Tramadolo

Il tramadolo è un farmaco di prescrizione dolore dal gruppo di oppioidi. Per saperne di più effetti, dosaggio ed effetti collaterali!

Tramadolo

tramadolo uno dei farmaci più importanti per dolore da moderato a grave. Essa appartiene al gruppo degli oppioidi, è stato utilizzato per circa 35 anni ed è generalmente ben tollerato. Possibili effetti collaterali di tramadolo sono, ad esempio, disturbi gastrointestinali, vertigini e il deterioramento della reattività. Qui potete leggere tutto ciò che riguarda l'impatto e l'uso di tramadolo, gli effetti collaterali e le avvertenze.

atti di tramadolo

Gli esseri umani hanno un sistema analgesico endogeno che viene attivato, tra l'altro, in situazioni di stress. È possibile, ad esempio, che i feriti possano spesso aiutare gli altri dopo gravi incidenti senza nemmeno notare le proprie ferite.

Questo sistema analgesico può essere attivato dal tramadol sostanza attiva: Il farmaco si lega a determinati siti di aggancio (recettori oppioidi), per cui viene trasmesso un segnale al cervello che innesca un dolore nella sequenza. Inoltre, l'analgesico è destinato a impedire la ripresa di alcuni neurotrasmettitori nervose (serotonina, norepinefrina) nella loro posizione. La quantità di messaggeri liberi all'interno dei tessuti aumenta di ciò che sostiene l'effetto analgesico e può avere effetti antidepressivi.

Quando si utilizza tramadolo?

Il tramadolo è tra i "oppiacei" -Schmerzmitteln (analgesici). Questa classe di antidolorifici è molto efficace nel dolore severo. L'ingrediente attivo può quindi essere utilizzata non solo quando necessario per alleviare il dolore cronico, ma anche ad esempio durante l'intervento chirurgico.

Così tramadolo è usato

L'antidolorifico può essere somministrato in varie forme (compresse, capsule, gocce e varie forme medicinali con rilascio ritardato). La dose giornaliera per via orale è di solito meno di 400 milligrammi, per il dolore severo come il dolore da cancro, tuttavia, la domanda può essere significativamente più alto. Nei bambini, gli adolescenti e nei pazienti con insufficienza renale, il dosaggio deve essere ridotto tramadolo.

Spesso tramadolo è combinato con altri analgesici (ad esempio, acetaminofene). A causa dei diversi punti di sviluppo del dolore e il dolore possono essere trattati in modo ancora migliore.

gocce tramadolo può essere prescritto a breve termine per il loro uso. Durante l'uso a lungo termine, si dovrebbe passare a compresse tramadolo a rilascio prolungato (compresse a rilascio prolungato "").

Quali sono il tramadolo effetti collaterali?

Più comunemente (cioè in più di dieci per cento dei pazienti), c'è tipici effetti collaterali tramadolo come disturbi gastrointestinali e vertigini. A circa 1-10 per cento di quelli trattati chiama tramadolo produce effetti collaterali come mal di testa. Ancora più raramente si traduce in cambiamenti nell'appetito, tremori, visione offuscata, allucinazioni, reazioni allergiche o debolezza muscolare.

A differenza di altri analgesici oppioidi tramadolo non causare difficoltà nella respirazione (depressione respiratoria) e ha un potenziale di dipendenza significativamente più basso. Un ritiro tramadolo è quindi dopo una prolungata ingestione di solito non è necessario; Tuttavia, deve sempre prestare attenzione alla reazione individuale di un paziente allo svezzamento. Di tanto in tanto, può ancora causare sintomi di astinenza. Tuttavia, ciò si verifica soprattutto quando il trattamento viene interrotto improvvisamente.

Ciò che deve essere considerato durante l'assunzione di tramadolo?

limitazioni

Il farmaco deve essere assunto a lungo termine, non gocce tramadolo può essere prescritto, in quanto questi possono agire euforico con durata di utilizzo. Inoltre, gli effetti indesiderati possono verificarsi amplificato e sintomi di astinenza pesante tramadolo sono attivati ​​allo svezzamento. Invece, un trattamento a lungo termine dovrebbe essere sempre effettuata con preparazioni rilasciare il farmaco lentamente e costantemente.

Controindicazioni

Il tramadolo ingrediente attivo non dovrebbe essere usato quando è presente un avvelenamento con sostanze ad azione centrale (alcool, psicofarmaci, ipnotici, antidolorifici). Inoltre, può causare gravi interazioni ( "sindrome da serotonina") si verificano quando gli stessi alcuni antidepressivi adottare (MAO inibitore come tranilcipromina, moclobemide o selegilina o altri antidepressivi come la fluoxetina, sertralina, citalopram, venlafaxina, duloxetina, imipramina, amitriptilina, doxepin). sintomi caratteristici della "sindrome serotoninergica" sono agitazione, tremori, rigidità muscolare, aumento di temperatura, in coma. Se si verificano questi sintomi, il farmaco deve essere interrotto e un medico essere consultato.

I pazienti che hanno un disordine di grippaggio (epilessia), non devono assumere gli antidolorifici pure.

Guida e utilizzo di macchinari

L'assunzione di tramadolo può influenzare significativamente la reattività (affaticamento, vertigini, visione offuscata).Per essere sicuri, quindi, evitare la partecipazione attiva alla guida e l'uso di macchinari pesanti durante il trattamento.

interazioni

L'uso concomitante di carbamazepina (agente epilessia) può ridurre l'efficacia dell'analgesico. Gli esperti suggeriscono che l'assunzione di ondansetron (un rimedio efficace per la nausea grave, ad esempio dopo l'intervento chirurgico) riduce anche gli effetti del tramadolo. L'effetto di diradamento del sangue dei derivati ​​cumarinici (come il warfarin) può essere potenziato con tramadolo, motivo per cui i pazienti devono controllare sempre più i livelli di coagulazione del sangue mentre li assumono.

Gravidanza e allattamento

Tramadol può essere usato durante la gravidanza. Tuttavia, alternative meglio comprovate sono l'ibuprofene (fino alla 30a settimana di gravidanza) e il paracetamolo.

Durante l'allattamento, può essere assunto anche l'analgesico, a meno che il bambino non soffra di difficoltà respiratoria. Questi potrebbero essere esacerbati dal principio attivo.

Come ottenere farmaci con tramadol

I farmaci contenenti Tramadol non sono soggetti alla Narcotics Act, ma sono disponibili solo con una prescrizione dal medico in farmacia.

Da quando è conosciuto Tramadol?

Il principio attivo tramadolo è un derivato della morfina da oppio. Il principio attivo è stato introdotto nel mercato tedesco da Gruenenthal nel 1977 e da allora è stato usato con successo nella terapia del dolore. Inizialmente, i farmaci contenenti tramadolo erano più ampiamente usati nella terapia del dolore per il cancro e ora vengono utilizzati sempre più nella terapia di emergenza per il dolore cronico.

Altri fatti interessanti su Tramadol

Gli esperti sottolineano che l'uso di tramadolo è considerato sicuro solo in caso di forti dolori.

L'analgesico può influire negativamente sul centro di regolazione respiratoria nel cervello. Sotto il dolore questo centro è fortemente attivato, così che la respirazione rimane inalterata. Tuttavia, se il tramadolo viene utilizzato in modo improprio, mancherà l'attivazione del centro di regolazione respiratoria e potrebbe verificarsi un arresto respiratorio.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: