Flebite

In una flebite, un vaso sanguigno si infiamma. Scopri di più sui sintomi e sul trattamento delle flebiti e delle tromboflebiti!

Flebite

All'una flebite un vaso sanguigno venoso si accende. I medici chiamano le flebite anche come flebiti. Può essere superficiale (phlebitis superficialis) o vene profonde ed è spesso associata alla formazione di un coagulo di sangue (trombo). Una flebite superficiale, in cui si è formato un trombo, viene anche chiamata tromboflebite. Maggiori informazioni sulle cause e il trattamento delle flebite.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. I82I80K75O87G08

Descrizione del prodotto

flebite

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Flebite: descrizione

Da una flebite si capisce infiammazione localizzata della parete venosa, Spesso si verifica sulle vene superficiali delle gambe, meno spesso si verifica una flebite sulle braccia. La flebite può causare un coagulo di sangue. Al contrario, una flebite può svilupparsi da una trombosi. Si distingue una tromboflebite superficiale da un'infiammazione delle vene profonde. È praticamente sempre associato alla trombosi e viene quindi indicato come trombosi venosa profonda o flebotrombosi. La distinzione è importante perché la terapia e il decorso della malattia delle due forme differiscono.

La flebite superficiale si verifica più spesso in connessione con le vene varicose (varici, varicosi), perché qui la parete venosa cambia. I varici si formano prevalentemente sulle gambe, una flebite nella gamba è quindi una frequente localizzazione. Nel complesso, la flebite si verifica relativamente spesso. Dovrebbero essere sempre trattati da un medico in quanto possono portare a complicazioni se non trattate.

Flebite: sintomi

I sintomi della flebite sono solitamente piuttosto caratteristici. Spesso, si verificano i tipici segni di infiammazione: la sezione delle vene colpite fa male e si caratterizza come un filo rosso, spesso gonfio sulla pelle. Nel complesso, il rispettivo arto non è solitamente gonfio. Nella flebite superficiale, la pelle sopra la vena colpita si sente anche molto più calda. Anche una leggera pressione sul vaso infiammato provoca dolore. Se la tromboflebite è causata da un'infezione batterica, può anche essere accompagnata da febbre.

Nella trombosi venosa profonda di una gamba o di una vena pelvica, si verificano i seguenti sintomi:

  • Disegnare dolore e sensazioni di tensione nella gamba interessata
  • Scolorimento rosso-bluastro della pelle e apparizione più prominente di vasi nell'area della trombosi venosa
  • Dolore alla pressione sulla vena infiammata
  • Dolore al polpaccio, specialmente quando il dito è tirato su, o quando viene premuto contro il tallone
  • forse la febbre

Ai primi segni di flebite, dovresti assolutamente consultare un medico in modo che possa essere trattato il più presto possibile. Inoltre, solo il medico può distinguere una flebite superficiale da una trombosi venosa profonda. Questo è importante perché la trombosi venosa profonda può portare a gravi complicanze. Ad esempio, se il coagulo di sangue viene rilasciato dalla vena, viene lavato con il flusso sanguigno verso il cuore e poi verso i polmoni. Lì finalmente ostruisce un vaso sanguigno e si tratta di un'embolia polmonare pericolosa per la vita.

Flebite: cause e fattori di rischio

Una flebite può avere cause diverse. Spesso, il flusso sanguigno rallentato è una causa di tromboflebite, ad esempio, nelle persone con vene varicose, Qui la parete venosa è morbosamente dilatata in modo che il sangue nella vena colpita si riduca. Di conseguenza, le cosiddette piastrine, che svolgono un ruolo importante nella coagulazione del sangue, possono facilmente agglomerarsi insieme - creano un coagulo di sangue, che inibisce ulteriormente il flusso sanguigno. Di conseguenza, ci sono reazioni infiammatorie nella parete della vena. Inoltre, il rischio di flebite aumenta a causa del prolungamento della posizione eretta o della posizione seduta poiché il flusso sanguigno è limitato.

Spesso anche cause meccaniche coinvolto nello sviluppo della flebite. Può verificarsi, ad esempio, se la vena viene compressa per un lungo periodo a causa di vestiti stretti, polsini aderenti o bordi rigidi della sedia.

Dopo l'intervento chirurgico, riposo a letto prolungato o assunzione di contraccettivi ormonali (come la pillola) - specialmente in relazione al fumo - aumenta la disponibilità di coagulazione del sangue. Pertanto, sono considerati come i fattori di rischio per una tromboflebite.

Anche un cosiddetto cateteri è una causa comune di flebite.Questo tubo di plastica corto e flessibile porta il medico di solito in vena sul braccio o sulla mano, meno spesso sulla testa. Di norma, il catetere venoso rimane lì per diversi giorni. Serve come accesso vascolare per droghe o infusioni ed è usato principalmente negli ospedali. Se la parete venosa è ferita quando si inserisce il catetere venoso o batteri entrare nella vena attraverso di essa, questo può portare a flebiti. Lo stesso vale per un campione di sangue o se il medico inietta un farmaco nella vena.

Una forma speciale di tromboflebite è la cosiddetta tromboflebite migrante ("migrare", latino: vagare). Questa flebite si verifica ripetutamente in diverse parti del corpo, apparentemente senza una ragione apparente. In alcuni casi, questa forma di flebite può indicare una malattia maligna, ma a volte nessuna causa può essere trovata.

Flebite: esami e diagnosi

Per diagnosticare la flebite, il medico prima chiede di storia medica (Storia). Chiede, ad esempio, se in precedenza si fosse già verificata una flebite o se ci fosse una malattia delle vene varicose. Inoltre, le informazioni sull'uso di alcuni farmaci, come la pillola, sono importanti per il medico.

Come parte del esame fisico il dottore guarda l'arto colpito. Una flebite superficiale, che spesso riconosce a prima vista. La vena colpita è caratterizzata da un filo rosso ispessito sulla superficie della pelle. Un'attenta scansione di quest'area provoca dolore.

Di solito ce n'è anche uno Esame ecografico (ecografia) la vena infiammata. In caso di flebite, la parete del vaso è visibilmente ispessita. Con l'aiuto di una cosiddetta ecografia Doppler, il flusso sanguigno all'interno della nave può essere colorato. Ciò consente al medico di rilevare ostacoli di flusso come un coagulo di sangue.

Se vi è il sospetto di trombosi venosa profonda, di solito sono necessari ulteriori esami per la diagnosi. Questi includono, tra le altre cose, un esame del sangue e possibilmente un'immagine di imaging vascolare mediante tomografia computerizzata o tomografia a risonanza magnetica (TC o MR flebografia).

  • Immagine 1 di 11

    Vene: 10 consigli su come tenere le gambe in forma

    Vene varicose, vene varicose, trombosi - le vene malate non sono solo un problema estetico. Mantieni le vene in forma!

  • Immagine 2 di 11

    Rendi le tue gambe irrequiete!

    C'è una semplice regola per mantenere le gambe in forma, la regola 3L-3S: camminare e mentire piuttosto che stare seduti e in piedi. Mantieni i muscoli delle gambe in movimento, ad esempio, in bicicletta, trekking, corsa, nuoto o ginnastica delle gambe. L'attenzione dovrebbe essere sull'addestramento della resistenza.

  • Immagine 3 di 11

    Appartamento invece di alto

    È meglio non indossare i tacchi alti, anche se sembrano così belli. Meglio è confortevole, calzature piatte.

  • Immagine 4 di 11

    Dita del cerchio

    Non è sempre possibile evitare di stare seduti o in piedi per un lungo periodo, ad esempio, le persone con un lavoro d'ufficio o coloro che devono sedersi in lunghe conferenze. Vale quanto segue: attivare la pompa venosa. Ad esempio, muovi le dita dei piedi regolarmente su e giù o artigliatele, stimolando la circolazione sanguigna e il tono muscolare. Inoltre, non sedersi a gambe incrociate.

  • Immagine 5 di 11

    Gambe sul tavolo!

    Conserva le gambe più spesso. Funziona sia da seduti che da sdraiati, anche questo potrebbe essere adatto alla tua scrivania. Il sangue non si accumula e può ricadere nel corpo.

  • Immagine 6 di 11

    Kneipp aiuta

    Fai la doccia regolarmente con le gambe fredde (fontane fredde, docce alternate). Inizia con i piedi e porta il getto d'acqua fredda fino alla coscia. L'acqua fresca favorisce la circolazione e rafforza l'elasticità delle vene.

  • Immagine 7 di 11

    Esci dalla vasca idromassaggio

    Evitare troppo calore e calore tropicale. Evitare l'uso di ore di prendere il sole, bottiglie di acqua calda e vasche idromassaggio. I vasi si dilatano, il sangue "cede" alle gambe ed è più difficile da riportare al cuore.

  • Immagine 8 di 11

    Scarpe via!

    Getta le scarpe (forse troppo strette) nell'angolo e cammina a piedi scalzi tutte le volte che puoi. Quindi i piedi hanno più libertà e sono meglio forniti di sangue.

  • Immagine 9 di 11

    Bacon andato

    Ridurre il sovrappeso, se sei troppo grasso - preferibilmente attraverso una dieta ricca di fibre. Perché ogni chilo in più è un onere aggiuntivo per le gambe. Il ritorno del sangue venoso al cuore diventa sempre più laborioso con l'aumento del peso corporeo e l'aumento dell'accumulo di grasso nell'addome - sono favorite le malattie venose.

  • Immagine 10 di 11

    Bevi molto

    Bevi molto! Consigliato sono circa due litri di liquido al giorno - in calore o sforzo atletico di più. I dissetanti della buona sete sono acqua, spritz al succo di frutta o tè non zuccherato.

  • Immagine 11 di 11

    Vola e corri

    Un viaggio in Asia richiede diverse ore - male per le gambe, che di solito sono intrappolate sul sedile anteriore. Il sangue si accumula nelle gambe, nel peggiore dei casi, può portare a una trombosi pericolosa per la vita. Qui, esercizi per i piedi, un sacco di bevute e calze da viaggio speciali riducono il rischio di trombosi.

Flebite: trattamento

Il trattamento della flebite dipende dal tipo e dalla gravità. In caso di tromboflebite superficiale, il medico consiglia prima di area infiammata fresco, In molti casi, indossa anche una benda di compressione. Nel caso delle flebite, la maggior parte delle persone trova anche sollievo dal dolore quando sollevano le gambe. Tuttavia, a meno che il medico non ci parli, non devi stare a riposo a letto e puoi muoverti come al solito.

Utili contro il dolore e l'infiammazione sono i farmaci del gruppo dei cosiddetti farmaci antinfiammatori non steroidei, ad esempio il principio attivo diclofenac. Il prodotto viene applicato in forma di unguento alla vena infiammata, ma è anche disponibile in forma di compresse per uso orale. In una recente tromboflebite, il medico a volte rimuove anche il coagulo di sangue attraverso uno o più Forature nella vena (Incisione). Le infezioni batteriche nella flebite possono essere trattate con antibiotici.

In alcuni casi, quando si verifica una flebite, un coagulo di sangue si forma vicino a un ramo in una vena più profonda. In questo caso vengono usati medicinali che inibiscono la coagulazione del sangue, ad esempio l'eparina.

Se le vene varicose sono il punto di partenza per la flebite, il loro trattamento può essere seguito nella seconda fase.

Per il trattamento della trombosi venosa profonda di solito è a ricovero necessario. Qui, il trattamento mira principalmente a prevenire l'embolia polmonare. I medici somministrano farmaci anticoagulanti.

Flebite: prevenzione

Non puoi impedire la flebite, ma ci sono alcune misure che puoi prendere per ridurre il rischio di flebiti. Questo include:

  • Trattiamo le vene varicose.
  • Evitare di stare in piedi per lunghi periodi o seduti; Se questo non è possibile, fai esercizi per stimolare il flusso di sangue nelle gambe.
  • Smetti di fumare - specialmente per le donne che prendono la pillola.
  • Non indossare abiti troppo stretti o attillati, specialmente sulle gambe.
  • Bevi abbastanza acqua. La disidratazione ispessisce il sangue, aumentando il rischio di coaguli di sangue.

I cateteri venosi non dovrebbero più rimanere nella nave se necessario. Se lo indossi, controlla le modifiche alla vena e informi immediatamente il medico.

Flebite: decorso e prognosi della malattia

La tromboflebite superficiale, che viene trattata precocemente, regredisce di solito senza complicazioni. Se, d'altra parte, un trombo si sviluppa vicino ad una giunzione con una vena più profonda, può anche svilupparsi una trombosi venosa superficiale. Questo è associato ad un rischio per la salute più elevato, poiché può causare un'embolia polmonare quando il coagulo di sangue si dissolve. La prognosi a uno flebite Quindi dipende dalla loro estensione e dal momento del trattamento.

Leggi di più sulle terapie

  • bendaggio di compressione
  • Lyse


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: