Emorragia subaracnoidea

L'emorragia subaracnoidea si verifica tra il mediano interno e meningi. Per saperne di più cause, sintomi e trattamento!

Emorragia subaracnoidea

un emorragia subaracnoidea (SAB) è un sanguinamento tra meningee centrale (subaracnoidea o Spinnwebshaut) e le meningi interne (pia madre o pia madre), che viene riempito con liquido cerebrospinale (CSF). In questo stretto spazio a forma di gap intorno al cervello perso un sacco di vasi sanguigni. Scoppia un recipiente prima che sia immerso nel tessuto cerebrale, il sangue si propaga nello spazio subaracnoideo e pressa emergenti dall'esterno del cervello. Nel tessuto cerebrale in sé, ma non v'è alcun sanguinamento. Per saperne di più sui trigger e pericoli di un'emorragia subaracnoidea.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. I60

Descrizione del prodotto

emorragia subaracnoidea

  • emorragia subaracnoidea: Cause

  • emorragia subaracnoidea: i fattori di rischio

  • emorragia subaracnoidea: i sintomi

  • emorragia subaracnoidea: diagnosi

  • emorragia subaracnoidea: Therapy

  • emorragia subaracnoidea: Previsione

emorragia subaracnoidea: Cause

Circa cinque per cento di tutti i colpi sono causati da una spontanea (non traumatica) emorragia subaracnoidea. In Europa centrale e negli Stati Uniti soffrono ogni anno circa sei-nove su 100.000 persone un SAB. La maggior parte emorragia subaracnoidea tra i 30 ei 60 anni di età si verifica nel mezzo, ma all'età di 50 anni. Le donne sono colpite leggermente più spesso rispetto agli uomini.

In circa 85 per cento dei casi un'emorragia subaracnoidea strappando aperto un cosiddetto aneurisma si verifica nel cervello: è una malformazione vascolare nella forma di un prolungamento sacchetto simile della parete del vaso. Nella zona dell'aneurisma parete del vaso è meno consistenti del normale e può facilmente strappare - il risultato è un'emorragia subaracnoidea.

La lacerazione della aneurisma non è legata a una particolare malattia, ma è spesso fatto in piena salute senza alcuna lamentela, spesso anche in completa tranquillità. In alcune persone, l'emorragia subaracnoidea è preceduto da uno sforzo fisico, come il sollevamento pesante, movimenti intestinali difficili (premendo duro) o rapporti. Causa della rottura dell'aneurisma può essere un improvviso aumento della pressione sanguigna.

Rare grilletto emorragia subaracnoidea, ad esempio lesioni cerebrali traumatiche, sinusale trombosi venosa (coagulo di sangue in un vaso cerebrale specifico), infiammazione vascolare, disturbi della coagulazione, tumori, infezioni e intossicazioni (ad esempio con alcol, cocaina, anfetamine, droghe). alcuni di coloro che sono colpiti nonostante intensa ricerca nessuna causa della emorragia subaracnoidea può essere trovato.

emorragia subaracnoidea: i fattori di rischio

applicano fattori di rischio evitabili per subaracnoidea ipertensione emorragia, fumo, consumo eccessivo di alcol e l'uso di cocaina. fattori di rischio inevitabili per SAB includono l'età, una in precedenza si è verificato SAB, l'incidenza di SAH nella famiglia e fattori genetici. Inoltre, passato traumi cerebrali, che ha provocato un Gefäßwandaussackung ha formato può avere un risultato emorragia subaracnoidea.

emorragia subaracnoidea: i sintomi

Principali sintomi di emorragia subaracnoidea sono improvvisamente verificano, violenti, mal di testa mai sperimentato, che si diffuse rapidamente dal collo o dalla fronte sopra la testa, e nel giro di poche ore nella direzione posteriore. Questa "rombo di tuono mal di testa" è spesso accompagnata da nausea, vomito, fotofobia e torcicollo (rigidità del collo). A seconda dell'entità di emorragia subaracnoidea è anche perdita di coscienza può registrare a coma profondo.

In aggiunta, un'emorragia subaracnoidea portare ad altri sintomi quali aumento o diminuzione della pressione sanguigna, le fluttuazioni nella temperatura corporea e variazioni della frequenza del polso e la respirazione. A seconda della posizione e l'estensione del sanguinamento può anche paralisi e (più raramente) si verificano crisi epilettiche.

Cinque gradi di emorragia subaracnoidea

Gli esperti in Germania condividono la gravità della emorragia subaracnoidea in cinque gradi (Hunt e Hess classificazione) uno. Questi dipendono dalla natura del dolore e possono essere correlati con il valore del punto nel cosiddetto Glasgow Coma Scale (GCS): In questa scala, il paziente riceve nelle indagini sulla scena (per certe reazioni quali l'apertura dell'occhio, risposta agli stimoli dolorosi e enunciati) hanno ciascuno un numero definito di punti. I punti sono finalmente aggiunti. Il valore peggiore è a tre, il migliore 15

  • Hunt e Hess I grado: no o lieve mal di testa, forse leggera rigidità del collo, il valore GCS 15
  • Hunt e Hess II grado: da moderata a grave mal di testa, rigidità del collo, senza deficit neurologici eccetto disturbi dei nervi cranici di pressione diretta del sangue versato sui nervi cranici, nessun cambiamento di coscienza, GCS-valore di 13-14.
  • Hunt e Hess Grade III: Sonnolenza o sonnolenza, confusione e / o lievi deficit neurologici (paralisi, disturbi sensoriali), punteggio GCS 13-14.
  • Hunt e Hess Grade IV: grave alterazione della coscienza / stato di sonno profondo (Sopor), emiparesi incompleta da moderata a grave, disturbi vegetativi (come disturbi respiratori o di regolazione della temperatura), punteggio GCS 7-12.
  • Hunt e Hess Grade V: coma profondo, nessuna reazione leggera delle pupille, indicazioni nell'esame neurologico per un'ostruzione del cervello a causa dell'eccessiva pressione nel cranio, valore GCS 3-6.

emorragia subaracnoidea: diagnosi

Un'emorragia subaracnoidea si manifesta con il mal di testa devastante ed è in pericolo di vita. Pertanto, chiunque abbia un forte mal di testa improvviso che non ha mai sperimentato prima dovrebbe andare al pronto soccorso dell'ospedale (se non si verificano altrimenti sintomi concomitanti) o chiamare l'ambulanza (se ci sono sintomi aggiuntivi).

Nell'ospedale, il medico chiede ai pazienti lo sviluppo temporale dei sintomi. Un assistente può fornire informazioni preziose, specialmente se il paziente ha le vertigini o è incosciente. Il medico chiede anche ai membri della famiglia con ictus e emorragie cerebrali, perché l'emorragia subaracnoidea a volte si verifica nelle famiglie.

Procedure di imaging

Quando si esamina il cranio usando la tomografia computerizzata (tomografia computerizzata cranica, cCT), il medico di solito riconosce l'emorragia subaracnoidea come un'area bianca piatta adiacente alla superficie del cervello. Entro le prime 24 ore dopo il sanguinamento, il 95% delle emorragie subaracnoidee può essere rilevato nel cCT, dopo di che il tasso diminuisce. Pertanto, il cCT è considerato il metodo di esame di prima scelta nella fase acuta dopo emorragia subaracnoidea.

MRI (Magnetic Resonance Imaging, MRI) rileva anche emorragia subaracnoidea nei primi giorni dopo l'evento. Se la TC o la risonanza magnetica forniscono una scoperta poco appariscente, una puntura lombare può aiutare nella diagnosi. Il liquido spinale rimosso durante la puntura lombare può indicare un'emorragia subaracnoidea a causa del suo aspetto alterato (ad es. Sanguinante).

Nel corso del tempo, le convulsioni (vasospasmi) possono svilupparsi nei vasi sanguigni colpiti in risposta all'emorragia subaracnoidea, portando a paralisi addizionale in alcuni individui. Il vasospasmo viene rilevato da una speciale ecografia dei vasi cerebrali (ecografia transcranica Doppler, TCD).

Per identificare la fonte di sanguinamento (aneurisma), il medico può eseguire un'angiografia radiografica.

emorragia subaracnoidea: Therapy

Le persone con emorragia subaracnoidea devono essere prontamente trattate con terapia intensiva perché l'emorragia può essere pericolosa per la vita. Le misure di base del trattamento comprendono il riposo a letto e il monitoraggio e, se necessario, la regolazione della pressione sanguigna e della glicemia. Verranno trattate tutte le febbri che si verificano.

Chirurgia per eliminare l'aneurisma

Se un aneurisma rotto (eruzione anomala del vaso) è la causa dell'emorragia subaracnoidea, viene separato dal flusso sanguigno il più rapidamente possibile. Questo è possibile in due modi: o chirurgicamente da un neurochirurgo (clipping) o attraverso i vasi sanguigni da un neuroradiologo esperto (avvolgimento endovascolare).

quando ritaglio il chirurgo aggancia l'aneurisma alla sua base. Ciò interrompe la fornitura di sangue all'aneurisma. Tuttavia, la chirurgia è possibile solo se non c'è spasmo delle navi. Pertanto, le operazioni di ritaglio vengono eseguite principalmente il primo e il secondo giorno dopo i primi reclami SAB. Se ci sono i vasospasmi o se il paziente è in una condizione neurologica povera, i medici sono più propensi ad attendere l'operazione poiché lo spasmo può essere amplificato dalla procedura.

quando spiralatura il medico introduce una bobina di platino ("bobina di platino") nell'aneurisma. Per questo, spinge un catetere oltre l'arteria inguinale verso il Gefäßaussackung. La bobina riempie l'aneurisma e blocca l'emorragia. Questo metodo è meno ingombrante e provoca meno crampi della nave rispetto al clipping. Questo è il motivo per cui è consigliato se non si può operare a basso rischio. Ma l'aneursyma non può essere disattivato così efficacemente ritagliando come se fosse clipping. Pertanto, dopo alcuni mesi, tutti i pazienti sottoposti a bobinatura devono essere sottoposti ad angiografia (imaging vascolare utilizzando un mezzo di contrasto a raggi X).

Spasmi vascolari (vasospasmo)

Lo spasmo vascolare inizia dopo il quarto giorno dopo l'emorragia subaracnoidea e persiste per circa due o tre settimane. Riducendo il flusso sanguigno cerebrale, spesso causano l'insorgenza o l'aumento della paralisi o della disregolazione. Gli spasmi vascolari sono trattati con farmaci.

"L'acqua sul cervello" (idrocefalo)

Un'altra possibile complicazione dell'emorragia subaracnoidea è l '"idrocefalo" - un allargamento delle camere cerebrali dovuto al liquido cerebrale repressa. In alcuni casi, l'idrocefalo ritorna spontaneamente.La maggior parte dell'acqua cerebrale repressa deve essere scaricata per alcuni giorni attraverso un tubo flessibile all'esterno. Si è tenuto un derivato nel corso del tempo più lungo, i pazienti ricevono uno shunt - un catetere impiantato chirurgicamente, il liquido cerebrospinale in eccesso o nella cavità addominale (shunt ventricolo) o nell'atrio destro del cuore (shunt ventrikuloatrialer) è derivato.

Leggi di più sulle indagini

  • La tomografia computerizzata
  • puntura lombare

emorragia subaracnoidea: Previsione

La previsione di un'emorragia subaracnoidea dipende da molti fattori, tra cui l'età della persona interessata, della gravità del sanguinamento e il sito dell'aneurisma. Ad esempio, gli aneurismi nelle parti posteriori del cervello hanno una prognosi peggiore rispetto a quelli nelle aree frontali del cervello.

In generale, l'emorragia subaracnoidea è una malattia potenzialmente letale. Complessivamente, circa il 50 percento delle persone colpite muore dal SAB. Tra i sopravvissuti, circa la metà a volte gravi deficit (paralisi, mancanza di coordinazione, ritardo mentale, ecc) li porta, un terzo rimane per tutta la vita dipendente dagli aiuti stranieri. Trattamento di terapia intensiva precoce del emorragia subaracnoidea migliora la prognosi.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: