Colpo - sintomi

Ci sono alcuni tipici sintomi di ictus e precursori che precedono un ictus che si avvicina. Leggi di più qui!

Colpo - sintomi

comune sintomi di ictus sono una debolezza acuta o una paralisi su un lato del corpo, difficoltà di linguaggio, visione offuscata e vertigini all'incoscienza. In singoli casi, tuttavia, i sintomi dell'ictus possono variare. Dipendono da quale regione del cervello è gravemente colpita dall'ictus. Scopri tutto sui sintomi dell'ictus qui!

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. I63I64I61I69

Descrizione del prodotto

Colpo - Sintomi

  • I sintomi più importanti dell'ictus

  • Due forme di ictus - stessi segni

  • Harbingers: Stroke spesso si annuncia

  • Le donne hanno altri sintomi di ictus?

I sintomi più importanti dell'ictus

L'ictus causa vari disturbi e fallimenti neurologici. Che tipo di questi sono e quanto sono forti dipende, soprattutto, da quale regione del cervello è gravemente colpita dal danno. I sintomi più importanti di ictus sono:

Paralisi, intorpidimento

Un sintomo comune di ictus è una debolezza acuta, paralisi o intorpidimento su un lato del corpo. Tipico è un angolo cadente della bocca, un braccio paralizzato o un piede improvvisamente caduto. Se la metà sinistra del corpo è interessata, questo indica un colpo nell'emisfero destro. D'altra parte, se il lato destro del corpo mostra sintomi di ictus come intorpidimento o paralisi, questo indica un tratto sinistro.

Se tutte e quattro le estremità sono paralizzate (tetraparesi), si parla di una cosiddetta trombosi basilaris. Con questo si comprende la chiusura del Arteria basilare arteriosa nel tronco cerebrale. Questo vaso cerebrale è il risultato dell'unione delle due arterie vertebrali. La trombosi dell'arteria basilare è una forma di infarto cerebrale.

offuscamento della vista

I sintomi dell'ictus spesso colpiscono anche gli occhi: la visione doppia, la visione offuscata e la perdita transitoria della vista in un occhio possono essere segni di ictus se si manifestano all'improvviso. Spesso c'è anche un'improvvisa perdita del campo visivo a metà. Il campo visivo è quella parte dell'ambiente che puoi vedere senza muovere gli occhi o la testa. Se una parte di questo campo visivo - ad esempio, il lato sinistro - fallisce improvvisamente, può facilmente portare a cadute o incidenti, perché la persona in questione non vede un veicolo che si avvicina dal lato sinistro.

Disturbo della comprensione del linguaggio e del linguaggio

Disturbi del linguaggio improvvisi sono altri possibili sintomi dell'ictus. Può variare in gravità. Ad esempio, un ictus lieve può produrre sintomi come un linguaggio incerto e instabile. Alcuni malati improvvisamente girano sillabe, usano lettere sbagliate o parlano in modo sfocato o rumoroso. Nei casi più gravi, un paziente colpito da ictus non può più parlare.

Un brusco sintomo di intelligibilità del parlato può anche indicare un ictus. La persona colpita può improvvisamente non capire più (capire) cosa gli dicono.

vertigini

Improvvisa vertigine con insicurezza dell'andatura è anche uno dei possibili sintomi dell'ictus. Alcuni di quelli colpiti lo percepiscono come un violinista. Cioè, si sentono come se stessero guidando caroselli. Altri, invece, sentono una vertigine di vertigini: per loro, il terreno sembra oscillare come una nave su mari agitati. Inoltre, la sensazione di correre velocemente in un ascensore in profondità, è un possibile segno di un ictus.

Sintomi come problemi di equilibrio e perdita di coordinazione possono accompagnare le vertigini.

Mal di testa molto forte

Se improvvisamente si forma un mal di testa molto forte, la cui veemenza è completamente nuova e sconosciuta alla persona interessata, può esserci anche un ictus. Comuni nausea e vomito sono altri possibili sintomi di ictus.

Due forme di ictus - stessi segni

L'ictus di solito si manifesta perché una regione del cervello viene improvvisamente insufficientemente rifornita di sangue (ictus ischemico). Il motivo è di solito un coagulo di sangue che intasa una nave nel cervello. In altri casi, l'apoplessia è causata da un'emorragia cerebrale (ictus emorragico).

Entrambe le forme si innescano (sebbene la stessa regione del cervello sia interessata) gli stessi sintomi dell'ictus. Ciò significa che non è sufficiente dire dai segni di un ictus quale tipo di ictus è. Per un'emergenza, tuttavia, questo non è importante in un primo momento: se qualcuno mostra possibili sintomi di ictus, il medico di emergenza deve essere avvisato immediatamente!

In un tratto deve essere agito rapidamente.Vedi qui quali terapie sono disponibili e come la riabilitazione dovrebbe procedere in seguito.

Harbingers: Stroke spesso si annuncia

Prima di un ictus che si avvicina, ci sono spesso segni: Stroke annuncia circa un terzo paziente da un cosiddetto Attacco ischemico transitorio (TIA) on. Con questo si comprende un temporaneo sotto-circolazione nel cervello. I suoi segni sono fondamentalmente lo stesso come per un ictus, così per esempio, intorpidimento improvviso o paralisi di un lato del corpo o discorso improvvisa e la visione. Tuttavia, questi segni TIA sono completamente scomparsi dopo 24 ore al massimo - a differenza dei segni "reali" di ictus.

Gli arpisti di un ictus imminente dovrebbero essere presi sul serio e devono essere immediatamente informati dal medico. Può quindi raccomandare immediatamente adeguate misure di trattamento, ad esempio l'uso di farmaci anticoagulanti. Ciò riduce il rischio di un ictus "vero".

Le donne hanno altri sintomi di ictus?

Alcune donne e uomini possono mostrare diversi sintomi di ictus. Oltre ai segni tipici come paralisi, disturbi del linguaggio o della vista, le donne spesso presentano sintomi aggiuntivi, più rari o realmente atipici. Questi includono, ad esempio, dolori muscolari, confusione, nausea, dolore toracico, disfagia e mancanza di respiro. Tali reclami non sono spesso uguali a sintomi di ictus riconosciuto.

  • Immagine 1 di 10

    Ictus - i fattori di rischio più importanti

    270.000 persone hanno colpito un ictus ogni anno in Germania. I fattori di rischio più importanti sono l'ipertensione, l'obesità e il fumo. Ecco altri possibili trigger che possono aumentare la probabilità di un ictus.

  • Immagine 2 di 10

    demenza

    Ricercatori taiwanesi hanno scoperto che i malati di Alzheimer hanno un aumentato rischio di ictus. La probabilità di un infarto cerebrale era del 66% più alta rispetto alle persone senza demenza, ma con gli stessi fattori di rischio. Secondo la tedesca Alzheimer Society, circa 1,4 milioni di persone in Germania vivono con l'Alzheimer.

  • Immagine 3 di 10

    infezione influenzale

    L'influenza porta ad un accumulo di colpi, riporta l'aiuto per l'ictus tedesco. Gli esperti suggeriscono che i virus nel corpo causano un aumento della coagulazione del sangue. Questo spesso causa la calcificazione delle pareti del vaso, che può portare all'aggregazione nei vasi sanguigni. La buona notizia: Soprattutto negli anziani protegge indirettamente un vaccino contro l'influenza anche da un ictus.

  • Immagine 4 di 10

    sesso

    Nel frattempo, più donne che uomini sono colpite da un ictus. Circa il 55 percento dei pazienti è di sesso femminile. A causa dello sviluppo demografico gli esperti si aspettano che la percentuale di donne continuerà a crescere: l'età media per una corsa tra le donne è di 75 anni, gli uomini soffrono contrasto con una media di 68 anni un ictus. L'età di esordio più alta è probabilmente la ragione per cui le donne dopo un attacco più spesso a cui badare rispetto agli uomini.

  • Immagine 5 di 10

    Cibo salato

    Troppo sale nel cibo aumenta il rischio di un ictus. Perché con il consumo di sale aumentare la pressione sanguigna, riporta la società tedesca Stroke Society (DSG). Se si consumano dieci grammi di sale al giorno, il rischio di ictus aumenta a lungo termine di quasi il 25%. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di consumare solo 5 grammi di sale al giorno.

  • Immagine 6 di 10

    apnea del sonno

    L'arresto respiratorio notturno, la cosiddetta apnea del sonno, è un fattore di rischio per un ictus. Questa è la conclusione di studi dalla Svezia e dagli Stati Uniti. Nel complesso, i pazienti con apnea hanno una probabilità da due a tre volte maggiore di avere un infarto cerebrale. La carenza di ossigeno durante la notte porta a fatica e mancanza di concentrazione. Inoltre, l'apnea notturna promuove anche altri fattori di rischio come l'ipertensione.

  • Immagine 7 di 10

    depressione

    Le donne con sintomi depressivi hanno un rischio maggiore di ictus del 30 per cento - secondo uno studio statunitense con 80.000 partecipanti. I depressi hanno prestato meno attenzione ad altri fattori di rischio come il diabete o l'ipertensione, dicono i ricercatori, ecco perché è arrivato a questo contesto. La vostra raccomandazione: i medici curanti dovrebbero urgentemente anche indirizzare i possibili fattori di rischio per un ictus.

  • Immagine 8 di 10

    Contraccezione ormonale

    Le donne che usano farmaci ormonali hanno anche un rischio maggiore di ictus a causa dell'aumentato rischio di trombosi. Tuttavia, non li colpisce quanto più temuto, ha rilevato uno studio danese. Secondo questo, due su ogni 10.000 donne soffrono di un ictus ogni anno a causa della loro prevenzione. Pertanto, i ricercatori valutano il rischio che la pillola e altri contraccettivi ormonali siano minimi.

  • Immagine 9 di 10

    il lavoro a turni

    Il lavoro a turni sottolinea il corpo e l'anima.Oltre alla mancanza di sonno e stanchezza, il disturbo del ritmo giorno-notte ha gravi conseguenze per la salute. I lavoratori turni hanno maggiori probabilità di soffrire di pressione alta, disturbi del metabolismo dei lipidi e diabete. A lungo termine, quindi, aumenta il rischio di infarto e ictus del cinque per cento, come evidenziato da una pubblicazione sul British Medical Journal.

  • Immagine 10 di 10

    diabete

    I diabetici soffrono di ictus più spesso rispetto ai non diabetici. Inoltre, i diabetici hanno maggiori probabilità di sperimentare complicanze e più probabilità di morire a causa di ictus. Tra le altre cose, questo è dovuto all'alto livello di zucchero nel sangue, che danneggia permanentemente i vasi sanguigni.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: