Placenta previa

Placenta praevia (placenta praevia) si riferisce alla malposizione della torta madre in donne in gravidanza. Puoi saperne di più qui!

Placenta previa

di Placenta previa (Placenta praevia) si riferisce alla malposizione della torta madre in donne in gravidanza. Un tipico sintomo è il sanguinamento vaginale nella tarda gravidanza. A seconda della misura, la placenta praevia può essere pericolosa per la vita sia per la madre che per il bambino. Leggi tutto sulla Plazenta praevia!

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. O44

Descrizione del prodotto

Placenta previa

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Placenta praevia: descrizione

Una placenta praevia (placenta praevia) è una placenta non normale (rivestimento uterino) nell'utero. La placenta è un organo a forma di disco con un diametro di circa 5-20 centimetri. Ha uno spessore di due o quattro pollici e pesa in media circa 500 grammi. La placenta serve a fornire nutrienti e ossigeno al nascituro. Produce anche ormoni importanti come progesterone, estrogeno e hCG (gonadotropina corionica umana), che sono importanti per il mantenimento della gravidanza.

Una placenta previa copre più o meno completamente la cervice interna, cioè l'uscita dell'utero, che il bambino deve attraversare alla nascita. Normalmente, le torte sono ben lontane dall'uscita dell'utero. A seconda dell'estensione dell'idea sbagliata si differenzia:

  • Placenta profonda: non raggiunge la cervice interna ma è più vicina del solito.
  • Placenta praevia marginalis: la placenta tocca la cervice interna, ma non la muove. Insieme alla placenta profonda, la placenta praevia marginalis rappresenta circa la metà di tutti i casi di placenta previa.
  • Placenta praevia partialis: la placenta sposta parzialmente l'os interno. Rappresenta circa un terzo delle anomalie di ritardo.
  • Placenta praevia totalis: la placenta copre completamente la cervice interna. È presente in circa il 20 percento dei casi.

Complessivamente, la prevalenza placentare si verifica in circa uno su ogni 200 gravidanze.

Placenta previa: sintomi

La placenta previa di solito si manifesta con un improvviso inizio di sanguinamento vaginale. Molto probabilmente si verifica nella seconda metà della gravidanza, più spesso alla fine del secondo trimestre o all'inizio del terzo trimestre. In alcuni casi può essere accompagnato da attacchi epilettici.

L'emorragia può essere massiccia e causare pericolo alla vita sia per la madre che per il bambino. Pertanto, cerca sempre un medico con un sanguinamento vaginale durante la gravidanza!

Placenta previa: cause e fattori di rischio

Normalmente, durante il corso della gravidanza, la placenta si sposta verso la testa materna, cioè verso l'estremità superiore dell'utero. Questo succede a causa della crescita dell'utero. Questo assicura che il canale del parto sia libero. Se questo movimento della placenta si arresta, si verifica una placenta previa. Alla fine della gravidanza, l'utero si espande in modo che la placenta Praevia possa rompersi e causare sanguinamento indolore.

Ci sono diversi fattori che sono associati ad un aumentato rischio di previa placenta. Questi includono:

  • fumo
  • vecchia era incinta
  • forma insolita dell'utero (anomalia uterina)
  • molte gravidanze in passato
  • gravidanza multipla
  • l'abuso di cocaina
  • Cicatrici nell'utero, ad esempio, attraverso interventi chirurgici, taglio cesareo o aborti
  • Fecondazione in vitro (inseminazione artificiale)

Video: taglio cesareo: è così che funziona

Come funziona un taglio cesareo e quali rischi comporta, imparerai nel nostro video.

Placenta previa: esami e diagnosi

Se noti sanguinamento vaginale durante la gravidanza, visita il tuo ginecologo. Prima ti chiede in dettaglio la tua storia medica (anamnesi). Le possibili domande sono:

  • In quale settimana di gravidanza sei?
  • Hai dolore?
  • Sei stata incinta una o più volte prima?
  • Fumi?

Successivamente, il medico la esaminerà. Scruta il tuo stomaco per determinare l'eventuale indurimento e la posizione del bambino. Quindi esamina la vagina per individuare la fonte di sanguinamento.

Inoltre, esegue un esame ecografico attraverso l'addome (ecografia transaddominale). Può dare informazioni sulla sede della placenta alla fine del secondo trimestre. La vescica del paziente dovrebbe essere riempita a metà circa per determinare le relazioni posizionali tra i singoli organi. Quindi, il paziente e il medico possono decidere insieme quale modalità di nascita - ovviamente, o sezione cesareo - dovrebbe essere eseguita.

Placenta previa: trattamento

Se ti viene diagnosticata una placenta Praevia marginalis o Parziale durante un check-up, il medico ti consiglierà di riposare a letto. Tutte le attività dovrebbero essere ridotte al minimo. Inoltre, la piccola piscina dovrebbe essere risparmiata. Ciò significa che dovresti astenervi dal sesso, non mettere nulla nella vagina e non risciacquarlo. Se la nascita prematura è imminente, il medico può prescrivere farmaci che inibiscono il travaglio. Questi includono, per esempio, atosiban. Inoltre, i glucocorticoidi (betametasone) possono essere somministrati per accelerare la maturità polmonare del nascituro.

Se il sanguinamento si verifica attraverso una placenta previa, la terapia deve essere attentamente valutata. Si deve prendere in considerazione il pericolo di gravi emorragie sia per la madre che per il nascituro. Complessivamente, il rischio di sanguinamento della placenta praevia deve essere valutato rispetto al rischio di parto prematuro. Se la gravidanza ha progredito oltre la 36a settimana, la nascita è di solito iniziata. Quasi sempre viene fatto un taglio cesareo. In caso di sanguinamento intenso con una grande perdita di sangue, la donna incinta potrebbe aver bisogno di trasferire prodotti del sangue (trasfusione di sangue).

Placenta previa: decorso della malattia e prognosi

Il corso di una placenta previa può essere molto diverso individualmente. Una placenta profonda e una placenta Praevia marginalis possono rimanere semplici e inosservate. Altre forme, come la placenta praevia totalis, d'altra parte, possono essere associate a forti emorragie e un grande pericolo mortale. Mentre alcuni sanguinamenti nella placenta Praevia possono fermarsi spontaneamente - senza alcun trattamento - altri possono mettere in pericolo la vita sia per la madre che per il nascituro. L'emorragia da seno può sanguinare di nuovo dopo alcuni giorni o settimane. Con il giusto trattamento e la gestione consapevole della malattia, molti pazienti possono farlo Placenta previa ma dare alla luce bambini sani.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: