverso azioni o altri pensieri. Sopravvalutano il pericolo che emana dai pensieri. Inoltre, credono di dover fermare o controllare i pensieri ossessivi, perché altrimenti potrebbero effettivamente diventare realtà. Maggiore è l'importanza attribuita ai pensieri ossessivi, maggiore è lo spazio che occupano nelle vite degli interessati. Sebbene i malati desiderino disperatamente di liberarsi delle loro ossessioni, rimangono nella loro consapevolezza fissandosi su di loro.

Pensieri compulsivi - cosa aiuta

Se soffri di pensieri ossessivi, dovresti assolutamente cercare un aiuto professionale. Il trattamento può aumentare enormemente la qualità della vita. I pensieri forzati sono difficili da gestire da soli.

Pensieri compulsivi: psicoterapia

Il problema principale con i pensieri compulsivi è l'importanza data loro dai pazienti. Spesso vedono i pensieri come un annuncio di una disgrazia. Nella terapia cognitivo comportamentale, il terapeuta insegna al paziente a valutare i pensieri in modo più obiettivo e a vedere la differenza tra pensieri e azioni. Il pensiero di uccidere qualcuno non è un omicidio. Anche se le ossessioni non scompaiono, possono essere viste per quello che sono: una mentalità pura.

Un altro problema è che le persone con disturbo ossessivo-compulsivo spesso cercano di sopprimere i pensieri ossessivi o di rivolgere la loro attenzione ad altri pensieri. Tuttavia, questo aiuta solo a breve termine e rende i pensieri ossessivi appaiono più spesso a lungo termine. Solo se il paziente consente i pensieri e quindi riduce la loro minaccia, può sbarazzarsi dei suoi pensieri ossessivi.Il terapeuta a volte istruisce il paziente a evocare di proposito i pensieri spiacevoli. In questo modo, i pensieri ossessivi perdono il loro potere.

Pensieri forzati: medicine

I pensieri proibiti possono anche essere trattati con l'aiuto di farmaci. I medici prescrivono questi antidepressivi colpite, noti come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina come la fluoxetina. Tuttavia, l'effetto inizia solo dopo poche settimane e con la sospensione dei farmaci ritorna i problemi. Solo con i farmaci non puoi curare le ossessioni. Gli esperti raccomandano quindi una combinazione di terapia e farmaci per migliorare i sintomi a lungo termine. Anche con l'uso a lungo termine, gli antidepressivi non ti rendono dipendente.

Pensieri compulsivi: auto-aiuto

Ci sono alcuni principi di cui dovresti essere a conoscenza quando ti occupi di loro. Per prima cosa, non ha senso sopprimere i tuoi pensieri. I pensieri proibiti si affollano ancora di più. Anche se è difficile, la migliore strategia non è quella di contrastare i tuoi pensieri. Lascia che i pensieri passino, come una nuvola nel cielo.

D'altra parte, dovresti capire che i pensieri non sono i precursori di base delle azioni. Non importa quanto aggressivo, offensivo o pensieri che minacciano atto, le persone con disturbo ossessivo compulsivo non mettono i loro pensieri problematici in azione. Fidati del tuo personaggio. Questo non è influenzato dai pensieri ossessivi.

  • Immagine 1 di 8

    Disturbo ossessivo-compulsivo - cinque domande di debunking

    Lavarsi le mani cento volte al giorno? Incapace di calpestare recinzioni sulla passerella? Tutti i birilli, i finestrini, le auto devono contare? I disturbi ossessivo-compulsivi appaiono curiosi, ma possono essere estremamente stressanti per le persone colpite. In realtà, sono tra le malattie mentali più comuni in Germania. Leggi qui come riconosci il problema.

  • Immagine 2 di 8

    Stranezze o disturbo?

    I confini tra moda e disturbo ossessivo-compulsivo sono fluidi. Deve essere trattato solo se gravano o limitano la persona interessata. In genere, i pazienti sanno che le loro azioni o pensieri sono irrazionali, ma non li sopprimono. Ogni volta che provano, sviluppano grandi disordini, anche in una forte paura. Chiunque risponda "sì" a una qualsiasi delle seguenti domande è probabilmente disturbato positivamente.

  • Immagine 3 di 8

    Pulisci e lavi insolitamente molto?

    Le compulsioni di pulizia e lavaggio sono particolarmente comuni. Le vittime puliscono la loro casa ogni giorno o si lavano le mani dopo ogni contatto con oggetti non disinfettati. Spesso succede dopo un rituale molto specifico. Se è interrotto, il paziente deve ricominciare. La pulizia o il lavaggio possono richiedere molte ore del giorno: non c'è quasi tempo per una vita normale.

  • Immagine 4 di 8

    Senti il ​​forte bisogno di controllare certe cose?

    Senti la necessità di ricontrollare le cose che hai già recensito? Se è così, potresti essere sotto il controllo forzato. Le persone interessate controllano ancora e ancora se hanno effettivamente chiuso la stufa o bloccato la porta d'ingresso. Per alcuni, la pressione è così forte che non possono più lasciare le loro case.

  • Immagine 5 di 8

    Sei seguito da pensieri angosciosi?

    Sei tormentato da pensieri tormentosi di cui non riescono a liberarsi? Ad esempio, segui l'idea che qualcosa potrebbe accadere ai tuoi cari e continuare a chiamarli. Altri hanno paura di ferire o di aggredire sessualmente qualcuno. Le persone con pensieri ossessivi meditabondi ruotano all'infinito intorno a una situazione irrisolta nella Zählzwang viene conteggiato senza fine di sfuggire ai pensieri spiacevoli.

  • Immagine 6 di 8

    Hai bisogno di molto tempo per le attività quotidiane?

    Le persone compulsive spingono le loro vite in un corsetto rigido. Che si tratti di pulitura di stufe o di letti - eseguono i loro compiti secondo uno schema rigido e autoimposto. Sono estremamente meticolosi e controllano il risultato ancora e ancora. Tutto ciò richiede molto tempo. Se questo è finito, probabilmente c'è un disturbo ossessivo-compulsivo.

  • Immagine 7 di 8

    L'ordine e la simmetria giocano un ruolo centrale per te?

    Le persone con vincoli normativi hanno un desiderio compulsivo di uniformità e simmetria. Poiché i perni sulla scrivania devono, in alcuni pazienti essere disposti esattamente parallela, il colore vestiti ordinati, e sono ripiegate esattamente la stessa dimensione o cibo per essere riposto per un particolare sistema. Se l'ordine è disturbato, è insopportabile per le persone colpite.

  • Immagine 8 di 8

    OCD può essere superato!

    Il DOC può essere trattato con la terapia comportamentale cognitiva. Come parte di un cosiddetto esposizione interessato una situazione scatenante forzata espone senza interruzione attraverso l'atto compulsivo. L'esperienza che l'ansia e l'ansia svaniscono di nuovo da sola è un'esperienza cruciale che aiuta a superare la compulsione.Prima il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo.

Cerca aiuto il più velocemente possibile

Una volta che i pensieri compulsivi si sono stabiliti, è difficile liberarsene. Più a lungo ti tengono impegnato, più difficile diventa. Pertanto, cercare un aiuto professionale il più rapidamente possibile. Con l'aiuto di un terapeuta, puoi imparare a far fronte meglio a loro e al ossessioni per valutare cosa sono veramente: solo pensieri.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: