Gestire correttamente i sonniferi

I sussidi per il sonno sono una delle cause più comuni dei disturbi del sonno. Pertanto, è molto importante gestire correttamente i sonniferi.

Gestire correttamente i sonniferi

Prendendo sonniferi

A volte gli aiuti al sonno sono inevitabili - e una benedizione. Ma dopo un breve periodo causano dipendenza. Leggi come trattare correttamente i sonniferi - in modo che i sonniferi non diventino la causa dei disturbi del sonno. Per quanto paradossale possa sembrare, i sonniferi sono una delle cause più comuni dei disturbi del sonno. Perché quasi tutti gli ausili per dormire sono profondamente coinvolti nella chimica del sonno e spesso li rendono assuefatti. Ma a volte sonniferi sono la droga di scelta. Tuttavia, è importante gestire correttamente i sonniferi.

Prendi i farmaci per dormire solo per un breve periodo

La linea guida più importante per il corretto trattamento dei sonniferi: assumere sempre sonniferi il più brevemente possibile. Non si dovrebbe mai usare l'ausilio per dormire per più di una settimana senza un consiglio medico. A seconda del tipo di farmaco, ad esempio, i sonniferi da prescrizione come le benzodiazepine sviluppano rapidamente una dipendenza. Ma anche il trucco ipnotico da banco a volte dipende. Se il medico fa ripetutamente e senza fare domande sui sonniferi senza una diagnosi specifica, è meglio consultare un altro medico per trattare eventuali problemi di sonno.

Sonno e dipendenza

Circa la metà degli utenti di sonniferi, secondo il Centro nazionale tedesco per le dipendenze, sviluppa una dipendenza da sussidi per il sonno. Solo in Germania 400.000 addormentati dormono ogni anno. In totale, circa 2 milioni di persone sono considerate dipendenti dai sonniferi. Circa la metà di queste persone consuma le benzodiazepine comunemente prescritte. Le donne sono particolarmente sensibili alla tossicodipendenza e alla tossicodipendenza. Numerosi studi suggeriscono che i sussidi per il sonno possono ridurre significativamente l'aspettativa di vita.

Sacchi a pelo solo se dimostrabilmente necessario

I sussidi per il sonno, e in particolare i sonniferi chimici, sono adatti solo per l'autotrattamento entro limiti molto stretti. Ad esempio, se non riesci a dormire a causa di motivi comprensibili come il jet lag o dopo un'esperienza emotiva o stressante, un sonnifero può essere una benedizione. I sonniferi, tuttavia, per dormire nonostante il nervosismo prima di un esame, non sono una buona idea. Quasi tutti gli ausili per dormire possono funzionare nel giorno e limitare fortemente le prestazioni fisiche e mentali.

Grande mercato per ausili per dormire

Nonostante gli stretti limiti dell'autoterapia, il mercato degli ausili per il sonno e dei sedativi da banco è in continua crescita da anni, anche contro la tendenza generale. Nel 2012, i tedeschi hanno speso quasi € 200 milioni in medicinali non soggetti a prescrizione medica per irrequietezza e problemi di sonno. Circa 20 milioni di confezioni di benzodiazepine e sostanze simili sono passate attraverso gli sportelli delle farmacie (fatturato stimato: 300 milioni di euro).

Per disturbi del sonno sempre dal medico

Per problemi di sonno persistenti, contattare sempre un esperto. Questo può essere il tuo medico di famiglia o anche uno psicologo. Quanto prima viene rilevato un disturbo del sonno, tanto più efficace diventa il trattamento. Fortunatamente, molti disturbi del sonno sono trattati bene. I medici del sonno di solito ricorrono a metodi non farmacologici come la limitazione del sonno e altre terapie comportamentali come i rituali del sonno e un ritmo regolare del sonno nelle persone altrimenti sane.

Altro dal sonno sano guida

Sonno ottimale

Generale sul sonno

Un buon terzo delle nostre vite è trascorso nel sonno. Vertane time, alcune persone pensano. Perché dobbiamo dormire per niente?

Camera da letto ottimale

La camera da letto ottimale

L'ambiente del sonno ha un'influenza significativa sul fatto che dormiamo bene. Con questi suggerimenti per la camera da letto e il letto aumenti le possibilità di dormire bene.

modelli di sonno

Il giusto ritmo del sonno

Il sonno regolare è uno dei requisiti più importanti per un sonno sano. I ricercatori del sonno raccomandano di osservare un ritmo regolare del sonno.

Miti del sonno

I 10 miti più comuni sul sonno profondo

Dormi bene, 8 ore devono essere o dormire prima che la mezzanotte sia la migliore. Questi sono solo 3 dei 10 fraintendimenti più comuni sul buon sonno. Qui troverai i miti più popolari sul sonno.

tecniche di rilassamento

Tecniche di rilassamento per un sonno tranquillo

Il rilassamento è importante per un sonno sano. È il programma biologico contro le attività del giorno. Vai a dormire con il relax.

Aiuti a base di erbe per dormire

Aiuti a base di erbe per dormire

Aiuti a base di erbe come la valeriana, la melissa e il luppolo sono considerati sonniferi senza effetti collaterali. Non è così. Consigli per trattare con sonniferi a base di erbe.

Ausili per il sonno senza prescrizione

Ausili per il sonno senza prescrizione medica non per autotrattamento

Anche i sonniferi senza ricetta medica della farmacia non sono necessariamente adatti all'autoterapia.

Mangiare prima di dormire

Mangia e bevi bene prima di dormire

Il buon sonno vuole essere preparato. Se vuoi dormire bene, dovresti mangiare e bere al più tardi al pomeriggio.

Prendendo sonniferi

Gestire correttamente i sonniferi

I sussidi per il sonno sono una delle cause più comuni dei disturbi del sonno. Pertanto, è molto importante gestire correttamente i sonniferi.

fasi del sonno

Fasi del sonno a colpo d'occhio

Per un sonno sano ci sono cinque fasi del sonno. Le fasi del sonno o le fasi del sonno sono meglio riconosciute dall'attività cerebrale.

fatica

Problemi del sonno e disturbi del sonno

Disturbi del sonno, difficoltà a dormire, russamento grave e gambe senza riposo sono i disturbi del sonno più comuni.

rituali del sonno

Rituali del sonno per un sonno sano

I rituali del sonno creano pace e relax e ti aiutano a dormire bene la notte.

il lavoro a turni

Consigli per dormire per i lavoratori a turni

I lavoratori a turni spesso dormono particolarmente male. Nessuna meraviglia, perché il ritmo del sonno manca. Suggerimenti che aiutano i turnisti a dormire meglio.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: