La scintigrafia tiroidea

La scintigrafia tiroidea è un esame di medicina nucleare della ghiandola tiroidea. Tutto ciò che è importante al riguardo può essere trovato qui!

La scintigrafia tiroidea

di La scintigrafia tiroidea è chiamato un esame medico nucleare della tiroide. Oltre alla forma, alla posizione e alle dimensioni della ghiandola tiroidea, consente anche di rappresentare la sua funzione. La scintigrafia tiroidea viene utilizzata per diagnosticare vari disturbi della tiroide, in particolare tumori benigni e maligni. Leggi tutte le informazioni importanti sulla scintigrafia tiroidea qui.

Descrizione del prodotto

La scintigrafia tiroidea

  • Cos'è la scintigrafia tiroidea?

  • Quando fai la scintigrafia tiroidea?

  • Cosa fai con la scintigrafia tiroidea?

  • Scintigrafia tiroidea: rischi ed effetti collaterali

Cos'è la scintigrafia tiroidea?

Nella tiroide scintigrafia medico iniettato nel paziente una sostanza radioattiva (tecnezio pertecnetato o ioduro di sodio) in una vena che viene ripresa dalla ghiandola tiroidea. Si accumula soprattutto nelle regioni metabolicamente attive. La radiazione emanata da esso può essere rilevata con una telecamera speciale (gamma camera) e visualizzata graficamente dal computer (scintigrammo). Le regioni altamente radianti della ghiandola tiroidea hanno un alto tasso metabolico e sono mostrate in rosso sullo scintigrammo. Le regioni in cui si è accumulata meno sostanza radioattiva a causa della ridotta attività metabolica appaiono verdi.

Scintigrafia MIBI e scintigrafia mIBG

Nella scintigrafia MIBI, il paziente viene etichettato con Techneticum per i test Metossi-iocosìButyl-iosonitrile somministrato tramite una vena. Ad esempio, i noduli tiroidei "freddi" possono essere chiariti in modo più preciso, cioè regioni tissutali che producono ormone tiroideo scarso o nullo. A volte questi nodi sono maligni.

La scintigrafia mIBG può anche essere utilizzata per chiarire eventuali tumori cancerosi. La sigla MIBG sta per MetaioodoBenzylguanidine. Il composto è marcato radioattivo (come MIBI) e quindi iniettato nel paziente. Entrambe le versioni di scintigrafia (MIBI scintigrafia e mIBG-) non sono utilizzati solo per gli esami di medicina nucleare della tiroide, ma anche per le altre parti del corpo.

Suppressionsszintigrafie

Con la scintigrafia di soppressione, le aree autonome nella ghiandola tiroidea possono essere viste ancora meglio. Si tratta di zone di tessuto che producono ormoni tiroidei, indipendentemente dal controllo ormonale da parte del cervello. Per questo esame, al paziente vengono somministrati ormoni tiroidei ad alte dosi per diversi giorni. Questo satura il tessuto tiroideo sano e riduce la sua attività ("soppressa"). Successivamente, viene eseguita una scintigrafia con tecnezio pertecnetato, che mostra le aree autonome (non limitate).

Quando fai la scintigrafia tiroidea?

Con la scintigrafia tiroidea si può rappresentare l'attività del tessuto tiroideo. Ad esempio, tumori benigni e maligni e autonomie possono essere identificati. In questo contesto parliamo anche di nodi freddi, caldi e caldi:

Nodo freddo

Un nodulo freddo è un'area nel tessuto tiroideo che non immagazzina o immagazzina difficilmente il radiofarmaco (la sostanza radioattiva di basso livello somministrata per l'esame). Questo tessuto è quindi meno attivo rispetto al resto della ghiandola tiroidea. Questo può essere il caso, ad esempio, di un tumore maligno, ma anche di una cisti o di un'infiammazione.

Nodo caldo

Un nodo caldo immagazzina il radiofarmaco un po 'più forte del resto del tessuto tiroideo. Può essere un tumore benigno (raramente maligno).

Nodo caldo

Il nodo caldo è un'area della ghiandola tiroidea che immagazzina intensamente il radiofarmaco. Questo suggerisce un tumore benigno che ha eluso il normale controllo del corpo e produce ormoni tiroidei completamente indipendenti dal bisogno attuale (autonomia tiroidea).

Per queste malattie, l'esame è importante

  • tiroidite
  • tiroide
  • Ipertiroidismo

Cosa fai con la scintigrafia tiroidea?

Prima la scintigrafia tiroidea medico responsabile porterà con voi un incontro esplicativo in cui si informa per esempio circa i benefici ei rischi della scintigrafia tiroidea. Chiederà anche se hai delle condizioni pre-esistenti o stai assumendo farmaci regolari. Poiché i farmaci per la tiroide e i farmaci contenenti iodio (come l'amiodarone - un rimedio per le aritmie cardiache) possono influenzare l'indagine, ad esempio, interferendo con l'assorbimento del radiofarmaco nel tessuto tiroideo. Questi farmaci possono aver bisogno di essere interrotto prima della scintigrafia della tiroide.

La scintigrafia tiroidea può essere eseguita seduto o sdraiato.Mentre si scattano le foto, è necessario evitare i movimenti della testa e la deglutizione (entrambi possono influire negativamente sulla qualità dell'immagine). L'esame è completamente indolore.

La durata dell'esame dipende dal radiofarmaco utilizzato: Con tecnezio pertecnetato, le immagini possono essere prese da circa cinque a 25 minuti dopo l'iniezione. Con lo ioduro di sodio devi aspettare da due a quattro ore.

Se la tiroide è in sciopero, può essere per una serie di motivi. Vedi qui cosa.

Scintigrafia tiroidea: rischi ed effetti collaterali

Durante la gravidanza e l'allattamento non può essere eseguita la scintigrafia tiroidea. Se l'allattamento al seno è essenziale, l'allattamento al seno deve essere interrotto.

L'esposizione alle radiazioni, il paziente a La scintigrafia tiroidea sono esposti è basso.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: