Pantoprazolo

Pantoprazolo è un inibitore della pompa protonica e un importante anti-bruciore di stomaco e ulcera gastrica. Maggiori informazioni su pantoprazole qui!

Pantoprazolo

L'ingrediente attivo Pantoprazolgehört come inibitore della pompa protonica dei rimedi più importanti per bruciore di stomaco e ulcere gastriche. Spesso viene anche usato come protezione per lo stomaco oltre al trattamento con alcuni analgesici che irritano lo stomaco. L'inibitore della pompa protonica è stato lanciato nel 1994. Dal 2009, pantoprazolo è disponibile senza prescrizione medica per l'automedicazione. Qui puoi leggere tutte le informazioni importanti su Pantoprazolo, effetti collaterali e istruzioni per l'uso.

Ecco come funziona Pantoprazolo

Lo stomaco umano produce acido gastrico (il cui ingrediente principale è acido cloridrico) per la digestione dei componenti alimentari. Tuttavia, in modo che non si digerisca da solo, la mucosa gastrica emana anche una secrezione dura, che protegge le cellule della mucosa dall'acido aggressivo. La membrana mucosa dell'esofago è protetta da uno sfintere all'ingresso dello stomaco (sfintere esofageo) dall'acido dello stomaco fortemente irritante.

Se si forma troppo acido e / o il muscolo dello sfintere non funziona correttamente, l'acido dello stomaco può entrare nell'esofago e attaccare la mucosa. Si tratta di dolore (bruciore di stomaco) e reazioni infiammatorie (esofagite).

L'acido gastrico può anche essere responsabile se un'ulcera gastrica esistente non guarisce o guarisce molto lentamente, irritando costantemente il tessuto.

inibitori della pompa protonica

Il principio attivo pantoprazolo inibisce le cosiddette pompe protoniche, che sono responsabili nella mucosa gastrica della secrezione di acido gastrico. Tuttavia, deve essere trasportato attraverso il flusso sanguigno allo stomaco per questo scopo. È lì che viene trasformato dall'acido gastrico nella forma attiva, che quindi inibisce le pompe protoniche. Per questo motivo, il pantoprazolo viene assunto sotto forma di compresse gastroresistenti, che rilasciano il farmaco solo nell'intestino, dove viene assorbito nel sangue. Pertanto, quando si assume il pantoprazolo, si deve prestare attenzione a prendere le compresse intere e intere.

L'effetto del pantoprazolo non allevia direttamente i sintomi, ma funziona per diversi giorni - dopo due o tre giorni, l'effetto massimo è solitamente raggiunto. Questo dovrebbe essere considerato nell'automedicazione.

Quando viene usato pantoprazolo?

Pantoprazolo è usato per ridurre la produzione di acido dello stomaco del corpo. Questo è necessario per il bruciore di stomaco, l'infiammazione dell'esofago dovuta al reflusso acido gastrico (esofagite da reflusso) e la promozione della regressione dell'ulcera gastrica.

Inoltre, combinazioni di pantoprazolo e antibiotici sono comuni per il trattamento di un'infezione con il batterio Helicobacter pylori, Se non curato, il germe gastrico può portare a ulcere gastriche e persino a cancro allo stomaco.

Il pantoprazolo è spesso usato anche come terapia aggiuntiva nel trattamento a lungo termine con farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Questi analgesici causano spesso effetti collaterali associati all'acidità dello stomaco. Il pantoprazolo può proteggerlo.

L'inibitore della pompa protonica è usato sia per la terapia a breve termine che per il trattamento a lungo termine, quest'ultimo solo su ordine di un medico.

Questo è il modo in cui viene usato Pantoprazolo

Pantoprazolo viene generalmente somministrato come compressa rivestita con enterio, meno comunemente come soluzione per iniezione.

Di solito il tablet viene assunto al mattino a stomaco vuoto circa un'ora prima della colazione con un bicchiere d'acqua. Nei reclami acuti, una seconda dose viene assunta di sera, in consultazione con il medico, eventualmente anche più compresse contemporaneamente, se è necessario un dosaggio più elevato di pantoprazolo.

Quali sono gli effetti collaterali del pantoprazolo?

In generale, gli effetti collaterali sono relativamente rari nella terapia con pantoprazolo. Circa l'uno per cento di quelli trattati provano mal di testa o diarrea.

Soprattutto con l'uso a lungo termine dell'inibitore della pompa protonica (un anno e più) è un aumento degli enzimi epatici, vitamina B12Carenza, carenza di magnesio e fratture (soprattutto negli anziani) possibili. Effetti collaterali come questi si verificano anche con altri inibitori della pompa protonica.

I sintomi di sovradosaggio sono sconosciuti negli esseri umani.

Che cosa dovrebbe essere considerato quando si assume pantoprazolo?

Pantoprazolo non deve essere usato nei bambini di età inferiore ai 12 anni a causa della mancanza di esperienza.

Pantoprazolo non deve essere usato durante la gravidanza poiché il principio attivo è risultato tossico per la riproduzione in studi su animali. Poiché il pantoprazolo passa nel latte materno, prima di prenderlo deve essere consultato un medico durante l'allattamento.

Il pantoprazolo può alterare il tasso di assorbimento di altri farmaci. Farmaci particolarmente potenti (come gli oppiacei come la morfina) possono essere assorbiti in modo insolitamente rapido dall'intestino, il che porta a livelli più alti nel sangue. Pertanto, consultare un medico o un farmacista prima di assumere pantoprazolo e altri medicinali contemporaneamente.

Come ottenere farmaci con pantoprazolo

Il pantoprazolo principio attivo può essere ordinato in Germania come farmaco esclusivamente attraverso la farmacia.

Dal 2009 compresse contenenti fino a 20 mg di pantoprazolo sono prescrizione in Germania, ma solo in confezioni da 7 e 14 compresse. Questo per evitare che i pazienti stanno assumendo il proprio inibitore della pompa protonica nel lungo periodo. compresse dose più alta (40 mg) e soluzioni iniettabili sono disponibili dalla prescrizione.

storia

Il principio attivo Pantoprazole avvenuta solo dopo l'omeprazolo farmaco (il primo inibitore della pompa protonica) sul mercato ed è un preparato analogico, cioè, le aree di applicazione e modalità di azione sono quasi identici.

Ulteriori informazioni interessanti

L'assunzione di pantoprazolo può essere un risultato falso positivo in un breve test THC, il risultato componente psicoattivo della marijuana / cannabis.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: