Rituximab

Rituximab è un anticorpo artificiale usato per trattare alcune forme di cancro e malattie autoimmuni. Leggi tutto su di esso!

Rituximab

L'ingrediente attivo rituximab è un anticorpo contro alcune cellule del sistema immunitario. È una delle prime terapie mirate al cancro ad essere utilizzata nel linfoma e nella leucemia. Inoltre, il rituximab è usato nelle malattie autoimmuni come l'artrite reumatoide. Qui puoi leggere di più sugli effetti e l'uso di Rituximab, effetti collaterali e altri fatti interessanti.

Ecco come funziona il rituximab

Il rituximab è un anticorpo terapeutico (immunoglobulina terapeutica). Gli anticorpi sono proteine ​​(proteine) che si formano naturalmente nel corpo e proteine ​​estranee o nocivi (ad esempio, parassiti, batteri e virus) rilevare e rendere innocui dovrebbe. In generale, un anticorpo è a forma di Y e ha due braccia con le quali può specificamente riconoscere e legare le strutture superficiali (epitopi) delle proteine. Dall'altra parte, quindi, attira le cellule immunitarie, che distruggono la struttura bersaglio così marcata.

Gli anticorpi sono prodotti da cellule B (chiamate anche linfociti B). È un tipo di cellula del gruppo dei globuli bianchi. A contatto con un'impurità, formano anticorpi adatti che attaccano l'invasore. Dopo una difesa di successo, alcune celle B convertono in cosiddette celle di memoria, che portano la "memoria" dell'intruso speciale. Pertanto, in un successivo attacco reiterato dalla stessa sostanza estranea, la produzione di anticorpi può essere impostata molto più rapidamente rispetto al primo contatto.

Come molte cellule, le cellule B hanno proteine ​​di superficie per identificarsi con: la proteina CD20. Questo fatto è utilizzato nel trattamento di malattie associate con un numero troppo elevato di cellule B nel corpo, con cellule B iperattiva, o non funzionanti cellule B. Questi includono il cancro del sangue (leucemia), il linfoma e le malattie autoimmuni come l'artrite reumatoide.

L'anticorpo specifico rituximab si attacca all'antigene CD20 delle cellule B, segnalando altre cellule immunitarie per distruggerle. La chiamata anche trattamento "terapia del cancro mirata" ha molti meno effetti collaterali gravi che agiscono indiscriminatamente su tutte le cellule in divisione (le cellule tumorali e cellule sane) rispetto alle terapie convenzionali, in cui vengono utilizzati farmaci.

Registrazione, rimozione e Escrezione di rituximab

Per infusione o iniezione nei vasi sanguigni (per via endovenosa) o sotto la pelle (sottocutanea), lo spread anticorpo Rituximab in circolo e raggiungere il luogo dove si trovano ad agire. Gli anticorpi sono degradati solo lentamente e quindi hanno una durata piuttosto lunga di azione nel corpo di sei giorni a due mesi. Quindi il rituximab è suddiviso in cellule del sistema immunitario o nel fegato.

Quando si usa Rituximab?

Il principio attivo rituximab è usato per trattare le seguenti malattie:

  • Linfoma non Hodgkin (NHL, cancro del sistema linfatico) - Uso in combinazione con altri principi attivi
  • Artrite reumatoide - Uso in combinazione con il principio attivo metotrexato

Il rituximab è usato in diversi cicli, con settimane o mesi separati.

Ecco come viene applicato il rituximab

Il rituximab viene solitamente somministrato come infusione nel flusso sanguigno, somministrato da un medico. Per determinare il dosaggio, la superficie corporea viene stimata in base alle dimensioni e al peso del paziente. Per trattamento, vengono somministrate quantità di farmaco di circa 500 a 1000 milligrammi di rituximab. Il numero di cicli e la distanza tra loro sono anche stabiliti dal medico. Alcuni pazienti ricevono il farmaco settimanalmente, altri a intervalli di massimo tre mesi

Nel trattamento del cancro con rituximab vengono somministrati anche agenti chemioterapici. Pertanto, la malattia viene trattata contemporaneamente in diversi modi, di cui uno promette il maggior successo possibile nella guarigione.

Quali sono gli effetti collaterali di Rituximab?

Durante il trattamento con rituximab a effetti collaterali come le infezioni batteriche e virali, il numero di globuli bianchi e piastrine, reazioni allergiche, è diminuito a volte con gonfiore (edema), nausea, prurito, eruzioni cutanee, perdita di capelli, febbre, mal di testa mostrare più di dieci per cento dei pazienti e brividi.

Ulteriori possibili effetti collaterali rituximab comprendono infezioni fungine, infiammazione dei seni paranasali, anemia, reazioni di ipersensibilità, alti livelli di zucchero nel sangue, perdita di peso, aumento del colesterolo, i livelli di calcio sono diminuiti, disturbi sensoriali, insonnia, agitazione, vertigini, ansia, secchezza degli occhi, dolore alle orecchie, aritmie cardiache, pressione sanguigna alta o bassa, malattie respiratorie, Dispnea, tosse, vomito, dolore addominale, indigestione, disturbi della pelle, dolori muscolari e raffreddore. Tali effetti collaterali si verificano in uno su dieci a un centinaio di persone trattate.

Che cosa dovrebbe essere considerato quando si usa il rituximab?

Non ci sono interazioni note tra rituximab e altri ingredienti attivi.

Dato che rituximab può influenzare negativamente la funzione e le prestazioni del cuore, i pazienti devono essere attentamente osservati in particolare con condizioni mediche di base del cuore durante il trattamento.

I pazienti non devono essere trattati con Rituximab con infezioni gravi (come la tubercolosi, HIV, epatite virale), poiché il sistema immunitario è indebolito ulteriormente.

Dal momento che il rituximab rimane molto a lungo nel sangue, la placenta e può passare nel latte materno, le donne trattate non devono essere in stato di gravidanza o l'allattamento al seno fino a un anno dopo il trattamento. In caso contrario, il danno può essere previsto nel bambino.

L'uso di rituximab dovrebbe essere fatta solo negli adulti oltre i 18 anni, dal momento che il trattamento di pazienti pediatrici di età inferiore ai 18 mancanza di dati sulla sicurezza e l'efficacia.

Come ottenere farmaci con rituximab

Il trattamento con rituximab è di solito che poi preparato il farmaco e il singolo paziente direttamente in un ospedale o una clinica specializzata.

Da quando rituximab è noto?

Il rituximab anticorpo è stato sviluppato dalla società farmaceutica IDEC Pharmaceuticals e approvato nel 1998 dalla UE, dove è commercializzato dalla casa farmaceutica Roche. E 'stato il primo anticorpo approvato per il trattamento del cancro (1997 negli Stati Uniti). Un'estensione etichetta è stata concessa nella UE nel 2006 per il trattamento dell'artrite reumatoide e il 2012 per la granulomatosi di Wegener. Il brevetto statunitense scade nel 2015, dopo il quale v'è la possibilità che altre aziende farmaceutiche generici con il principio attivo rituximab portare sul mercato.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: