Demenza vascolare

La demenza vascolare è causata da una circolazione sanguigna disturbata. Maggiori informazioni sulla demenza vascolare: sintomi, cause, terapia!

Demenza vascolare

il demenza vascolare si sviluppa a causa di disturbi circolatori nel cervello. È la seconda forma più comune di demenza dopo la malattia di Alzheimer. Le due forme di demenza sono spesso confuse l'una con l'altra. Ci sono anche forme miste di entrambe le demenze. Scopri di più sulla demenza vascolare qui: cause, sintomi, diagnosi, terapia e prognosi!

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. F01

Descrizione del prodotto

Demenza vascolare

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • diagnosi

  • terapia

  • Corso e prognosi

Demenza vascolare: descrizione

Una "demenza vascolare" è causata da un afflusso di sangue disturbato al tessuto cerebrale. A seconda del meccanismo di questo disturbo circolatorio, i medici distinguono diverse forme di demenza vascolare. Di conseguenza, c'è, per esempio, la demenza multi-infartuale, che è causata da diversi piccoli infarti cerebrali (ictus). Altre forme includono la demenza vascolare subcorticale e la demenza vascolare mista (corticale e sottocorticale).

La demenza vascolare rappresenta circa il 10-15% di tutte le demenze. Un altro circa il 20 percento è dovuto a forme miste di demenza vascolare e di Alzheimer.

Demenza vascolare: sintomi

Le persone con demenza vascolare hanno difficoltà a parlare in modo coerente, ad ascoltare attentamente ea orientarsi. Spesso sembrano confusi. Ci sono anche disturbi di guida e di concentrazione e sbalzi d'umore. Questi ultimi possono esprimersi, ad esempio, dal fatto che le persone coinvolte spostano molto rapidamente tra risate e pianti (spesso senza emozioni corrispondenti).

La demenza vascolare è anche associata a deficit neurologici focali (dovuti a infarto cerebrale): possono verificarsi, ad esempio, emiplessia, disturbi dell'andatura e aumento dei riflessi muscolari. Sono inoltre possibili disturbi dello svuotamento della vescica (disturbi della minzione) sotto forma di urgenza (imperativa) compulsiva o di incontinenza.

La personalità e il comportamento sociale non sono influenzati dalla demenza vascolare. La memoria è spesso solo marginalmente colpita dalla malattia.

Demenza vascolare: cause e fattori di rischio

Una demenza vascolare è causata da un ridotto flusso di sangue nel cervello (ischemia cerebrale), che causa la morte delle cellule nervose. Meccanismi diversi possono scatenare tale ischemia:

La forma classica di demenza vascolare è il Demenza multi-infartuale: Si verifica quando più infarti cerebrali concomitanti o ritardati (ictus ischemici) uccidono una massa critica di tessuto nervoso.

In altri casi, la demenza vascolare è causata da un singolo, a volte anche piccolo, infarto in un sito strategicamente importante (come il talamo), che porta alla distruzione dei percorsi. I medici parlano di questo "demenza infartuale strategica".

Il disturbo circolatorio può anche essere causato da a Ispessimento delle pareti dei piccoli vasi sanguigni essere condizionale, fornire alle aree del cervello più profonde del sangue. Si tratta di piccoli infarti (lacune) e danni alle fibre nervose (danni ai cuscinetti Mark). I medici parlano di encefalopatia vascolare sottocorticale (SVE).

In alcuni pazienti, la demenza vascolare è il risultato di piccoli o grandi emorragia cerebrale, Quindi si parla di "demenza emorragica".

Ci sono anche altre forme più rare di demenza vascolare.

Demenza vascolare: fattori di rischio

Vari fattori favoriscono la demenza vascolare. Questi includono, per esempio, ipertensione, malattie cardiache, diabete mellito (diabete), colesterolo alto, sovrappeso, mancanza di esercizio fisico e fumo.

Demenza vascolare: diagnosi

Se si sospetta una demenza vascolare (o un altro tipo di demenza), il medico prima discuterà con il paziente e spesso con i parenti Per aumentare la storia medica (Anamnesi):

Descrive i sintomi e pone domande su malattie attuali o precedenti come malattie cardiovascolari, malattie dei vasi cerebrali, ipertensione, livelli elevati di lipidi nel sangue e diabete. Chiede anche della nicotina del paziente e del consumo di alcol. Inoltre, il medico chiede fino a che punto il paziente è fisicamente attivo e se sta assumendo farmaci.

Esame fisico

Questo è seguito dall'esame fisico. Se si sospetta una demenza vascolare, il medico controllerà attentamente lo stato cardiovascolare (pressione sanguigna, frequenza cardiaca, frequenza cardiaca, dimensioni del cuore, ecc.) E lo stato neurologico (senso tattile, coordinazione, capacità motorie, forza e riflessi).

Esame neuropsicologico

Particolarmente importante per la diagnosi di demenza vascolare è l'esame neuropsicologico.Vengono effettuati vari test per rilevare il disturbo di potenza del cervello ("test di demenza"). Questi deficit sono molto eterogenei nella demenza vascolare.

l'imaging

Gli studi di imaging come la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (MRI) sono importanti per escludere altre cause dei sintomi. Questi possono essere, ad esempio, tumori cerebrali, emorragie cerebrali o "idrocefalo". Cambiamenti caratteristici del tessuto indicano anche quale variante della demenza vascolare è presente, ad esempio, una demenza multi-infartuale o demenza a seguito di infarto in importanti punti di interruzione del cervello (infarto strategico).

Un esame ecografico del cervello che fornisce i vasi sanguigni può mostrare possibili costrizioni (stenosi) e chiusure.

test di laboratorio

In caso di sospetta demenza vascolare, c'è anche una routine esame del sangue esaminato dal paziente. Parametri come sali di sangue (elettroliti), zucchero nel sangue ed enzimi epatici sono importanti per identificare i fattori di rischio per il danno vascolare che può essere trattato medicamente. Inoltre, altre cause di demenza (come ipertiroidismo o disfunzione epatica) possono essere identificate dagli esami del sangue.

Se i risultati rimangono ambigui, diventeranno anche uno Campione di liquido cerebrospinale (CSF) ed esaminati in laboratorio. In questo modo, ad esempio, le malattie infiammatorie o immunologiche del cervello possono essere escluse come causa dei sintomi.

test genetici

La demenza vascolare può essere associata a varie malattie vascolari genetiche. Alcuni di essi possono essere rilevati con metodi di genetica molecolare. Tali test genetici dovrebbero essere eseguiti solo su giustificati sospetti.

  • Immagine 1 di 10

    Sudare per la salute

    In Finlandia, la sauna è parte della vita quotidiana come lavarsi i denti ogni giorno. Quasi ogni piccola casa ha la sua sauna. A ragione: vari studi certificano la guarigione del sudore quasi come un miracolo per la salute. Queste malattie rendono raro il Saunagänger. E perché la sauna rende ancora più bella.

  • Immagine 2 di 10

    Rilassamento per il corpo e l'anima

    La ragione per cui molti si concedono ancora una volta a una serata di sauna: si rilassa. Vari studi hanno dimostrato che la sudorazione nella sauna riduce effettivamente gli ormoni dello stress come il cortisolo. Il rilassamento può avere un effetto positivo a lungo termine sulla salute del cuore. E in altri modi, la sauna fa allenare il cuore...

  • Immagine 3 di 10

    Sudare anziché fare jogging

    Le saune stimolano il battito cardiaco. Ogni amante della sauna conosce la sensazione quando il cuore si gonfia notevolmente contro il petto durante la sudorazione. Negli studi, la frequenza cardiaca dei soggetti nella sauna ha accelerato tanto quanto in uno sforzo atletico di media grandezza. In questo modo puoi completare il jogging, il nuoto o il ciclismo sudando nella cabina di legno.

  • Immagine 4 di 10

    Cura del sudore per l'ipertensione

    Ricercatori finlandesi hanno scoperto perché la sauna regolare protegge il cuore e la circolazione: la sudorazione abbassa la pressione sanguigna a breve e lungo termine. Le persone che vanno in sauna da quattro a sette volte a settimana ricevono solo la metà dell'ipertensione delle saune casuali. Troppa pressione nei vasi sanguigni è uno dei principali fattori di rischio per la malattia coronarica o la morte cardiaca improvvisa.

  • Immagine 5 di 10

    Vasi elastici

    E un altro effetto della sauna sui ricercatori dei vasi sanguigni potrebbe dimostrarlo: la loro elasticità migliora dopo la sudorazione. Questo può essere misurato dalla portata del sangue, per esempio nell'arteria carotide. Questo affondò in uno studio finlandese da 9,8 a 8,6 metri al secondo dopo la sauna. Se i vasi sanguigni sono più elastici, possono facilmente diventare più stretti e più larghi e quindi regolare meglio la pressione sanguigna.

  • Immagine 6 di 10

    Aria calda contro la demenza

    Una buona circolazione sanguigna avvantaggia il cervello e il cuore. Un possibile motivo per cui i frequentatori di sauna estrema hanno un rischio di demenza inferiore del 66%. I ricercatori finlandesi suggeriscono anche che i processi infiammatori ridotti proteggono il cervello. Perché alcuni fattori infiammatori si verificano con gli assistenti sauna in una concentrazione inferiore.

  • Immagine 7 di 10

    Buono per i polmoni

    Se vai in sauna molto, hai anche malattie polmonari come BPCO, asma o polmonite. Gli scienziati sospettano che l'aria calda abbia un effetto positivo sul tratto respiratorio, perché i muscoli e il tessuto connettivo si rilassano. Ciò consente ai polmoni di immagazzinare più aria. Allo stesso tempo, l'elevata umidità nella sauna è un balsamo per le mucose.

  • Immagine 8 di 10

    Booster per il sistema immunitario

    Prima della stagione fredda nella sauna! Puoi sentirlo ancora e ancora. Ma la sauna rinforza davvero il sistema immunitario? Sì, dicono gli scienziati. Uno studio condotto da Austria ha dimostrato che aveva il raffreddore Saunagänger meno spesso nel corso di un periodo di sei mesi rispetto alle persone che non hanno visitare la sauna regolarmente. Dietro questo è probabilmente un numero maggiore di globuli bianchi, che sono importanti nella lotta contro gli agenti patogeni.

  • Immagine 9 di 10

    Fontana della sauna giovanile?

    Il modo in cui un giovane ci influenza, è significativamente correlato alla sua carnagione. Alcune saune potrebbero averlo osservato da sole: la pelle appare giovane e fresca dopo aver sudato. La ragione è l'aumento della circolazione sanguigna. Inoltre, i prodotti di scarto nella pelle vengono trasportati via più velocemente. Uno studio più piccolo ha persino concluso che la sauna potrebbe ridurre le rughe perché la pelle può trattenere più umidità dopo la sudorazione.

  • Immagine 10 di 10

    Più spesso, meglio è

    Ma se vuoi migliorare sensibilmente la tua salute con le sessioni di sauna, devi sudare abbastanza spesso. La maggior parte degli studi proviene dalla Finlandia, la terra delle saune estreme. Ad esempio, per ridurre il rischio di demenza, ci sono almeno quattro sessioni di sauna a settimana. Ma ci sono anche altri parametri per la salute, come lo sport e una dieta sana, con cui si può combinare la visita regolare alla sauna.

Demenza vascolare: terapia

La demenza vascolare non può essere trattata in modo causale. Con varie misure terapeutiche, ma puoi provare ad alleviare i sintomi.

farmaci

Contro la demenza vascolare stessa, non ci sono farmaci approvati e la loro efficacia è scientificamente provata. In singoli casi vengono somministrati farmaci per i sintomi psichiatrici. Tali preparazioni non hanno un'approvazione specifica per la demenza vascolare, quindi sono qui usati in "uso off-label".

A volte nella demenza vascolare sono utili i cosiddetti inibitori dell'acetilcolinesterasi e memantina. Questi farmaci sono usati come farmaci anti-demenza, specialmente nell'Alzheimer. Ci sono anche prove che un particolare estratto di foglie di ginkgo (Ginkgo biloba EGb761) è efficace nella demenza vascolare.

Devono essere usati anche medicinali appropriati per trattare i fattori di rischio rilevanti per il danno vascolare e le malattie vascolari sottostanti (come aumento dei livelli lipidici nel sangue, pressione alta, ecc.). Questo dovrebbe essere evitato ulteriori danni vascolari e infarto.

Trattamento non farmacologico

Una demenza vascolare, come altre forme di demenza, dovrebbe anche essere trattata in modo non medico. Ad esempio, l'allenamento cognitivo, l'ergo, la musica e la danza terapia nella demenza possono essere utili. In caso di insicurezza del camminare, i malati devono ricevere ausili per la deambulazione e un regolare allenamento a piedi. Per i problemi di continenza, si raccomanda un costante addestramento al bagno.

Anche con fattori di rischio vascolari e patologie di base, le misure non farmacologiche sono importanti. Ad esempio, il medico consiglierà al paziente di astenersi dal fumare in futuro e di modificare la dieta (meno grassi animali, più vegetali, ecc.).

Leggi di più sulle indagini

  • MRI

Demenza vascolare: storia e prognosi

La demenza vascolare non prende una rotta coerente - i meccanismi di base della malattia possono essere molto diversi. La maggior parte dei sintomi sono improvvisi (demenza vascolare dopo l'ictus) e spesso peggiorano in gruppi. Alcuni tipi di demenza vascolare stanno progredendo lentamente.

Il decorso della malattia (così come i sintomi) è anche influenzato dal fatto che non esiste sempre una demenza puramente vascolare. Spesso i pazienti soffrono di una forma mista, ad esempio la demenza di Alzheimer e la demenza vascolare. L'aspettativa di vita e il corso possono quindi difficilmente essere previsti.

In generale, l'aspettativa di vita dei pazienti è ridotta in molti casi. Demenza vascolareI pazienti spesso muoiono a causa di malattie come la polmonite, l'ictus o il disturbo circolatorio acuto del cuore (sindrome coronarica acuta).


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: