Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica del colon che solitamente progredisce a scatti. Ulteriori informazioni su cause, sintomi e trattamento della colite ulcerosa.

Colite ulcerosa

definizione

Pulizia del colon gastrointestinale

La colite ulcerosa è una delle malattie infiammatorie croniche intestinali. In contrasto con la malattia di Crohn, solo l'intestino crasso è interessato dalla colite ulcerosa. La malattia di solito scorre a scatti, cioè ci sono spesso mesi, anche anni, fasi durature senza disagio. La causa esatta della colite ulcerosa non è chiara. Alcuni pazienti sperimentano anche l'infiammazione di altri organi, specialmente le articolazioni, il tratto biliare e la pelle.

I pazienti con colite ulcerosa hanno anche un aumentato rischio di cancro al colon. Questo rischio aumenta con la durata della malattia e con l'estensione dell'infiammazione.

frequenza

Quasi 170.000 persone in Germania soffrono di colite ulcerosa. La malattia di solito inizia tra i 20 ei 40 anni. Entrambi i sessi sono interessati circa lo stesso numero di volte.

sintomi

Il decorso della malattia nella colite ulcerosa è molto individuale e non può essere previsto. La colite ulcerosa spesso inizia nel retto e può diffondersi da lì continuamente su tutto il colon. È tipico della colite ulcerosa che alterna fasi ben comportate e prive di sintomi.

Panoramica dei sintomi della colite ulcerosa

I seguenti sintomi sono tipici nella progressione della malattia acuta della colite ulcerosa:

  • grave diarrea, spesso con sangue, muco o pus additivi (spesso fino a 20 volte al giorno, raramente di più)
  • doloroso - in parte permanente - urgenza (Tenesmen)
  • Sensazione di evacuazione incompleta
  • costipazione spasmodica, spesso nell'addome inferiore sinistro
  • la perdita di peso
  • Stanchezza, stanchezza, perdita di appetito
  • febbri parziali (specialmente in forte spinta)
  • Disturbi fuori dall'intestino comprendono articolazioni dolenti, dermatiti o occhi infiammati.

Complicazioni di colite ulcerosa

Come già accennato, la colite ulcerosa è molto diversa. Fondamentalmente si può dire che le complicanze sono tipiche di molte case history di colite ulcerosa.

emorragia

Se la perdita di sangue attraverso l'intestino è troppo grande, possono essere necessarie trasfusioni di sangue. Potrebbe anche richiedere un intervento chirurgico.

Perforazione intestinale (perforazione)

Se la parete intestinale si rompe, i contenuti intestinali entrano nella cavità addominale libera e possono provocare infiammazioni acute potenzialmente letali.

Megacolon tossico

Il megacolon tossico è una dilatazione acuta e massima dell'intestino crasso, che può essere scatenata da un grave ictus di colite ulcerosa. Il megacolon tossico porta a un'ostruzione intestinale pericolosa per la vita e minaccia una svolta della parete intestinale. I sintomi includono uno stomaco estremamente gonfio, un forte dolore, febbre e massicci problemi circolatori.

cause

Le cause esatte della colite ulcerosa non sono chiare. Simile alla malattia di Crohn, c'è molto da suggerire che si tratti di una malattia autoimmune. Ciò significa che il sistema immunitario del corpo, per ragioni sconosciute, prende di mira la propria mucosa intestinale e provoca infiammazione. C'è anche qualche predisposizione ereditaria alla colite ulcerosa. Anche i batteri o i virus possono avere un ruolo.

La colite ulcerosa non è causata da problemi di salute mentale - come spesso creduto erroneamente. Tuttavia, lo stress, l'ansia e le richieste mentali e fisiche possono innescare un aumento della malattia acuta.

indagine

Nel corso della diagnosi, è particolarmente importante distinguere la colite ulcerosa dalla seconda malattia cronica infiammatoria cronica intestinale, il morbo di Crohn. Nonostante tutte le misure diagnostiche, questa distinzione non ha successo in tutti i pazienti. Qui solo l'ulteriore corso della malattia può fornire informazioni.

Indagini diagnostiche

La prova iniziale della colite ulcerosa è fornita dai seguenti studi.

  • Studio di laboratorio: durante un episodio acuto di colite ulcerosa, i livelli di infiammazione nel sangue sono aumentati (ad esempio, aumento dei globuli bianchi). Un'anemia simultanea può anche indicare una colite ulcerosa
  • Ultrasuoni: alcuni cambiamenti intestinali sono già presenti nella colite ulcerosa sugli ultrasuoni, ad es. un ispessimento della parete intestinale.
  • Colonscopia: qui le aree modificate sono chiaramente visibili. Allo stesso tempo, i campioni possono essere prelevati per l'esame microscopico.
  • Tomografia a raggi X / a risonanza magnetica: dopo somministrazione di un mezzo di contrasto, l'intestino può essere esaminato mediante raggi X o risonanza magnetica. Ciò rende chiaramente visibili le aree infiammate dalla colite ulcerosa.

trattamento

Fondamentalmente, viene fatta una distinzione nella terapia della colite ulcerosa tra il trattamento di un episodio attivo e la terapia di un intervallo libero da recidive.

Terapia con spinta pesante attiva

La terapia per un ictus grave attivo di colite ulcerosa si basa inizialmente sui preparati contenenti cortisone.Isolano efficacemente l'infiammazione acuta. Se è interessato solo il retto, il cortisone può essere usato come un klysma (clistere intestinale). A causa dell'azione locale, il cortisone causa un minor numero di effetti collaterali sull'intero organismo. Farmaci immunosoppressori come la ciclosporina sopprimono il sistema immunitario del corpo e possono essere necessari per gravi episodi. Oltre a qualsiasi terapia farmacologica durante una dieta a spreco con una dieta a basso contenuto di fibre è raccomandata negli episodi gravi può anche essere necessaria una dieta artificiale.

Terapia della colite ulcerosa a intervalli non ricorrenti

Nella colite ulcerosa è raccomandata una terapia a lungo termine anche nell'intervallo di non recidiva. A tale scopo, in particolare i cosiddetti amminosalicilati (mesalazina, sulfasalazina,) sono utilizzati. Da un lato, bloccano gli effetti delle sostanze del corpo responsabili del processo infiammatorio e, dall'altro, riducono anche la loro produzione. Inoltre, riducono il rischio di cancro. A seconda della posizione del infestazione vengono applicate come compresse, supposte o clisteri.

Terapia in corso cronico-attivo

Molto raramente, la colite ulcerosa si verifica continuamente, cioè senza intervalli liberi da sintomi. In questo cosiddetto corso cronico di colite ulcerosa, i sintomi dell'infiammazione intestinale persistono nonostante una terapia farmacologica prolungata. In questo caso, viene utilizzata soprattutto l'azatioprina immunosoppressiva. In alcuni casi viene utilizzato il principio attivo infliximab. È un anticorpo che colpisce il TNF-alfa del corpo (fattore di necrosi tumorale). Il TNF-alfa svolge un ruolo essenziale nell'innescare l'infiammazione.

Gli effetti collaterali gravi sono la regola

Tutti i farmaci immunoregolatori possono essere associati a gravi effetti collaterali e pertanto sono usati con estrema cautela. La terapia deve essere strettamente monitorata dal medico.

Terapia delle complicanze

Per complicazioni gravi di solito è necessario un intervento chirurgico. Il tipo di intervento dipende dai risultati attuali.

A causa del aumento del rischio di cancro al colon in colite ulcerosa dovrebbe dal 8° anno di malattia, una volta all'anno un luogo prendere una colonscopia con la rimozione dei campioni.

Dieta nella colite ulcerosa

In sostanza, la dieta per la colite ulcerosa negli intervalli liberi da sintomi dovrebbe consistere principalmente da cibi integrali più facile. Questo include pane integrale, riso, pasta, verdure, frutta fresca e insalate, latticini a basso contenuto di grassi e carni magre. Qualsiasi forma di fibra promuove una sana digestione. I prodotti contenenti zucchero e quelli con un'alta percentuale di farina bianca dovrebbero invece essere evitati.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: