Pillola dopo: uso ed effetto

La pillola è quindi disponibile al banco con due diversi principi attivi. Qui imparerai tutto sulla pillola del giorno dopo.

Pillola dopo: uso ed effetto

Coppia al dottore

Dal momento che la pillola è quindi al banco, molte farmacie tedesche sperimentano un boom precedentemente sconosciuto, specialmente durante i turni marginali e notturni. Con sorpresa dei farmacisti, la maggior parte delle donne viene di notte o al di fuori delle ore normali. Se preferiscono nascondere contrazioni di vergogna contraccettiva da parte di altri clienti o affrettarsi verso le farmacie immediatamente dopo che il rapporto sessuale non protetto non è noto.

Effetto della pillola in seguito

La pillola in seguito è disponibile in Germania al banco con due diversi principi attivi.

  • PiDaNa contiene levonorgestrel (un progestinico) ed è approvato per l'uso fino a 72 ore dopo il traffico non protetto.
  • ellaOne contiene Ulipristalacetat (dal gruppo dei modulatori selettivi del recettore del progesterone) e può essere assunto fino a 120 ore dopo il traffico.

Nessun aborto e nessun aborto

Entrambi i farmaci inibiscono l'ovulazione e quindi di solito prevengono la fecondazione. Eccezione: l'ovulazione è già avvenuta prima di essere presa.

Dopo aver preso ellaOne PiDaNa o la maturazione dei follicoli e il ritardo dell'ovulazione non svolgerà come di consueto. Gli spermatozoi penetrati non trovano quindi ovociti maturi e quindi non possono più concimarli. Pertanto, prendere la pillola dopo questo non è né un aborto né un aborto. Tuttavia, è un intervento nel controllo ormonale preciso-sofisticato dell'organismo femminile.

Tempo di rapporti sessuali non protetti

La pillola quindi posticipa l'ovulazione e dovrebbe quindi essere presa il prima possibile - preferibilmente 12 ore - dopo un rapporto sessuale non protetto. Se il tempo è inferiore a 72 ore (3 giorni), i due principi attivi Levonorgestrel (PiDaNa) e Ulipristalacetat sono ugualmente adatti.

D'altra parte, la situazione è diversa quando il traffico non protetto dura più di 72 ore - ma non più di 120 ore (5 giorni). Quindi Ulipristalacetat (ellaOne) è la pillola giusta in seguito. Se il divario contraccettivo supera le 120 ore, è obbligatorio un esame ginecologico.

Annota il momento dell'ovulazione

La pillola dopo può funzionare solo prima dell'ovulazione. Se l'ovulazione è già avvenuta prima di un rapporto non protetto, la gravidanza è possibile nonostante si assuma la pillola in seguito. Lo sperma è in grado di sopravvivere e quindi fertile fino a 5 giorni dopo la penetrazione nella vagina.

Sfortunatamente, il giorno dell'ovulazione non può essere calcolato esattamente. Di solito si trova circa 14 giorni prima dell'inizio della prossima mestruazione. Con il calcolatore dell'ovulazione, il periodo può essere limitato un po 'meglio.

Applicazione della pillola in seguito

La pillola da banco in seguito non è un sostituto della contraccezione responsabile, ma un farmaco progettato per la contraccezione di emergenza. Se non così eccezionalmente non funziona con la prevenzione - per esempio perché il contraccettivo non risulta sufficientemente assicurato o profilattici sono stati usati in modo errato o dimenticare. Molte donne si chiedono nel caso: come uso la pillola correttamente? Come posso evitare dopo l'assunzione?

Dopo quale pillola contraccettiva è necessaria la pillola in seguito?

Il modo in cui rispondi correttamente dopo un periodo contraccettivo dipende da come altrimenti lo impedisci. Di seguito sono riportate le informazioni su come utilizzare correttamente la pillola dopo frequenti dolori contraccettivi.

Dimenticato di prendere una pillola anticoncezionale da due principi attivi

Se usi comunemente una pillola anticoncezionale contenente due ingredienti attivi, si applicano i seguenti indizi:

  • Più di 12 ore dopo il rapporto sessuale non protetto: Di regola, la pillola è adatta in seguito. Inoltre, dovresti recuperare la pillola contraccettiva. Entro la fine del ciclo mestruale, sono necessari ulteriori metodi di barriera (ad es. Preservativi, diaframmi).
  • Meno di 12 ore dopo il sesso non protetto: Di solito la pillola non è necessaria. La pillola anticoncezionale deve essere presa immediatamente e continua come al solito.

Presa dimenticata della mini pillola (singolo progestinico)

Per l'efficacia contraccettiva della mini-pillola, l'assunzione tempestiva a intervalli di 24 ore è fondamentale. A seconda della preparazione (foglio illustrativo), la protezione viene persa dopo 3-12 ore di somministrazione ritardata. In caso di sesso dopo aver dimenticato la mini pillola e la scadenza di più di 3 ore, la pillola viene quindi raccomandata.

Inoltre, le donne dovrebbero recuperare e continuare a prendere la mini-pillola. Entro la fine del ciclo mestruale, sono necessari ulteriori metodi di barriera (ad es. Preservativi, diaframmi).

Sospetta efficacia dell'anello vaginale

Gli anelli vaginali come Nuvaring o Circlet non li impediscono più in modo affidabile

  • erano più di 3 ore fuori dalla vagina
  • l'intervallo senza applicazione è stato superato di oltre 7 giorni
  • o l'anello vaginale non è stato modificato per più di 4 settimane.

In caso di sospetto fallimento dell'anello vaginale, si raccomanda l'uso della pillola dopo che è stata esclusa una gravidanza. Entro la fine del ciclo mestruale, sono necessari ulteriori metodi di barriera (ad es. Preservativi, diaframmi).

Sospetta efficacia di un cerotto contraccettivo

Anche con l'uso dei cosiddetti cerotti contraccettivi transdermici o di cerotti contraccettivi come Lisvy o Evra, l'uso della pillola può diventare necessario in seguito. Se non ci sono sanguinamenti mestruali che durano più di 7 giorni, consultare un ginecologo.

  • È così Cerotto contraccettivo non incollato correttamente per più di 24 ore, la contraccezione sicura non è più garantita. Dopo un rapporto sessuale non protetto, si raccomanda l'uso della pillola anticoncezionale dopo la prevenzione della gravidanza. Entro la fine del ciclo mestruale, sono necessari ulteriori metodi di barriera (ad es. Preservativi, diaframmi).
  • È così Cerotto contraccettivo non incollato correttamente per meno di 24 ore, la patch deve essere incollata sullo stesso punto o immediatamente sostituita con una nuova patch. Di solito la pillola non è richiesta.

Domande frequenti sulla pillola in seguito

Da sospetta gravidanza a effetti collaterali a rischio di trombosi o confidenzialità e rimborso. Ecco le risposte alle domande più importanti su cos'altro dovresti sapere sulla pillola in seguito.

Cosa faccio se sono sospettato di avere una gravidanza?

Se sei sospettato di avere una gravidanza, dovresti fare un test di gravidanza e andare dal ginecologo se hai un risultato positivo. In caso di gravidanza esistente (non nota), una singola assunzione di 1,5 mg di levonorgestrel (PiDaNa) non è considerata di alcun interesse. Tuttavia, ulipristal acetato (ellaOne) non deve essere assunto se vi è il sospetto di una gravidanza esistente. Le indicazioni di una possibile gravidanza sono:

  • sanguinamento mensile ritardato
  • forza più debole del periodo mestruale
  • durata più breve del periodo mestruale.

Posso usare la pillola più volte per ciclo in seguito?

Non è consigliabile utilizzare la pillola più volte in un mese successivo. Le ragioni di questo sono l'onere degli ormoni indesiderabilmente alto e il pericolo di gravi disturbi del ciclo. Inoltre, l'efficacia diminuisce dopo più applicazioni in un ciclo.

Cosa faccio se avverti nausea e vomito?

La nausea o il vomito a volte diminuiscono l'efficacia della pillola in seguito. Se vomita entro 3 ore dopo l'assunzione della pillola, deve immediatamente assumere un'altra compressa in sostituzione. Per evitare nausea e vomito, dovresti mangiare qualcosa (ad es. Un sandwich) prima di prendere la pillola. Se il vomito persiste, deve essere effettuato un esame medico o ginecologico.

C'è un aumentato rischio di trombosi?

Le osservazioni fino ad oggi hanno dimostrato che non vi sono prove di un aumentato rischio di trombosi in donne in buona salute per contraccettivi contraccettivi contenenti levonorgestrel. Tuttavia, questo si applica solo fino a quando questa forma di contraccezione di emergenza si verifica solo in casi eccezionali. Sono stati segnalati casi isolati di trombosi, la maggior parte dei quali associati all'uso regolare di una pillola anticoncezionale levonorgestrel.

Un aumento del rischio di trombosi del levonorgestrel non può essere escluso in altri fattori di rischio (ad es. Mutazioni del fattore della coagulazione, trombosi interna o storia familiare e fumo).

Posso prendere la pillola in seguito durante l'allattamento?

Le donne allattate al seno dovrebbero prendere le seguenti pause di allattamento dopo aver preso la pillola:

  • dopo PiDaNa: 8 ore di pausa per l'allattamento al seno
  • dopo ellaOne: 1 settimana ancora interruzione

Come posso prevenirlo dopo aver preso la pillola?

Dopo la contraccezione di emergenza deve essere continuato il normale metodo contraccettivo ormonale. Inoltre, i metodi di barriera (ad es. Preservativi) sono necessari fino alla fine del ciclo (le mestruazioni successive).

La pillola è sicura dalle malattie sessualmente trasmissibili?

La pillola da allora in poi non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili come la gonorrea, la sifilide, l'infezione da virus papillomavirus o da clamidia (HPV), l'epatite o l'HIV / AIDS. Se le donne hanno dubbi quando le viene chiesto, si consiglia un esame medico immediato.

Quando arriverà il prossimo periodo mestruale?

Nella maggior parte delle donne, il successivo sanguinamento mestruale continua come al solito dopo aver preso levonorgestrel e ulipristal acetato. Ma a volte può arrivare fino a 7 giorni prima o dopo. In singoli casi, anche le mestruazioni sono ritardate di oltre 20 giorni. Se il periodo mestruale dura più di 7 giorni dopo la data prevista, dovresti fare un test di gravidanza e, per ragioni di sicurezza, andare dal ginecologo.

Quali sono le interazioni con altri farmaci?

L'efficacia di levonorgestrel e ulipristal acetato può essere ridotta dai farmaci che agiscono su un particolare enzima. Se stai assumendo farmaci contenenti uno dei seguenti, dovresti consultare un medico prima di prendere la pillola. Nella maggior parte dei casi, l'inserimento di una spirale di rame è l'alternativa migliore per la contraccezione di emergenza:

  • Erba di San Giovanni / ipericina (per depressione e stati d'animo depressivi)
  • Fenitoina, fenobarbital, carbamazepina, oxcarbazepine, primidone (per l'epilessia)
  • Ritonavir, efavirenz, nevirapina (contro l'HIV)
  • Rifampicina e rifabutina (per tubercolosi).

Quali effetti collaterali ha la pillola in seguito?

I principi attivi levonorgestrel e ulipristal acetato sono considerati relativamente ben tollerati. Tuttavia, possono verificarsi effetti collaterali. Gli effetti indesiderati comuni comprendono mal di testa, vertigini, nausea, vomito, dolore addominale e addominale, sanguinamento mestruale irregolare, stanchezza e sensazione di oppressione al petto.

Chi paga la pillola in seguito?

Se un medico ha prescritto la pillola in seguito, l'assicurazione sanitaria legale coprirà i costi fino a quando non avrai raggiunto l'età di 20 anni. Senza una prescrizione devi pagare per PiDaNa e ellaOne. PiDaNa costa circa 20 euro per tablet, ellaOne è molto più costoso con un costo di 35 euro per tablet.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: