I raggi uv fanno male anche dopo ore

Monaco di Baviera (The-Health-Site.com) - La luce UV, sia naturale che artificiale, è nota per danneggiare la pelle e può causare il cancro della pelle - non solo mentre si prende il sole, ma anche ore più tardi. Questa è stata la conclusione raggiunta da Sanjay Premi della Yale School of Medical e dai suoi colleghi. Hanno studiato l'effetto della luce UV su determinate cellule, i melanociti.

I raggi uv fanno male anche dopo ore

Monaco di Baviera (The-Health-Site.com) - La luce UV, sia naturale che artificiale, è nota per danneggiare la pelle e può causare il cancro della pelle - non solo mentre si prende il sole, ma anche ore più tardi.

Questa è stata la conclusione raggiunta da Sanjay Premi della Yale School of Medical e dai suoi colleghi. Hanno studiato l'effetto della luce UV su determinate cellule, i melanociti. Questi producono la sostanza pigmentaria melanina, che dà alla pelle il suo colore.

Il risultato: la radiazione UV ha cambiato il DNA - sia nelle cellule umane che nelle cellule del mouse. Ciò ha provocato i cosiddetti dimetri ciclobutanici (CPD). Si formano quando due elementi costitutivi del DNA "aderiscono". Di conseguenza, il DNA è piegato e non può più essere letto correttamente - può insorgere un cancro della pelle. Nelle cellule con melanina, questo processo ha avuto luogo non solo durante l'esposizione ai raggi UV ma anche oltre tre ore dopo. Le cellule senza il pigmento della pelle formavano i gruppi di DNA solo durante l'irradiazione UV.

Energia rilasciata

Alla ricerca di una spiegazione, i ricercatori hanno scoperto che la luce UV attiva due enzimi, che a loro volta stimolano un elettrone nella melanina. L'energia che viene rilasciata nel corso di questo processo di eccitazione - chiamato anche eccitazione chimica - viene anche trasferita nel DNA al buio e causa lo stesso danno al DNA della luce solare diretta. È il primo studio a mostrare questo fenomeno negli animali superiori o negli umani.

Bene e male

Per molto tempo si è pensato che la melanina proteggesse la pelle dai dannosi raggi UV. Ma questa sostanza pigmentaria può anche causare il cancro della pelle. "Quindi la melanina ha effetti positivi e negativi", dice Douglas E. Brash, professore alla Yale School of Medical. Tuttavia, secondo i ricercatori, questa notizia inquietante ha anche un aspetto positivo: l'eccitazione chimica è abbastanza lenta che le future lozioni del dopo sole potrebbero bloccare il trasferimento di energia.

Proteggi la pelle dai raggi UV

Questi risultati confermano l'importanza della protezione solare. Le seguenti regole dovrebbero essere osservate se si desidera proteggere la pelle dalle pericolose radiazioni UV.

  • Un sacco di crema solare con un fattore di protezione solare elevato - anche in inverno
  • Scrematura ripetuta
  • Coprire la pelle con vestiti e testa con cappello
  • Evita il sole di mezzogiorno
  • Evitare le lampade solari
  • Preferisci l'ombra

Per inciso, non solo i raggi UV naturali danneggiano la pelle, ma anche quelli artificiali - incluso il solarium.

fonti:

Premi S. et al.: L'eccitazione chimica dei derivati ​​della melanina induce i fotoprodotti del DNA a lungo dopo l'esposizione ai raggi UV. scienza (2015). DOI: 10.1126 / science.1256022

Comunicato stampa della Yale University il 19.02.2015

  • Immagine 1 di 7

    Morsi di insetto - che aiuta davvero

    Estate, sole, zanzare: quando le piccole sanguisughe pugnalano, lasciano un po 'di veleno. La pelle colpita prude come l'inferno, si gonfia e fa male. Questo vale anche per morsi e morsi di altri insetti. Quindi puoi alleviare i sintomi di angoscia.

  • Immagine 2 di 7

    Freddo e acido

    La prima misura: il raffreddamento! Con cubetti di ghiaccio congelati o acqua fredda che scorre da ogni rubinetto. Poi si afferra il migliore un limone o cipolla dal cesto di frutta e verdura, tagliarli e metterli sul sito della puntura. Gli ingredienti alleviare il prurito, ridurre il gonfiore e inibiscono la possibile infezione batterica. Probabilmente anche l'aceto ha un effetto simile.

  • Immagine 3 di 7

    Pianta lenitiva

    Con po 'di fortuna, potrete anche trovare lo stesso nell'erba accanto l'antidoto giusto per punture di insetti - piantaggine. Dalla pianta verde con fiori bianchi pizzichi alcune foglie e gratificale tra le dita. O mastichi le foglie in bocca. Posizionare il porridge sul sito di puntura.

  • Immagine 4 di 7

    Gel e unguento

    Non tutte le piante salutari possono essere raccolte proprio lungo la strada. Ma nelle farmacie ed, troverete sicuramente: che agiscono effetti anti-infiammatori e germicida Arnica pomata o gel di Aloe Vera. Il gel di aloe vera ha anche un effetto rinfrescante.

  • Immagine 5 di 7

    Oli naturali

    La natura ha ancora di più per voi: gli oli diversi possono comprendere la macchia rossa fresca, alleviare il prurito e prevenire l'infiammazione. olio dell'albero del tè, olio di lavanda e olio di chiodi di garofano sono alcuni esempi di oli naturali che aiutano a veleno di insetti. Dare un paio di tropici su un batuffolo di cotone e tamponare il morso e la puntura degli aguzzini.

  • Immagine 6 di 7

    Calore curativo

    Thermo Stichheiler: mai sentito? Questa è una piccola spilla di plastica con una placca d'oro in cima. Trasmette calore e dovrebbe neutralizzare il veleno. Se si dispone di una penna di questo tipo, è necessario premerla il più rapidamente possibile per alcuni secondi sul sito di puntura. Non preoccuparti: le cicatrici non indossano nessuna di queste perché la penna genera solo una temperatura di circa 50 gradi Celsius.

  • Immagine 7 di 7

    Aiuto medico

    gola gonfia ulteriormente, è loro la colpa, o sviluppare problemi respiratori, si deve immediatamente andare dal medico! Potrebbe essere una grave reazione allergica. Il medico può prescrivere farmaci antiallergici per prevenire peggio. Anche se la puntura si infiamma, dovresti cercare un trattamento medico.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: