Tesi 11: le vaccinazioni causano malattie da proteggere

Alcuni vaccini possono effettivamente causare sintomi simili alla malattia, ma raramente si sviluppa una malattia conclamata. L'esempio più noto è "impfmasern". Dal momento che il vaccino contro il morbillo contiene attenuato, ma virus del morbillo ancora in vita, si verifica in circa il cinque per cento dei soggetti dopo circa una settimana di un'eruzione cutanea morbilliforme. Orecchio medio o polmonite, che può essere associato con l'infezione reale, ma non si verificano

Tesi 11: le vaccinazioni causano malattie da proteggere

Alcuni vaccini possono effettivamente causare sintomi simili alla malattia, ma raramente si sviluppa una malattia conclamata. L'esempio più noto è "Impfmasern". Dal momento che il vaccino contro il morbillo contiene attenuato, ma virus del morbillo ancora in vita, si verifica in circa il cinque per cento dei soggetti dopo circa una settimana di un'eruzione cutanea morbilliforme. Orecchio medio o polmonite, che può essere associato con l'infezione reale, ma non si verificano.

Anche l'infiammazione del cervello temuto, encefalite da morbillo, è una rarità dopo la vaccinazione: Colpisce circa 1 su 1 milione di vaccinati contro il morbillo nelle reali ogni bambino millesimo è interessato.

In questo paese sono diventati casi storici in cui si è verificata una poliomielite a causa di un vaccino. Il vaccino vivo, che ha aiutato la poliomielite su larga scala, ha causato anche poche infezioni ogni anno. Dal 1998, tuttavia, in Germania è stato somministrato un vaccino antipolio mediante siringa, che non contiene virus viventi e non può innescare la malattia.

Molti vaccini sono fatti da agenti patogeni uccisi o come i vaccini contro l'influenza da componenti di agenti patogeni, pochissimi contengono indebolite, gli agenti patogeni ancora in vita. Al di là di questi contesti, la vaccinazione può includere febbre, nausea o sonnolenza, nonché gonfiore e arrossamento nel sito di iniezione. Tuttavia, queste sono reazioni generali, di solito rapidamente decadenti dell'organismo. Non hanno nulla a che fare con la malattia infettiva che viene vaccinata contro.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: