Pilates

Pilates allena principalmente i muscoli centrali. Per chi è adatto a pilates, quali attrezzature sono necessarie e se aiuta a perdere peso, leggi qui.

Pilates

Pilates è un delicato allenamento per tutto il corpo composto da movimenti armoniosi che fluiscono dolcemente l'uno nell'altro. Il programma include esercizi di forza, coordinazione e stretching progettati per tonificare, modellare e rafforzare il corpo. Tra le altre cose, il centro del corpo deve essere rafforzato da Pilates, il termine "centrale elettrica". Pilates si concentra anche sulla corretta respirazione. Scopri qui cosa fa Pilates, a chi è questo sport e a quali vestiti o attrezzature Pilates ti servono.

Pilates

Pilates: questo è dietro

Cos'è il Pilates? Pilates è un delicato allenamento per tutto il corpo composto da movimenti armoniosi che fluiscono dolcemente l'uno nell'altro. La forma originale di questo metodo di allungamento e rafforzamento risale a Joseph Pilates. All'inizio del XX secolo, combinò elementi classici di ginnastica e bodybuilding con stili dell'Estremo Oriente come lo yoga o la meditazione Zen. Il metodo che ha chiamato "Contrology" avrebbe dovuto rendere il corpo più robusto. All'inizio i ballerini e gli atleti utilizzavano il Pilates come complemento ottimale del loro allenamento abituale. Fu solo molto più tardi che il pubblico si stava godendo sempre più gli esercizi.

Il Pilates nella sua forma attuale combina elasticità e potenza, tenuta e movimento, tensione e rilassamento. È uno dei metodi mente-corpo, poiché oltre alla corretta esecuzione degli esercizi, la consapevolezza gioca un ruolo altrettanto importante della respirazione.

Il Pilates è simile in pratica all'Hatha Yoga. All'inizio sono ancora abbastanza semplici, in modo che i nuovi arrivati ​​vedano e sentano rapidamente i successi. Gli esercizi possono quindi essere modificati per renderli più difficili. In parte si sta allenando con il proprio peso corporeo, vengono utilizzati alcuni dispositivi Pilates speciali.

Poiché il termine "Pilates" non è protetto, è importante scegliere saggiamente il giusto allenamento. Perché la conoscenza dell'anatomia e una profonda conoscenza dei processi e delle relazioni nel corpo sono importanti. Un buon allenatore porta la conoscenza necessaria.

Pilates - l'attrezzatura

Se ti alleni senza equipaggiamento sul tappetino Pilates, è sufficiente un abbigliamento comodo che si adatta ai movimenti. In modo ottimale, non è troppo lontano, in quanto l'allenatore può quindi vedere meglio l'esercizio e correggere di conseguenza.

Pilates Mat

Poiché molti esercizi sono eseguiti sul pavimento, è bene usare un tappetino. Dovrebbe essere così lungo che quando ti trovi rilassato, non sporge né la parte anteriore né quella posteriore del corpo. Inoltre, non dovrebbe scivolare. Se non hai il tuo tappetino, di solito puoi noleggiarne uno gratuitamente in studio. Fondamentalmente, ci sono due tipi di materassini: i cosiddetti High Mats, strutture in legno con rivestimento in pelle e maniglie laterali, come usato da Joseph Pilates. La seconda variante: tappetini tradizionali, simili a quelli usati nello yoga o nella ginnastica.

Pilates: calzature

L'allenamento a piedi nudi viene di solito praticato presso il Pilates, ma le calze possono essere indossate, preferibilmente non scivolose con una suola in peluche o calze a punta con un antiscivolo. Alcuni indossano scarpe da Pilates. Tuttavia, questi dovrebbero essere simili a un calzino vicino al piede, avere solo una suola sottile come un wafer e essere completamente flessibili (per esempio, FiveFingers o pantofole da ginnastica). Le scarpe da ginnastica sono fuori luogo qui. Gli accessori di Pilates come un asciugamano e una bottiglia infrangibile con acqua, d'altra parte, sono accessori che hanno un senso.

Dispositivi Pilates e il loro uso

Nella sua versione moderna, Pilates utilizza spesso alcuni aiuti

  • Pilates Ball: Principalmente una palla di gomma che non è rigonfia, quindi puoi metterti i piedi sopra durante gli esercizi, per esempio, o bloccarla tra le cosce.
  • Rotolo di pilates: rotolo di schiuma lungo che può anche essere fissato sotto il corpo.
  • Anello di Pilates: l'anello ha le dimensioni di un volante. Può essere bloccato tra le braccia o le gambe e quindi formare specificamente gruppi muscolari specifici.

Con il loro aiuto, puoi variare gli esercizi, promuovere l'equilibrio, massaggiare o aumentare la potenza delle singole unità.

Inoltre, ci sono dispositivi Pilates di grandi dimensioni, che danno al tirocinante una certa quantità di guida, persone con determinati problemi nell'esecuzione dell'esercizio e che aumentano la gamma di esercizi:

riformatore
Reformer consente una varietà di esercizi. Oltre cinque molle in acciaio, la resistenza può essere regolata individualmente, c'è un sedile rotolante e una superficie sdraiata per mezzo della quale gli esercizi di scorrimento possono essere eseguiti in modo controllato. Oltre alla forza e alla flessibilità, la formazione include anche il coordinamento e l'equilibrio.

Wunda-Chair
La Wunda-Chair è un dispositivo simile a uno sgabello che può essere usato sdraiato o seduto, serve come complemento all'allenamento dei tappeti e in particolare prepara efficacemente gambe e pomacolature.Aiuta anche con problemi specifici, come dopo l'infortunio, ed è particolarmente utile per i pazienti che non dovrebbero fare esercizi sdraiati.

torre
Una torre è una struttura a torre che completa gli esercizi di stuoia con molte varianti. Per mezzo di mani e piedi molle così come una barra trasversale anche le persone con restrizioni possono addestrare determinati esercizi. I movimenti possono essere resi difficili o facilitati dalla resistenza variabile.

esercizi di Pilates

Nel caso di Pilates, è importante fare correttamente gli esercizi in modo che abbiano l'effetto desiderato e non si feriscano. Alcuni esempi di sessioni di pratica possono essere trovati negli esercizi post Pilates.

Pilates - questo lo porta

In contrasto con il bodybuilding e l'allenamento muscolare convenzionale, il Pilates mira principalmente ai muscoli sottostanti. In particolare, l'area attorno al pavimento pelvico e alla colonna vertebrale, la cosiddetta centrale elettrica, viene addestrata per raggiungere una postura sana. Durante l'allenamento, viene presa in considerazione la naturale forma a S della colonna vertebrale, il respiro viene usato sia per rilassarsi che per intensificare gli esercizi nel Pilates.

Secondo uno studio, già 12 settimane di tre allenamenti settimanali di 60 minuti riducono il grasso corporeo e le condizioni migliorano con il Pilates regolare. La schiena e l'intero tronco sono allenati, specialmente i muscoli bassi.

Anche il coordinamento e la flessibilità sono promossi e il potere aumenta al Pilates. Ventre, schiena, petto e vita in particolare, ma in linea di principio l'allenamento stringe tutto il corpo. Il risultato è una nuova consapevolezza di sé e la consapevolezza del corpo è cambiata dalla postura eretta della spina dorsale e dall'armonica interazione tra respirazione e movimento.

Pilates e consumo calorico

Come per altri sport, è anche nei Pilates: il consumo calorico e l'aumento di forza e flessibilità dipendono sempre dalla costituzione fisica, dalla disposizione, dall'intensità e dalla durata dell'allenamento.

In media, il Pilates calcola con un consumo calorico tra 200 e 400 kcal all'ora. Con una dieta equilibrata e un allenamento regolare puoi perdere peso con Pilates. Perché i muscoli si rafforzano ei muscoli bruciano anche a riposo più energia del grasso. Inoltre, si può evitare o ridurre lo stress da mangiare con l'effetto rilassante.

Per chi è adatto il Pilates?

Si dice che i pilates abbiano diversi effetti positivi sulla salute e il benessere. Ad esempio, in uno studio non rappresentativo condotto dalla German Sport University di Colonia, i ricercatori hanno riscontrato un "significativo miglioramento del benessere fisico e mentale" dei soggetti. In generale, quasi tutti possono praticare il Pilates: gli atleti attivi di resistenza, che praticano esercizi di forza delicati con gli esercizi, nonché gli anziani che vogliono rimanere mobili.

Pilates è particolarmente adatto per le persone che hanno i seguenti sintomi, ad esempio:

  • Problemi alla schiena: il pilates rafforza soprattutto i muscoli della schiena e del tronco
  • Osteoporosi: i movimenti aiutano a rimanere attivi e quindi alleviare o prevenire la perdita di tessuto osseo.
  • Artrosi: il Pilates non ha impatto.
  • Asma: la forte attenzione alle tecniche di respirazione può alleviare l'asma.
  • (Sport) Lesioni: il Pilates è adatto come misura delicata per la riabilitazione.

  • Immagine 1 di 8

    Sette consigli per lo sport in inverno

    Il congelamento non è una scusa per pigri pigri sul divano. I migliori consigli per il tuo allenamento invernale.

  • Immagine 2 di 8

    Finalmente l'inverno!

    Pattinaggio, ciaspole, slittino - l'inverno offre una varietà di sport all'aria aperta. Ma anche fare jogging e co non sono un problema: l'attrezzatura giusta è fondamentale.

  • Immagine 3 di 8

    Impacco caldo dopo l'allenamento

    Se non parti direttamente da casa, tieni i vestiti asciutti e caldi pronti per la fine del tuo allenamento. Leggermente sudato, altrimenti si raffredda molto velocemente in inverno.

  • Immagine 4 di 8

    Luce accesa nell'oscurità

    Chi viaggia nel buio, dovrebbe comprare un faro. Altrimenti, inciamperete sul prossimo ostacolo migliore. Per quanto tu possa vedere, per essere visto. Righe riflettenti sull'aiuto dell'abbigliamento.

  • Immagine 5 di 8

    Non sovraccaricare

    Coloro che addestrano il corpo addestrano anche il loro sistema immunitario. In inverno ti verranno risparmiati alcuni raffreddori. Troppo sforzo, tuttavia, ha l'effetto opposto: Dopo una maratona il sistema immunitario è esaurito e uno è per i giorni particolarmente vulnerabili ai virus & Co.

  • Immagine 6 di 8

    Cap on!

    Sopra una testa scoperta si perde molto calore. Inoltre, le orecchie dolorose e fredde possono rovinare il giorno più bello - e probabilmente portare a un'infezione all'orecchio. A basse temperature un cappello non è solo un accessorio alla moda.

  • Immagine 7 di 8

    Attenzione vento contrario!

    Chi inizia il vento, sarà sorpreso sulla via del ritorno: all'improvviso è solo la metà più veloce - ed è due volte più freddo. L'abbigliamento antivento assicura che non si raffreddi troppo rapidamente.Al più tardi durante la tempesta, tuttavia, si dovrebbe porre l'allenamento al suo interno - il pericolo di essere colpiti da rami cadenti o tegole del tetto è troppo grande.

  • Immagine 8 di 8

    Attenzione accumulo di calore!

    La maggior parte degli atleti ricreativi si vestono in inverno troppo caldi e poi si scaldano. Se rabbrividisci un po 'all'inizio, di solito sei giusto per il resto della strada. Ideale è un abbigliamento funzionale traspirante.

Pilates e gravidanza

A prima vista, sembra controproducente esercitare in una gravidanza solo uno sport che rafforza la zona addominale. Dovrebbe effettivamente espandersi in modo flessibile per dare spazio al bambino.

Ma il Pilates in gravidanza ha sicuramente dei vantaggi per le future mamme. Ad esempio, Pilates migliora la distensibilità dell'addome e del pavimento pelvico per le donne incinte, il che ha un effetto positivo sia sulla gravidanza che sul parto. Se uno ha muscoli addominali forti, questo può anche prevenire un cosiddetto diastase del retto, cioè l'allontanamento dei muscoli addominali dritti, che in alcuni casi ha anche bisogno di essere operato.

Un altro argomento per il Pilates in gravidanza: gli esercizi sono delicati sulle articolazioni e delicati, la filosofia dell'allenamento dà al rilassamento e alla respirazione un'alta priorità, che avvantaggia le future mamme nella vita di tutti i giorni. Tuttavia, non dovresti eseguire tutti gli esercizi di Pilates durante la gravidanza. Tanto più importante qui è un allenatore esperto, che supporta un corrispondente in Pilates durante la gravidanza.

Pilates - errori che dovresti evitare

È importante in Pilates che gli esercizi siano eseguiti in modo accurato e corretto. Oltre a errori come movimenti troppo veloci e incontrollati o movimenti evasivi nella parte posteriore, anche la respirazione è spesso un problema. A causa di tutti gli sforzi e della concentrazione sull'esercizio, gli atleti trattengono il respiro anziché lasciar fluire o respirare troppo velocemente - entrambi non dovrebbero accadere perché il respiro è una parte importante del metodo Pilates.

Anche con la motivazione non si dovrebbe esagerare: con 20-25 esercizi ripetuti la corretta esecuzione soffre rapidamente e aumenta il pericolo di lesioni. Resta con Pilates per sei a dieci corse pulite.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: