Ornithose

Chi deve chiudere il contatto con volatili infetti possono essere infettati. Scopri tutto sull'ornitosi.

Ornithose

L'ornitosi (malattia dei pappagalli) è un'infezione da clamidia degli uccelli che può colpire anche gli esseri umani. La trasmissione è principalmente da pappagalli, corvi, Piccioni e tacchini L'ornitosi porta nell'uomo ai sintomi dell'influenza, che può portare a Gamma di polmonite. È piuttosto raro in Germania. Tuttavia, può essere fatale se non trattato in tempo. Qui puoi leggere tutte le informazioni importanti sull'ornitosi.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. J17A70

Descrizione del prodotto

Ornithose

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Ornitosi: descrizione

L'ornitosi (malattia dei pappagalli) è causata dal batterio Chlamydophila psittaci. Inizialmente si presumeva che la malattia del pappagallo venisse trasmessa esclusivamente dai pappagalli. Da questo presupposto, il nome storico di ornitosi deriva: la psittacosi, dopo la parola greca per psittakos pappagallo. Oggi è noto che altri uccelli possono trasmettere l'ornitosi. Da qui il nome ornitosi è oggi utilizzato perché include l'intera gamma di infezioni causate da Chlamydophila psittaci.

Anche se pappagalli e cocorite non sono nativi in ​​Germania, che rappresentano la fonte più comune di infezione. In secondo luogo è il piccione diffusa, che può essere trovato in tutte le città tedesche. anatre o tacchini Anche possono trasferire l'ornitosi, tuttavia, questo è raro.

L'ornitosi è considerata una malattia professionale per allevatori di polli, operai dello zoo o personale domestico. Anche se una trasmissione da persona a persona è generalmente possibile, è raro. Tuttavia, se la malattia viene trasmessa direttamente in questo modo, un corso serio è comune e le persone colpite diventano molto malate.

L'ornitosi si verifica in tutto il mondo. Nelle nazioni industrializzate, sembra essere leggermente aumentato negli ultimi decenni. Questo cambiamento è attribuito alla maggiore importazione di uccelli esotici.

Percorso di infezione dell'ornitosi

I pass per inalazione di polvere infettive nel corpo umano, un ornitosi possono sviluppare. Questa polvere di solito contiene particelle di escrementi di uccelli o altre secrezioni contenenti batteri. La Chlamydophilia Psittaci è molto esigente nel suo ambiente. Ha bisogno di condizioni molto specifiche per sopravvivere. Queste condizioni si trovano nel tratto respiratorio. Qui penetra con successo nelle cellule della superficie polmonare, si moltiplica e innesca un'infezione. Nella maggior parte dei casi si tratta di una reazione infiammatoria, che può andare fino alla polmonite.

L'infezione da goccioline è il modo più comune per essere infettati. Raramente si verificano anche infezioni da macchie. In questo caso, l'ornitosi viene trasmessa per contatto diretto con animali infetti o con le loro feci.

Ornitosi: sintomi

Tra l'infezione e i primi sintomi sono in genere da una a due settimane. Gli esperti chiamano questo periodo di incubazione. Durante questo tempo, il batterio si moltiplica, senza che l'essere umano ne noti qualcosa. Non tutte le persone che sono infettati con l'ornitosi batterio, sviluppano inevitabilmente sintomi. Vi è una vasta gamma di reclami segnalati dai pazienti.

Questi vanno da nessuna malattia a grave consapevolezza e insufficienza d'organo pericolosa per la vita. In generale, l'Ornitosi mostra inizialmente con sintomi simil-influenzali con febbre, brividi, mal di testa e dolori muscolari. Dopo alcuni giorni aumentano i problemi respiratori. Tosse, mancanza di respiro, mancanza di respiro e dolore nella respirazione sono alcuni dei segni che possono indicare polmonite. Mal di gola e gonfio Halslymphnoten sono comuni anche nella ornitosi, perché il rivestimento delle vie aeree sono l'alimento ideale per l'ornitosi.

Nei casi più gravi, l'agente patogeno si diffonde ad altri organi. Minaccia disturbi della coscienza e disturbi gastrointestinali. Tuttavia, tale diffusione è rara ed è un'eccezione sfuggente.

Ornitosi: cause e fattori di rischio

L'ornitosi è principalmente trasmessa dagli uccelli agli esseri umani. Tuttavia, altri mammiferi (pecore, gatti, bovini) sono descritti come fonte di infezione. La trasmissione da persona a persona è possibile in casi eccezionali, ma è molto rara.

La malattia si verifica in tutto il mondo pappagallo, ma è generalmente rara. In Germania, ci sono stati solo 10 casi, ad esempio, secondo l'Istituto Robert Koch, 2013. Dal momento che è difficile da distinguere da una polmonite ordinaria, la diagnosi è: spesso non è nemmeno chiesto "pappagallo la febbre", in modo che il numero effettivo di persone infette può essere maggiore.

In Germania, gli uccelli esotici devono essere esaminati prima di essere venduti da un veterinario.Se un attacco rilevato dai Psittacosi-batteri, viene iniziato un trattamento di tre mesi di animali. Le persone che si occupano quotidianamente di uccelli o piccioni esotici hanno un aumentato rischio di malattia dei pappagalli. Il contatto con i malati e gli uccelli appena importati è anche un fattore di rischio. Ornitosi si verifica più frequentemente in persone di mezza età, perché il più delle volte hanno contatti professionali con gli uccelli colpiti.

Ornitosi: esami e diagnosi

V'è un sospetto di ornitosi, il percorso conduce al medico di famiglia o il pneumologo. Parlando con il paziente, il medico determina se esiste un profilo di rischio per la psittacosi. Egli può porre le seguenti domande:

  • Hai a che fare con gli uccelli professionalmente?
  • Hai avuto contatti con pappagalli o pappagallini?
  • Hai la febbre?
  • Senti mal di testa o dolori muscolari?
  • Soffri di tosse irritante?
  • Ti fa male il petto quando devi tossire?

È uno stretto contatto con volatili indicati e regolare i risultati per la polmonite, il sospetto di un psittacosis.

L'esame fisico rivela spesso un ingrossamento del fegato e della milza. I raggi X mostrano spesso segni di polmonite atipica. Per confermare il sospetto di una ornitosi, il medico prende il sangue. Negli anticorpi del sangue del sistema immunitario può essere rilevato, che reagiscono specificamente alla clamidia. Tuttavia, il test non può distinguere tra diversi tipi di infezione da Chlamydia. Pertanto, il test può essere falsificato da una malattia a trasmissione sessuale a trasmissione sessuale parallela.

Poiché si verifica molto più frequentemente, c'è il rischio di interpretare erroneamente i risultati. L'ornitosi è una delle malattie notificabili in Germania. Se un paziente è infetto, il medico deve informare il dipartimento della salute sulla diagnosi.

Ornitosi: trattamento

La malattia del pappagallo viene principalmente trattata con antibiotici. Di norma, questo trattamento è molto efficiente e inizia rapidamente. Per la terapia sono disponibili diverse sostanze, che devono essere prese in due settimane. Poiché si tratta di un'infezione batterica che può causare gravi conseguenze, i professionisti raccomandano una terapia antibiotica consistente. Negli adulti, la terapia utilizza principalmente la doxiciclina. Per i bambini e le donne in gravidanza, l'eritromicina è raccomandata a causa dei possibili effetti collaterali.

Ornitosi: decorso e prognosi della malattia

Non tutti quelli che vengono infettati da psittacosi soffrono necessariamente di polmonite. I gradienti vanno da nessun sintomo a polmonite grave. In alcuni casi si traduce anche in denunce di tifo come gastrointestinali, vomito, diarrea e crampi addominali.

La prognosi dell'ornitosi è molto buona con una terapia tempestiva e adeguata. La mortalità è inferiore all'uno per cento. Prima dell'uso di antibiotici, la mortalità dell'ornitosi era del 15-20%. È importante che la terapia sia fatta fino alla fine. Molti pazienti tendono a interrompere l'assunzione prematuro del farmaco non appena si sentono meglio. Se la terapia di ornitosi interrotta troppo presto, v'è un rischio di ricaduta. Una terapia coerente è per un trattamento di successo del Ornithose decisamente consigliato


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: