Tesi 01: l'efficacia delle vaccinazioni non è mai stata dimostrata

In realtà, non ci dovrebbero essere vaccini commercializzati commercialmente se questa tesi è vera. Perché secondo la legislazione farmaceutica attuale, un vaccino sarà approvato solo se è stato dimostrato che funziona. La prova deve essere fornita dal produttore in studi sperimentali e clinici.

Tesi 01: l'efficacia delle vaccinazioni non è mai stata dimostrata

In realtà, non ci dovrebbero essere vaccini commercializzati commercialmente se questa tesi è vera. Perché secondo la legislazione farmaceutica attuale, un vaccino sarà approvato solo se è stato dimostrato che funziona. La prova deve essere fornita dal produttore in studi sperimentali e clinici. Le prove scientifiche saranno riviste a livello europeo sotto la direzione dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMEA). In Germania, la responsabilità spetta all'Istituto Paul Ehrlich in quanto Agenzia federale per i sieri e i vaccini. Questa è la parte legale.

Probabilmente ancora più importante è la prova pratica. Per molti vaccini, è facile capire che l'inizio dell'uso di routine ha ridotto significativamente la corrispondente malattia infettiva. Un esempio ben noto è l'introduzione del vaccino contro la poliomielite nei primi anni sessanta: mentre nella Repubblica federale del 1961, quasi 4.700 bambini da poliomielite (poliomielite) malata, c'erano già 1.965 inferiore a 50. Dopo questo successo che ha in Germania non raggruppamento dei casi di poliomielite più dato (vedi anche risposta numero 17).

Allo stesso modo clamoroso è stata la vaccinazione contro il batterio Haemophilus influenzae (tipo b), che può causare una grave meningite nei neonati e nei bambini piccoli. Nella RDT, dove sono stati registrati con estrema precisione i livelli di infezione verificato circa 100 a 120 ciascuna di tali meningite negli anni prima ricongiungimento. Nel 1990, il vaccino Haemophilus è stato introdotto in Germania, il numero annuo di casi nella ex Germania dell'Est decimato rapidamente a meno di dieci.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: