Rippenbruch

Una costola rotta può essere molto dolorosa. Come si presenta il trattamento e quali complicanze possono verificarsi, leggi qui!

Rippenbruch

Sotto uno Rippenbruch (Frattura della costola) è una lesione ossea alle costole. I sintomi tipici includono dolore sul lato interessato, che aumenta durante la respirazione e il movimento. Le fratture costali sono causate da un trauma diretto o indiretto alla gabbia toracica. Una frattura costale non complicata non richiede un trattamento speciale. Il paziente riceve farmaci per il dolore. La chirurgia è rara in rari casi. Scopri di più sulla frattura costale qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. S22

Descrizione del prodotto

Rippenbruch

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Frattura della costola: descrizione

La frattura costale è la lesione più comune alla gabbia toracica. La maggior parte della quarta alla nona costola è interessata. La costola potrebbe rompersi accanto allo sterno, davanti, ai lati e dietro. Ma sono anche possibili fratture combinate, i cosiddetti pezzi rotti. Se qualcuno ha rotto tre o più costole, i medici parlano di una frattura della serie di costole.

L'uomo ha dodici paia di costole. Le prime dieci coppie di nervature sono collegati da cartilagine con sterno, i bassi due coppie di costole non. Costole, lo sterno e la colonna vertebrale toracica insieme formano lo scheletro del torace (torace).

Frattura della costola: sintomi

Tipici sintomi frattura nervatura includono dolore nella parte interessata, che rinforza l'inspirazione e l'espirazione profonda, tosse, starnuti e movimento. Aumento della difficoltà respiratoria e problemi circolatori si verificano in lesioni toraciche complesse. Se i sintomi si verificano, consultare immediatamente un medico poiché possono verificarsi complicazioni.

Anche la pressione sulla costola rotta causa dolore. Inoltre, a volte i suoni (come la rettifica) sentire e l'accumulo di aria nella pelle (enfisema sottocutaneo) può palpare con la pressione sulla zona interessata. In alcuni casi è possibile percepire la costola rotta dall'esterno come un passaggio nella pelle.

Lesioni accompagnatorie nella frattura delle costole

Le fratture costali sono talvolta accompagnate da ulteriori lesioni. Così, ad esempio, dalla lesione di sangue o aria nello spazio pleurico e la causa di raggiungere una cosiddetta polmonite o emotorace. Ciò si verifica molto più frequentemente nelle fratture della serie delle costole che nelle fratture costali semplici.

Inoltre, i polmoni possono essere schiacciati o feriti. In aggiunta, un cosiddetto Pneumomediastino può produrre: Qui, aria nel mediastino medio (Mediastiunum) ha accumulato.

È la prima alla seconda costola rotta, le navi di grandi dimensioni, come l'arteria succlavia e vena (arteria succlavia e vena) e l'arteria principale (aorta) possano essere feriti. Anche lesioni simultanea alla trachea, bronchi, muscolo del cuore ei nervi circostanti (come ad esempio il centro nevralgico del braccio = plesso brachiale) sono possibili.

Ad una frazione della nervatura più basso anche il fegato, milza, reni e il diaframma possono essere danneggiati. In una frattura dello sterno c'è il pericolo che il cuore è stato pieno di lividi o della colonna vertebrale toracica è stato danneggiato.

Frattura della costola: cause e fattori di rischio

Una frattura costale di solito si pone nel contesto di un trauma diretto o indiretto. Ciò accade, ad esempio, quando qualcuno scivola nel bagno e si schianta contro il lavandino o il bagno. Spesso una caduta nella tromba delle scale è causa di costole rotte. Fondamentalmente, atti di violenza di qualsiasi tipo possono portare a una frattura costale.

Se non c'è un trauma, deve essere pensato una frattura correlata alla malattia, ad esempio a causa di metastasi o osteoporosi (ossa fragili).

Se solo una costola rotta, di solito è una lesione isolata, sono colpiti nelle strutture raramente più profonde del torace. Tuttavia, se una costola rotta la prima o la seconda costola prima, questo parla per lo più per una grande forza, in quanto queste costole sono ben protetti dai clavicola, scapola e muscoli della spalla - si tratta di una forte leva necessaria che rompono queste costole.

Gli organi nell'addome per il fegato e la milza sono normalmente protette da torace osseo prima trauma. Tuttavia, i frammenti taglienti che risultano da una costola rotta possono ferire questi organi.

In una frattura costale seriale, rotto in tre o più costole, respirazione può essere limitata - non solo a causa del dolore, ma anche a causa della parete toracica instabile.

Molto raramente, la pleura è ferito in una costola rotta perché i progetti costola rotta dentro al petto. Di conseguenza, l'aria entra nello spazio tra la parete toracica e i polmoni. Questo porta ad un cosiddetto pneumotorace (petto d'aria), che si manifesta con dispnea. Il trattamento di un pneumotorace appartiene alle mani di un medico.

Frattura costale: esami e diagnosi

Se sospetti una costola rotta, dovresti consultare un medico per ortopedia e traumatologia. Ti chiederà prima il corso dell'incidente e la tua storia medica e poi condurrà un esame clinico. Alcune domande dal dottore potrebbero essere:

  • Come è successo l'incidente?
  • C'era un trauma diretto o indiretto?
  • Dove si trova la possibile frattura?
  • Come descriveresti il ​​dolore?
  • Ci sono stati dei precedenti lesioni o danni?
  • Hai mai avuto lamentele?

La diagnosi di una semplice frattura costale può di solito essere dedotta dalla storia medica, dalla descrizione dell'incidente e dai sintomi. Lui ti esaminerà per una spiegazione più dettagliata. Esamina l'area interessata dopo deformità o gonfiore. Premendo delicatamente il torace delicatamente può restringere la posizione della possibile frattura costale.

Inoltre, il medico tocca e ascolta i polmoni per i segni di possibili lesioni concomitanti (come l'accumulo di aria o sangue nello spazio pleurico).

Procedure di imaging

Per indagare sul sospetto di una frattura costale, il torace viene sottoposto a raggi X (radiografia del torace). I raggi X sono presi in due piani. Se non ci sono fratture sulla prima radiografia, ciò non esclude una frattura della costola. Spesso, una frattura costale viene diagnosticata dai raggi X solo dopo settimane, quando si può vedere un callo (tessuto osseo appena formato).

In caso di diagnosi non chiara, può anche essere eseguita una tomografia computerizzata (CT).

Inoltre, si dovrebbe cercare una lesione costale della prima e terza costola per lesioni collaterali. Queste costole sono protette dalla cintura della spalla e dai tessuti molli - una pausa è un'espressione di notevole violenza. I pazienti con lesioni difficili della parete toracica sono solitamente colpiti da un torace instabile.

Nel caso di una frattura profonda (frattura tra la nona e la dodicesima costola), è importante notare una potenziale lesione al fegato sul lato destro e una potenziale ferita alla milza sul lato sinistro. Pertanto, questi pazienti di solito ottengono un'ulteriore scansione ecografica per escludere tali lesioni.

Frattura della costola: trattamento

Nei giovani pazienti atletici con una frattura costale isolata, può essere utile un cerotto o una medicazione per piastrelle. Altrimenti, la frattura della costola non viene effettivamente fissata con una medicazione, altrimenti c'è il rischio che il paziente sviluppi polmonite.

Trattamento del dolore

Il dolore in una frattura costale può essere alleviato con antidolorifici e un blocco nervoso nella regione appropriata.

Per il dolore da moderato a moderato, vengono solitamente assunti analgesici non steroidei. Per il dolore grave, gli oppioidi sono antidolorifici molto forti). Tuttavia, va notato che hanno un effetto sedativo e limitano la respirazione.

Per il blocco del nervo, un anestetico locale viene iniettato sul bordo inferiore della costola in questione. Questo stordisce i nervi intercostali, lasciando il paziente privo di dolore per circa 6-8 ore.

Un altro trattamento del dolore molto efficace è la cosiddetta anestesia epidurale toracica. Gli antidolorifici o gli anestetici locali vengono iniettati nello spazio peridurale nel canale spinale, che inibisce le fibre nervose dolorose per qualche tempo. L'anestesia epidurale toracica è utilizzata in particolare per il dolore acuto, le fratture ricorrenti delle costole e le fratture bilaterali.

terapia respiratoria

La terapia respiratoria fisica è il secondo pilastro della terapia per la frattura delle costole. Con l'aiuto della terapia fisica, il paziente viene istruito a respirare profondamente e sostiene la tosse. Con alcune tecniche di respirazione e inalazioni, la secrezione viene sciolta e trasportata via meglio. Il trattamento può essere fatto su base ambulatoriale.

Trattamento stazionario

Alcuni pazienti con fratture costali sono ospedalizzati in ospedale, come una rottura delle costole o una frattura della prima-terza costola. Quindi il paziente può essere attentamente monitorato e trattato. L'intubazione e la ventilazione sono talvolta raccomandate, come complicanze come lo pneumotorace da tensione (una forma di pneumotorace che mette a rischio la vita). In rari casi, le fratture costali devono essere operate.

Frattura della costola: decorso della malattia e prognosi

La rottura di una o poche costole è solitamente innocua e guarisce senza complicazioni.

In una frattura di una serie di costole (in cui diverse costole sono rotte), la meccanica respiratoria può essere disturbata. Raramente, una rottura della costola porta ad una lesione alla pleura, risultante in un pneumotorace (cassa aerea). La mancata cura di queste complicanze della rottura può essere pericolosa per la vita. Con la terapia tempestiva, tuttavia, sono facili da controllare e curare senza conseguenze.

Poiché la tosse e l'inspirazione profonda e l'espirazione sono spesso evitate a causa del dolore delle costole, c'è sempre il rischio di polmonite.

Frattura della costola: tempo di guarigione

Se non ci sono complicazioni guarisce Rippenbruch di solito in circa quattro o sei settimane. Se i sintomi persistono oltre questo periodo, la causa può ritardare la guarigione dell'osso o, in rari casi, la non unione dolorosa.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: