Placenta previa

Come una placenta praevia, i medici si riferiscono a una malposizione della torta madre (la placenta), che spesso rende impossibile la nascita naturale. Quello che devi sapere, leggi nella guida placenta praevia.

Placenta previa

definizione

l'esame di gravidanza

Placenta praevia è il termine medico per il trasferimento del dente dolce, la placenta. La posizione della placenta determina se un parto naturale è possibile o il bambino deve essere portato con taglio cesareo. Normalmente, la torta termina a una certa distanza dalla cervice. Nel caso della placenta previa, d'altra parte, questa posizione normale è più o meno cambiata.

Esistono 4 forme di placenta previa:

  • Nella placenta praevia totalis, la placenta copre completamente il peritoneo. Se la cervice è solo parzialmente oscurata, i medici parlano di placenta previa partialis. Queste due forme di spostamento della placenta un parto naturale non è possibile perché potrebbe entrare nell'ultimo trimestre di gravidanza o al più tardi al momento della nascita di una grave emorragia.
  • Quando una parte della placenta è bassa in utero, questa parte non raggiunge il collo dell'utero, il ginecologo parlano di un profondo sede della placenta. Quando la crema pasticcera raggiunge il margine cervicale, i medici chiamano Placenta praevia marginalis. In queste due forme, una nascita normale può essere ancora possibile.

Molto spesso pronunciato placenta previa richiede (totalis e partialis) ricovero. Le donne incinte sono strettamente monitorate nel rigoroso riposo a letto.

Di solito, le dislocazioni della torta di allattamento vengono rilevate nel tempo come parte dei controlli di routine. Una placenta praervia viene diagnosticata dalla 24a settimana di gravidanza. Prima di questo momento, è possibile che anomalie posizionali si normalizzino da sole. Prendendo le precauzioni necessarie, le madri con placenta praevia danno alla luce bambini sani.

frequenza

Gli spostamenti della torta di allattamento sono relativamente rari. In totale, una su 200 gravidanze provoca una placenta previa. Circa la metà sono placenta previa totalis (30 percento) e placenta previa partialis (20 percento). Le altre due forme arrivano al 25 percento. Di conseguenza, lo spostamento della torta madre in una su ogni 400 gravidanze giustifica la necessità di una sezione cesareo.

Con una percentuale compresa tra il 70 e l'80%, la placenta previa è la causa più comune di sanguinamento vaginale nella seconda metà della gravidanza.

Le delocalizzazioni della torta nutrice colpiscono quasi sempre le donne che sono nate frequentemente e / o in rapida successione.

sintomi

Il sintomo caratteristico della placenta praevia è il sanguinamento ricorrente o persistente indolore. Il sangue che fuoriesce, a differenza dell'insufficienza della placenta, è rosso vivo.

Di solito, il sanguinamento si verifica più intensamente nel mezzo e nell'ultimo terzo della gravidanza. Raramente la ventesima settimana di gravidanza porta ai primi sintomi. È anche tipico per la placenta previa che l'addome rimanga morbido e non sensibile alla pressione.

cause

Le cause esatte della placenta praevia sono sconosciute. Nel corso di una gravidanza sana l'utero cresce. L'utero si espande soprattutto.

Normalmente, questo sposta anche la torta madre lontano dal canale del parto. Questo lascia il canale del parto libero. In Placenta praevia la torta non fa o solo parzialmente con questo movimento. Soprattutto nell'ultimo terzo della gravidanza, l'utero si espande naturalmente notevolmente. Se la torta madre è sbagliata, piccole crepe, che sono responsabili del sanguinamento.

i fattori di rischio

Sebbene non sia nota la causa esatta del difetto alla nascita, si sa molto bene quali fattori di rischio favoriscono una placenta previa. Ad esempio, la maggior parte dei casi si verifica in donne che hanno avuto il rivestimento uterino (endometrio) ferito. Causa di tali lesioni sono, ad esempio, sezioni cesareo, aborti di raschiamento o altre procedure intrauterine.

Altri importanti fattori di rischio sono:

  • gravidanze e nascite frequenti
  • nascite multiple
  • vecchiaia
  • fumo
  • Infiammazione del rivestimento uterino in passato
  • abuso di cocaina.

Altro - di solito noto in anticipo - i fattori di rischio includono malformazioni dell'utero (anomalie uterine) e inseminazione artificiale (fecondazione in vitro).

indagine

La prima indicazione di una diagnosi di placenta praevia è, naturalmente, il sanguinamento rosso vivo. In un esame ecografico, il sospetto può essere facilmente confermato, perché la torta viene facilmente visualizzata mediante ecografia. Di conseguenza, un esame della cervice con lo speculum di solito non è necessario. In nessun caso si deve eseguire un esame di palpazione intravaginale se vi è il sospetto di placenta previa. Ciò potrebbe causare emorragie gravi e potenzialmente letali.

trattamento

Il trattamento di placenta previa dipende dalla quantità di spostamento della placenta, la salute della madre e del bambino, così come la forza del sanguinamento.

Per le forme lievi di riposo a letto e un'estesa protezione fisica possono essere sufficienti. Gentilezza significa anche: niente sesso, niente da introdurre nella vagina (niente risciacqui).

Se ci sono segni di un parto prematuro imminente, di solito una terapia farmacologica. In questo caso, vengono utilizzati agenti anti-infiammatori come atosiban o fenoterolo. Per migliorare le possibilità di sopravvivenza di un bambino prematuro, la maturazione polmonare del bambino con glucocorticoidi come il betametasone è spesso accelerata.

L'ulteriore trattamento con placenta previa può consistere nell'iniziare il parto o nel far cesare il bambino mediante taglio cesareo. I rischi di sanguinamento sono sempre valutati rispetto alla nascita prematura.

previsione

La buona notizia per tutte le donne in gravidanza con placevinviavia: Di norma, le donne con il trasferimento della torta madre come bambini sani come donne senza questa malattia.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: