Pms

Pms include vari reclami nelle donne poco prima del periodo mestruale. Leggi qui quali cause ci sono e cosa puoi fare al riguardo!

Pms

PMS (sindrome premestruale) include una varietà di disturbi che si verificano nelle donne da due settimane a pochi giorni prima del sanguinamento mestruale. Il PMS include disturbi come dolore pelvico, malessere e stati d'animo depressivi. La sindrome premestruale può manifestarsi in tutte le donne in età fertile e di solito scompare dopo la menopausa. I sintomi possono essere trattati sintomaticamente o medicalmente. Leggi tutte le informazioni importanti su PMS qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. N93N94

Descrizione del prodotto

PMS

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

PMS: descrizione

PMS (sindrome premestruale, sindrome PMS) è una condizione mentale e fisica acuta che si verifica nelle donne poco prima del periodo mestruale. Tuttavia, non esiste una risposta chiara alla domanda "Che cos'è la PMS?", Perché con ogni donna la PMS può essere diversa: non solo il tipo di sintomi varia, ma anche la loro forza. Ad esempio, alcune donne sono gravemente colpite da PMS, altre soffrono solo un po '. Alcune donne inoltre non mostrano alcun segno di sindrome premestruale prima del loro periodo. Nel complesso, si ritiene che oltre l'80 per cento di tutte le donne siano affette da PMS. Tuttavia, i numeri variano notevolmente, in quanto non è chiaramente definito quali reclami appartengono a loro e quali no.

I reclami con PMS possono essere puramente psicologici, puramente fisici o misti. I più comuni sono sintomi come sbalzi d'umore, irritabilità, stanchezza e affaticamento. Alcune donne hanno anche stati d'animo depressivi. Può anche causare tensione al petto, pelle impura e dolore addominale.

Con l'inizio delle mestruazioni, i sintomi della PMS scompaiono nuovamente. Riappaiono alcuni giorni prima del successivo periodo mestruale. Allo stesso tempo, possono variare di gravità di volta in volta. In circa il cinque percento delle persone colpite, l'onere della sindrome premestruale è così grande da interferire con la normale routine quotidiana, il lavoro e la vita familiare. Questi casi particolarmente gravi sono definiti disturbo disforico premestruale (PMDS) e sono un sottoinsieme di PMS.

PMS o incinta?

Ci sono alcuni sintomi della sindrome premestruale che possono anche essere segni di gravidanza. Questi includono gli sbalzi d'umore, la dolorosa attrazione dell'addome o il desiderio di cibo. Spesso, nelle prime fasi della gravidanza, questi segni sono scambiati per i sintomi della sindrome premestruale. Tuttavia, ci sono alcuni reclami che di solito sono indicativi di gravidanza e non sono associati a PMS. Questi includono soprattutto la nausea mattutina, una temperatura permanentemente leggermente elevata e l'esaurimento estremo. Ma al più tardi, quando il successivo sanguinamento mestruale è assente, a molte donne viene posta la domanda: PMS o incinta?

PMS: sintomi

Puoi leggere tutto ciò che è importante sui segni della PMS nell'articolo PMS - Sintomi.

PMS: cause e fattori di rischio

Le cause della sindrome premestruale non sono ancora chiare. Quel che è certo è che gli ormoni hanno una certa influenza. La loro modalità di azione non è ancora chiara. I medici ritengono che diversi fattori svolgano un ruolo nello sviluppo dei sintomi della sindrome premestruale, e quindi parlano di una cosiddetta genesi multifattoriale o genesi multifattoriale.

La maggior parte delle lamentele nella sindrome premestruale sono causate da ormoni. Gli ormoni sono messaggeri nel corpo che trasmettono messaggi tra diversi organi e / o il cervello. Soprattutto gli ormoni sessuali femminili estrogeni e progesterone svolgono un ruolo importante nel periodo mestruale. Vengono regolarmente prodotti nel corpo a intervalli di circa tre settimane. Insieme ad altri ormoni femminili, assicurano la maturazione di un ovulo, l'ovulazione (rilascio dell'uovo dall'ovaio) e la preparazione dell'endometrio per l'impianto di un ovulo fecondato. Se la fecondazione fallisce, l'ovocita, incluso l'endometrio preparato, viene espulso con il periodo mestruale.

Al momento dell'ovulazione, la concentrazione di estrogeni è più alta. In molte donne l'ovulazione è associata a un dolore evidente (di solito una trazione) nell'addome inferiore. Tuttavia, non è ancora chiaro se la PMS sia effettivamente causata direttamente dagli ormoni sessuali femminili o se i segni della sindrome premestruale siano generalmente causati dai cambiamenti nel corpo.

Alcuni fattori della vita quotidiana sono considerati influenzare la sindrome premestruale. Ad esempio, stress, problemi di partnership o una dieta squilibrata sono considerati fattori di rischio che possono aggravare i sintomi della sindrome premestruale.Una storia familiare di malattia mentale (ad esempio depressione) può favorire la sindrome premestruale disforico (PMDD). Anche funzioni speciali nel metabolismo del cervello (neurotrasmettitore serotonina) possono svolgere un ruolo causale nella sindrome premestruale.

PMS: Test e diagnosi

Se si sospetta che si soffre di sindrome premestruale, un medico donna (ginecologo) è la persona giusta. In primo luogo, si chiederà questo per la loro storia medica (anamnesi), in cui è necessario descrivere il più fedelmente i sintomi e lamentele possibile. Le domande sono su:

  • Quanti giorni prima del sanguinamento, i sintomi si verificano per la prima volta?
  • Ti senti alcun dolore, e se sì, dove sono quelli che non risiedono?
  • Se avete questi sintomi ogni volta prima del ciclo?
  • Se avete solo disturbi fisici o sentire cambiamenti notato e psicologici?

A volte potrebbe essere utile tenere un diario in cui si registra il ciclo ed i sintomi specifici. Poi si può solo fornire informazioni, che lo aiuta a escludere altre cause di dolore e disagio il medico.

Dopo l'anamnesi, avviene un esame fisico. Con una palpazione ginecologica e un esame ecografico degli organi dell'utero e circondano, il medico può escludere la malattia organica come un tumore è reclami sottostanti.

Per escludere malattia mentale o un cambiamento della ghiandola tiroidea come la causa della sindrome premestruale, in singoli casi, un ulteriore esame da specialisti interessati può avvenire dopo l'inchiesta al ginecologo. Tuttavia, ciò è necessario solo in casi eccezionali.

Trattamento PMS

De trattamento della sindrome premestruale dipende dalle singole denunce. Nei casi lievi, con sintomi evidenti moderatamente, aiuta le donne colpite spesso, abbastanza sonno, esercizio fisico e una dieta equilibrata. Sintomi come dolore addominale si possono alleviare con una bottiglia di acqua calda sulla pancia o di tè caldo. Molte donne anche mirati esercizi di rilassamento o di aiuto meditazione.

Nei casi più gravi con sintomi gravi e soprattutto se i malati sono gravemente compromesse nella loro vita quotidiana, è un trattamento sintomatico, ma non è più sufficiente. In tal caso, i PMS devono essere trattati con il farmaco. Questi includono antidolorifici come l'ibuprofene, preparati ormonali come la pillola e migliorando l'umore farmaci (antidepressivi). In sintomi psicologici gravi trattamento psichiatrico può essere utile. In grave ritenzione di liquidi (edema) può essere prescritto farmaci ausschwemmende (diuretici).

In alcuni casi, gli integratori alimentari come magnesio o ferro compresse alleviare i sintomi. Si dovrebbe anche prestare attenzione ad una dieta equilibrata. Mangiare possibile carb e basso contenuto di sale dieta ed evitare di prendere troppo nicotina, alcol o caffeina, dal momento che queste sostanze possono aggravare i sintomi della sindrome premestruale.

PMS: Omeopatia

Non hanno chiaramente dimostrato il successo del trattamento omeopatico per PMS. I preparati omeopatici sulla base di, per esempio, agnocasto (Agnus castus), erba di San Giovanni (Hypericum perforatum), Ginkgo (Ginkgo biloba) o primula sera (oenothera biennis) a volte sono raccomandati per il trattamento dei sintomi. A seconda dei sintomi, vari mezzi possono essere testati. In caso di malessere, mal di testa, stanchezza e tensione mammaria Ciclamino D6 per aiutare. Per crampi e dolore severo, tuttavia, Cimicifuga è raccomandato. Sarete in un caso particolare è meglio consultare il proprio medico, che la preparazione è più adatto per voi. Si noti, tuttavia, che l'effetto di rimedi omeopatici non è stata confermata. Tuttavia, senza effetti collaterali gravi sono noti, ed è per questo prendere rimedi omeopatici è di solito innocuo.

Leggi di più sulle indagini

  • Esame ginecologico
  • colposcopia

PMS: decorso clinico e la prognosi

per dare una prognosi accurata in PMS, non è possibile. Delle donne colpite hanno sintomi diversi sono date, i sintomi sono meno pronunciati e possono cambiare da ciclo a ciclo. Con un cambiamento di stile di vita e un sacco di relax, i sintomi possono essere alleviati di solito bene. ma PMS non è una malattia acuta nel vero senso, che può essere completamente guarito con il trattamento. Le donne che hanno la tendenza ad essere PMS, probabilmente hanno tempo per fare la loro vita con disagio prima delle mestruazioni. Dopo la menopausa sentire il PMSpoi disagio al massimo.

Leggi di più sulle terapie

  • biofeedback
  • riflessologia
  • ipertermia


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: