Disturbi del sonno

Disturbi del sonno: scopri di più sui diversi tipi e leggi tutto su cause e trattamenti!

Disturbi del sonno

disturbi del sonno sono diffusi. Secondo una ricerca, in media il 15% degli adulti soffre di un disturbo del sonno che richiede un trattamento. In questo disturbo del sonno non è lo stesso disturbo del sonno: ci sono, ad esempio, difficoltà ad addormentarsi e mantenere il sonno (insonnia), vari tipi di sonnolenza diurna (ipersonnia), disturbi del movimento legati al sonno (come la sindrome delle gambe) e disturbi del sonno legati respirazione (ad esempio, apnea del sonno). I disturbi del sonno non sono una sciocchezza. I disturbi cronici del sonno, in particolare, possono compromettere gravemente la vita quotidiana e le prestazioni della persona colpita, compromettere le sue abilità sociali e portare a incidenti.

Descrizione del prodotto

disturbi del sonno

  • descrizione

  • Cause e possibili malattie

  • Quando devi andare dal dottore?

  • Cosa sta facendo il dottore?

  • Puoi farlo da solo

Disturbi del sonno: descrizione

I disturbi del sonno sono problemi di sonno che si verificano per un periodo di tempo più lungo e influenzano in modo significativo la capacità di esecuzione della persona.

Forme di disturbi del sonno

Gli esperti distinguono più di 80 diversi disturbi del sonno, che possono essere classificati in base al tipo di sintomi in otto gruppi principali:

  1. insonnia: Questi includono l'addormentarsi, il sonno, il risveglio mattutino e il sonno cronico e intrattabile. Inoltre, i malati lamentano per esempio problemi di stanchezza, di attenzione o di memoria, disturbi dell'umore, tensione, mal di testa e / o preoccupazioni sul disturbo del sonno. L'insonnia è una delle forme più comuni di disturbi del sonno. Possono essere attivati, ad esempio, da stress psicologico (ad esempio, preoccupazioni finanziarie) o abuso di droghe (come l'uso eccessivo di sonniferi).
  2. Disturbi respiratori correlati al sonno: Includono, ad esempio, varie forme di apnea del sonno. Questo porta a interruzioni della respirazione notturna, quindi la respirazione si ferma - spesso inosservata dalla persona addormentata - per un breve periodo.
  3. Ipersonnia di origine nervosa centrale: Questi malati di insonnia tendono a soffrire di eccessiva sonnolenza durante il giorno, anche se la quantità sonno notturno non viene ridotta e nessun disturbo del ritmo circadiano (ovvero l'individuo ritmo giorno-notte) è presente. Tra l'ipersonnia includono, per esempio, la narcolessia ( "malattia del sonno"), sonnolenza diurna a causa di una lesione cerebrale traumatica o come risultato di droghe o abuso di sostanze.
  4. Aritmie circadiano sonno-veglia: Tali disturbi del sonno ritmici possono essere innescati, ad esempio, da cambiamenti del fuso orario (jet lag), turni di lavoro, malattie organiche o farmaci o abuso di sostanze. Conducono a insonnia e sonnolenza diurna massiccia.
  5. parasomnias: Queste sono le interruzioni del sonno episodiche di fenomeni fisici insoliti o comportamenti come il sonnambulismo, incubi notturni, lamenti notturni, disturbo alimentare sonno-correlati o ripetitivi, la minzione inconscio durante il sonno.
  6. Disturbi del movimento correlati al sonno: I disturbi del sonno sono causati da movimenti semplici, per lo più stereotipati. Un comune disturbo del movimento correlato al sonno è la sindrome delle gambe senza riposo (RLS). Altri disturbi del sonno in questa categoria comprendono disturbi del movimento periodico degli arti e digrignamento dei denti notturni.
  7. Sintomi isolati, varianti standard, problemi non risolti: Questa categoria comprende tutti i sintomi legati al sonno che si trovano al confine tra "normale" e anormale (patologico) o non può chiaramente classificati scientificamente come caduta normale o anormale. Esempi: traversine brevi (bisogno di meno di cinque ore di sonno ogni 24 ore), i dormiglioni (di solito hanno bisogno di più di dieci a dodici ore di sonno ogni 24 ore), così come forte, contrazioni muscolari ripetuti addormentarsi (spasmo ipnico). Anche il russare (benigno) primario e il parlare nel sonno sono assegnati a questa categoria, sebbene di solito non disturbino il sonno della persona in questione - ma quello del vicino del letto.
  8. Altri disturbi del sonno: Questo si riferisce a tutti i disturbi del sonno che non possono essere assegnati a nessuna delle altre categorie, ad esempio perché non sono stati ancora sufficientemente studiati o hanno caratteristiche di diverse categorie di disturbi del sonno.

I diversi disturbi del sonno possono sovrapporsi. Ad esempio, alcune persone soffrono di disturbi del sonno (insonnia) e sonnambulismo (forma di parasomnia) e disturbi del sonno. Questo rende l'argomento dei disturbi del sonno così complesso.

Disturbi del sonno: cause e possibili malattie

I disturbi del sonno possono essere classificati come disturbi del sonno primari e secondari:

Disturbi del sonno primario

Per i disturbi del sonno primari, non è possibile trovare cause fisiche o mentali. Sono causati dallo stress o da condizioni di sonno sfavorevoli.

Disturbi del sonno secondario

I disturbi del sonno secondario hanno una causa fisica (organica) o psicologica o psichiatrica:

  • Malattia mentale come la depressione, disturbi d'ansia, psicosi o schizofrenia di risolvere quasi sempre problemi di sonno da (ad esempio, avviare e mantenere il sonno).
  • Malattie organiche o neurologiche può anche la ragione di disturbi del sonno come cadere e mantenere il sonno (insonnia), il suo Hyersomnien o disturbi del sonno ritmo circadiano. Gli esempi includono il dolore cronico (ad esempio, nelle malattie reumatiche), cancro, disturbi ormonali (ad esempio, ipertiroidismo), la sindrome delle gambe senza riposo, malattie cardiache e polmonari, malattie renali o gastrointestinale cronica, il morbo di Parkinson, la demenza, la sclerosi multipla, la meningite, Ictus, tumore cerebrale ed epilessia.
  • un po ' farmaci può causare come effetto collaterale disturbi del sonno. Questi includono antibiotici, alcuni antidepressivi (ad esempio, inibitori MAO, SSRI), elevata pressione sanguigna farmaci (ad esempio bloccanti alfa), farmaci per l'asma (es, teofillina), ipnotici come le benzodiazepine (rinnovato sonno dopo una brusca interruzione di preparazioni), steroidi, ormoni tiroidei, farmaci nella demenza, (diuretici), antistaminici (rimedi allergia) e significa che i pazienti affetti da cancro sotto la chemioterapia hanno ricevuto (citostatici).
  • Droghe legali e illegali possono anche causare disturbi del sonno, per esempio sotto forma di addormentamento, rimanendo apnea addormentato o dormire. Tra i farmaci sonno disturbare Gli esempi includono l'alcool, caffeina (ad es. Come caffè, tè nero, bevande energetiche), la nicotina, cannabis, eroina, cocaina ed ecstasy.

Sei malato e vuoi sapere cosa hai? Con Symptom Checker sarai più intelligente in pochi minuti.

Disturbi del sonno: quando hai bisogno di vedere un medico?

A volte l'insonnia scomparire da solo quando il pulsante dell'otturatore viene eliminato (circa un periodo di stress sul posto di lavoro, delocalizzazione, malattia). In altri casi, una buona igiene del sonno (vedi sotto) può eliminare i disturbi del sonno. Si consiglia di andare dal medico se:

  • i disturbi del sonno continuano,
  • il sonno notturno disturbato ti carica molto e
  • Sono spesso stanchi e sfocati durante il giorno.

Disturbi del sonno

In caso di disturbi del sonno stressanti, andare prima dal medico di famiglia. Sulla base di una dettagliata discussione, e prima anamnesi (storia), spesso può già vicino alla causa principale del disturbo del sonno - per esempio, le condizioni del sonno avverse, una malattia (come la depressione, ipertiroidismo), o di prendere un certo farmaco (per esempio, antipertensivi).

il medico di famiglia può lei farà riferimento ad uno specialista, come un audiologo in pesante russare. Può anche raccomandare un esame in un laboratorio del sonno.

Disturbi del sonno nei bambini: quando al medico?

I disturbi del sonno nei bambini possono gravare in modo permanente sia sul bambino che sull'intera famiglia. In tal caso dovresti andare dal medico. Questo sarà pagato quando la domanda di uno specialista del sonno pediatrica, che con disturbi del sonno nei bambini è molto familiare.

Malattie con questo sintomo

  • tiroidite
  • Ipertiroidismo
  • disturbo dell'adattamento
  • epilessia
  • meningite
  • Sclerosi multipla
  • Sindrome da Fatica
  • Disturbo da stress post-traumatico
  • schizofrenia
  • spersonalizzazione

Disturbi del sonno: cosa fa il dottore?

Il medico prima dettaglio per il vostro disturbo del sonno e le indagini storia medica (anamnesi). Informazioni importanti per la diagnosi sono ad esempio:

  • Tipo di disturbo del sonno (z. B. l'insonnia con ingresso e / o disturbi del sonno mantenendo, ipersonnia con propensione eccessiva per dormire o attacchi di sonno al giorno)
  • Durata, corso e il ritmo di disturbi del sonno (sonno-veglia ritmo)
  • sonno e le condizioni di vita al sonno che interessano (ad es. B:. Quanto tempo dedichi a letto Qual è il programma di sera dalle Sei certo Einschlafgewohnheiten???)
  • Influenze ambientali (ad es. Rumore, temperatura nella camera da letto)
  • Pretrattamento (es. Assunzione di sonniferi)
  • I sintomi durante il periodo di sonno e dormire (pensieri cerchi, meditabondo, tensione, disturbi respiratori, gambe senza riposo, incubi)
  • Condizione giornaliera (ad es. Efficienza, attività)

In alcuni casi, il medico chiede al paziente di compilare un questionario di sonno e / o di tenere un diario del sonno per qualche tempo.

Esami dal dottore

Per andare in fondo ai problemi del sonno, il medico può anche eseguire vari esami:

  • un attento esame fisico
  • I test di laboratorio (z. B. Misura di ormoni tiroidei nel sangue nel sospetto di ipertiroidismo come la causa di disturbi del sonno)
  • Misura delle correnti cardiache elettriche (elettrocardiogramma, ECG)
  • (possibilmente) misurazione delle onde cerebrali elettriche (elettroencefalogramma, EEG)

Nel laboratorio del sonno

Una misura di sonno nel processo di laboratorio del sonno è il metodo più elaborati per la diagnosi di disturbi del sonno.Verrà effettuata solo quando può un disturbo del sonno da parte delle fasi diagnostiche di cui sopra (ad esempio chiedendo al paziente, protocollo di sonno, gli esami fisici) non chiaramente identificare e valutare. La maggior parte di questi sono disturbi del sonno con una causa interna (ad es. Causa psicologica).

L'indagine nel laboratorio del sonno è fatto durante la notte, cioè, il paziente trascorre la notte in una camera da letto separata nel laboratorio in cui lo specialista del sonno per monitorare il suo sonno: non registrare i segnali fisiologici del paziente, con l'aiuto del sonno (con la sua luce diversa - e fasi di sonno profondo), il disturbo del sonno e i disturbi associati al sonno possono essere valutati quantitativamente. Nel contesto di questo cosiddetto polisonnografia (PSG) sono in dettaglio i seguenti funzioni fisiologiche utilizzando elettrodi o sensori vengono misurati e registrati:

  • le onde cerebrali (elettroencefalogramma, EEG)
  • i movimenti oculari (elettrooculogramma, EOG)
  • attività muscolare (elettromiogramma, EMG)
  • attività cardiaca (elettrocardiogramma, ECG)
  • il flusso respiratorio e lo sforzo respiratorio
  • la saturazione di ossigeno
  • la posizione del corpo

A volte il sonno del paziente viene anche registrato su video. Pertanto, eventuali problemi comportamentali durante il sonno possono essere presi in considerazione successivamente nella valutazione dei dati.

Il sospetto di disturbi respiratori legati al sonno come la causa di insonnia è anche un metodo di stenografia può essere utilizzato - la cosiddetta stampa per i disturbi respiratori legati al sonno: qui, solo la saturazione di ossigeno, flusso d'aria, sforzo respiratorio, cardiaco e la frequenza cardiaca e la posizione del corpo sono registrati durante il sonno. I risultati aiutano il medico a rilevare la respirazione disturbata dal sonno e valutarne la gravità.

Disturbi del sonno: cosa puoi fare da solo?

Naturalmente, se una malattia organica o psichiatrica è la causa del disturbo del sonno, il trattamento da parte del medico viene prima di tutto. Inoltre, puoi anche fare qualcosa contro i disturbi del sonno.

Questo vale ancora di più in disturbi del sonno che non sono condizioni organiche o psichiatriche, così per esempio ad addormentarsi, mantenere il sonno e / o svegliarsi frühmorgendlichem (insonnia) a causa di stress o condizioni avverse del sonno. Gli aiuti al sonno di solito non sono necessari: come mostrano gli studi, i due terzi di tutti i disturbi del sonno possono essere risolti con misure non farmacologiche. Soprattutto, queste misure includono una buona igiene del sonno, Include le seguenti regole:

  • Mantenere la quantità di sonno desiderata individualmente. Soprattutto gli anziani
  • Abituati a andare a dormire regolarmente.
  • Non fare un pisolino durante il giorno (es. Pisolino).
  • Creare condizioni di sonno confortevoli. Ciò include circa la giusta temperatura della camera da letto - circa 16° C sono ottimali.
  • Non bere alcolici o caffè la sera - entrambi hanno un effetto stimolante. Coloro che sono sensibili alla caffeina dovrebbero astenersi dal mangiare a mezzogiorno.
  • Garantire una dieta equilibrata e un regolare allenamento fisico. Se mangi solo fast food e ti siedi sul divano tutto il giorno, non devi essere sorpreso dai problemi del sonno.
  • Assicurati di avere una serata rilassante che terminerà lentamente la giornata. Faticoso Esercitare la sera o un thriller come una lettura di sera, tuttavia, può rapidamente portare a insonnia (difficoltà ad addormentarsi, per esempio).

Altri suggerimenti contro i disturbi del sonno

È anche molto importante per i disturbi del sonno che non provochi ansia da ansia durante il sonno ("Oddio, dopo la mezzanotte e sono ancora sveglio!"). Oltre a una buona igiene del sonno, i seguenti suggerimenti possono anche aiutare con i disturbi del sonno:

  • Controllo dello stimolo: utilizzare il letto e la camera da letto solo per dormire e non per la TV, ad esempio. L'ora di andare a letto è per il corpo, quindi il segnale "ora di andare a letto".
  • restrizione del sonno: Sembra paradossale, ma aiuta: Un minimo di riduzione di una settimana alla durata del sonno notturno persone sane dormire la notte seguente in modo più rapido, dormono più profondamente e sono meno inclini a risvegli notturni. Quanto può essere ridotta l'ora di andare a letto, caso per caso, può essere calcolata da un terapeuta. È necessario prima eseguire per due settimane, un diario del sonno, in cui monitorare il tempo trascorso a letto ogni notte valutare il tempo di sonno, Aufwachfrequenz e il tempo totale di sonno.
  • No faticoso Einschlafversuche: Invece di spendere ore notte agitata a rotolare avanti e indietro, si dovrebbe ricorrere a un libro di relax o di alzarsi e sono attivamente impegnati (. Ferro EG).
  • intenzione paradossale: se si soffre di addormentarsi, si dovrebbe chiedere quando si sta sdraiati, per rimanere svegli - che può cadere addormentato uno spesso più veloce di se uno si impegna faticoso Einschlafversuche.
  • Concentrazione cognitiva: concentrati sui pensieri e le immagini calmanti a letto.
  • Mind Stop: se il pensiero costante e la meditazione ti impediscono di addormentarti, dovresti rompere rigorosamente questi pensieri - ogni volta di nuovo.
  • Le tecniche di rilassamento: rilassamento muscolare progressivo, Training autogeno, biofeedback, yoga e meditazione possono anche alleviare i disturbi del sonno.

mezzi sonno (ipnotici)

Ipnotici per l'insonnia dovrebbe in linea di principio essere utilizzato solo quando tutte le altre misure (ad esempio, di igiene del sonno, restrizione del sonno, Piante medicinali -. Vedi sotto) non hanno avuto successo. Lascia che il dottore ti consigli il meglio. Ma tenere a mente che molti farmaci possono perdere la loro efficacia e portare ad effetti di assuefazione alla dipendenza. Il vostro assestamento, il disturbo del sonno può temporaneamente rinforzare ancora una volta (insonnia di rimbalzo).

Molti farmaci di sonno mettere tensione e di controllo verso il basso dei muscoli, aumentando il rischio di cadute di notte aumenta. Questo effetto e una concentrazione ridotta possono persistere fino al giorno e il limite delle prestazioni. Prendere questi farmaci per il sonno quindi (nota foglietto illustrativo) principio la sera prima di andare a dormire, e non quando ti svegli di notte o ha già collocato diverse ore sveglio.

Tisana medicinale per disturbi del sonno

Ci sono diverse piante medicinali che possono aiutare con i disturbi del sonno. Sono utilizzati principalmente come tè:

  • valeriana è la pianta medicinale preferita per i disturbi del sonno. Ha un effetto calmante, ma non assordante (narcotico), come aiuto di sonno chimico. Per i disturbi del sonno, che sono causati per esempio da nervosismo, ansia o troppo caffè, tè può aiutare radice di valeriana. Per l'insonnia cronica dovrebbe distribuite nell'arco della giornata diverse tazze di berlo. Che non piace la valeriana gusto leggermente sgradevole possono ricorrere alle insapore valeriana compresse rivestite, capsule o compresse.
  • luppolo può aumentare l'effetto sedativo di valeriana - La valeriana è quindi spesso combinati in tè con coni di luppolo. I coni formano un forte agente lenitivo durante la conservazione. È anche possibile fare con i luppoli un cuscino: Inserire coni di luppolo in un cotone e posto per dormire la testa su di loro. Dopo una settimana rinnova i coni di luppolo.
  • balsamo è una vecchia pianta della medicina del chiostro. foglie di melissa e olio di melissa hanno un effetto calmante (così come tonico digestivo). olio di Melissa è molto costoso, sono più comunemente utilizzati, quindi, le foglie di melissa. Nel sonno si dovrebbe per tutto il giorno parecchie tazze di melissa bere tè in foglia.
  • lavanda con i suoi fiori viola è già stato apprezzato per un lungo periodo di tempo per il suo effetto calmante e soporifera. Bere con il sonno prima di andare a letto due tazze Lavendelblütentee.
  • passiflora può aiutare con forme lievi di irrequietezza nervosa, difficoltà ad disturbi cardiaci e nervosi addormentato. Agisce rafforza il cuore, calmante e antispasmodica. Passiflora si trova nel tè fonde insieme ad altri calmanti e le erbe aromatiche come la lavanda e valeriana rilassante.
  • Erba di San Giovanni è principalmente noto come antidepressivo a base di erbe. Perché la depressione spesso associata a disturbi del sonno, erba di San Giovanni può anche contribuire a dormire bene la notte. La pianta medicinale viene preso come un tè o come prodotto finito (ad esempio capsule, confetti).

Bagni lenitivi e addormentanti

Anche i bagni con erbe medicinali possono aiutare con l'insonnia. O si può ottenere un Beruhigungsbad finito da farmacia o di droga negozio o preparare la miscela bagno stesso, come ad esempio una lavanda:

Mescolare per una vasca 2 tuorli, crema 1 tazza (o latte), 2 cucchiai di miele, 3 o 4 cucchiai di sale e 1 cucchiaino di olio di lavanda con l'altro e penetri tutta 37 a 38° C acqua bagno caldo. tuorli d'uovo, crema o latte e miele per garantire che l'olio essenziale non solo galleggia sulla superficie dell'acqua, ma è ben distribuita in acqua. Dovresti lavarci per almeno 20 minuti.

Invece di olio di lavanda è possibile utilizzare fiori di lavanda: 100 g di fiori di lavanda con 2 litri di acqua calda versare sopra, lasciate riposare per 5 minuti e dare l'acqua del bagno. Bagno di nuovo almeno 20 minuti.

Disturbi del sonno nei bambini

Il sonno sano è estremamente importante per lo sviluppo dei bambini. Ecco alcuni suggerimenti per garantire un sonno della buona notte e contrastare i disturbi del sonno nei bambini:
  • Mettere il bambino a dormire regolarmente e svegliarsi volte con fermezza ed essere sicuri di osservarli anche.
  • La luce nella camera da letto del bambino dovrebbe essere spento o isolato.
  • La notte è lì per dormire: Quando i bambini si svegliano di notte e piangere, si dovrebbe ottenere in alcun modo dal letto, portare in giro, leggere per lui, dare qualcosa da mangiare o da bere, o portarlo a letto dei suoi genitori. Nel corso del tempo, questo può causare anche addormentarsi solo in presenza di un genitore.
  • Potrete dormire a letto: non si addormentano il bambino sul divano in salotto o sul tuo braccio, altrimenti viene usato un falso Einschlafschema su.
  • Non cercare di cullare un bambino con un ciuccio o il biberon a dormire - anche se è difficile.
  • Non portare al risveglio i neonati ei bambini piccoli lontani dal letto di notte.Cerca di calmarlo con meno parole possibili prima di lasciare la stanza. Normalmente, i bambini di età compresa tra 1 e 3 dovrebbero imparare ad addormentarsi da soli.
  • Se il bambino urla di notte, dovresti entrare dopo cinque minuti e poi uscire di nuovo, anche se l'urlo dura. A volte il bambino si addormenta di nuovo da solo. In caso contrario, torna indietro per cinque minuti. Con le urla continue dovresti aspettare 15 minuti prima di andare all'asilo. Estendi questi tempi nelle notti seguenti di cinque minuti ciascuno. Il ripetuto andare e venire dà al bambino la certezza che i genitori non l'hanno lasciato.
  • Piccoli rituali del sonno possono aiutare con l'insonnia, come il bagno della sera, un gioco tranquillo o la favola della buonanotte. Garantire regolarità e coerenza (ad esempio, una sola storia per serata) altrimenti i bambini non accetteranno le regole dei genitori.
  • attività, malattia o familiari eventi insoliti (come lo spostamento, la nascita di un altro bambino) possono causare disturbi del sonno temporanei nei bambini (e adulti) di trigger. Quindi può aiutare a parlare con il bambino delle cose che lo occupano o lo caricano - ma durante il giorno e non prima di andare a letto.
  • Il sonnambulismo nei bambini è più probabile che si verifichi tra i quattro e gli otto anni e di solito cresce da solo. ma si dovrebbe prendere precauzioni per evitare incidenti durante il sonnambulismo (ad esempio, barre di sicurezza alle finestre, barriere sulle scale, campanello di allarme sulla porta del vivaio per svegliare i genitori).
  • gli attacchi di panico notturni si verificano soprattutto nei bambini di età compresa tra i quattro ei dodici anni. Il bambino si sveglia urlando e spesso si bagna di sudore improvvisamente, è confuso, disorientato e non riesce a ricordare alcun "brutto sogno". Il mattino dopo, il bambino di solito non sa più nulla sull'attacco di panico. Tu come genitore puoi fare ben poco, tranne per assicurare al bambino sorpreso che tutto va bene. Con l'età, il panico attacca di solito e quindi il disturbi del sonno.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: