Vulva

La vulva (vergogna femminile) è una zona erogena importante. Leggi di più sulla vulva qui: anatomia, funzione e malattie!

Vulva

La vulva è la femmina pubica, cioè l'area esterna dei genitali femminili. Questi includono, tra l'altro, il vestibolo vaginale, le labbra e il clitoride. La vulva è una zona erogena importante. Leggi tutte le informazioni importanti sulla vulva qui: anatomia, funzione e problemi di salute come infiammazione, infezioni e cancri!

Descrizione del prodotto

vulva

  • Qual è la vulva?

  • Che funzione ha la vulva?

  • Dov'è la vulva?

  • Quali problemi può causare la vulva?

Qual è la vulva?

La vulva (femmina pubica) è l'area esterna dei genitali femminili. È uno degli organi sessuali primari delle donne. La vulva include:

  • il tumulo pubico (mons pubis): il cuscinetto adiposo sopra la regione della sinfisi
  • le grandi grandi labbra (Labia majora)
  • le piccole labbra minora (Labia minora)
  • il clitoride (clitoride)
  • il vestibolo vaginale

La colonna formata dalle due grandi labbra è chiamata ram pubica (Rima pudendi). L'unione delle grandi labbra nella zona anteriore viene indicato come commissure anteriore nella zona posteriore di commissura posteriore.

Le piccole labbra vanno nella sua zona anteriore in un piccolo volume (clitoride frenulo) che circonda il clitoride e il clitoride stessa. Nella parte posteriore - verso la diga, che è anche la fine della vulva - unire le piccole labbra.

Il vestibolo vaginale tra le piccole labbra è l'anticamera comune in cui si aprono la vagina e l'uretra. Inoltre, tutti i dotti delle ghiandole, che si trovano nella zona della vulva, si aprono qui. Le ghiandole di Bartolini si riversano all'interno delle piccole labbra e una secrezione grigio-bianca nel vestibolo vaginale. I dotti escretori delle ghiandole parauretrali portano all'apertura dell'uretra.

Vulva: cambiamenti legati all'età

La vulva cambia nel corso della vita con la quantità di ormoni sessuali prodotti. Durante la pubertà si allarga e diventa più pigmentato. Le singole strutture sono più pronunciate, specialmente il clitoride e le grandi labbra e le grandi labbra. Inoltre, i peli pubici crescono.

Se la produzione di ormoni diminuisce con l'età o dopo la rimozione chirurgica delle ovaie, questo porta ad atrofia della vulva, cioè perdita di tessuto.

Che funzione ha la vulva?

La vulva è una zona erogena importante. Il centro di stimolazione sessuale è il clitoride. Le piccole labbra proteggono l'ingresso vaginale e forniscono la delicata membrana mucosa con secrezioni ghiandolari.

Dov'è la vulva?

La vulva è l'area esterna degli organi sessuali primari femminili. Si estende dal tumulo pubico sopra le labbra esterne ed interne al perineo (area di transizione tra la vulva e l'ano).

Quali problemi può causare la vulva?

L'infiammazione della vulva (vulvite) colpisce l'intera area dei genitali esterni. Può essere contagioso. Tali infezioni della vulva si distinguono sempre fuori - indipendentemente dalla causa - da prurito, dolore, arrossamento bruciore, gonfiore e scarico da, a volte da gonfiore e dolore dei linfonodi inguinali. Tuttavia, la vulvite può anche avere cause non infettive.

Si distingue la vulvite primaria e secondaria:

Vulvite primaria

Include infiammazioni limitate alla vulva. La causa è spesso una reazione allergica a saponi, detergenti, spray intimi, indumenti sintetici o medicinali. La vulvite primaria può anche essere uno sviluppo psicogeno.

Le infezioni batteriche della vulva includono la bartolinite e la follicolite. La bartolinite è una malattia comune nella zona della vulva. È un'infiammazione del condotto di una delle ghiandole di Bartolini all'interno delle piccole labbra. Provoca forti dolori e un gonfiore unilaterale, che può raggiungere le dimensioni di una palla da tennis.

La follicolite è l'infiammazione dei follicoli piliferi nell'area del pube femminile. Può essere esteso fino ad un ascesso, infiammazione più vicino all'altro può fondersi in uno smeraldo, che deve poi essere rimosso chirurgicamente. La causa principale in questo caso è il diabete mellito come malattia di base.

Le infezioni virali della vulva sono possibili anche, ad esempio con herpes virus (herpes genitale) o papillomavirus (verruche genitali).

L'infezione da virus dell'herpes è una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale. I virus vengono trasmessi tramite lubrificazione o infezione da goccioline. Un'infezione genitale con il virus dell'herpes durante la gravidanza può essere trasmessa attraverso la placenta o ascendente al bambino.Molto spesso, tuttavia, il bambino è infetto durante la nascita, quindi arriva ad un herpes neonatorum generalizzato, che colpisce dal 40 al 50% dei bambini e ha un alto tasso di mortalità.

L'infezione da papillomavirus umano (HPV) causa verruche genitali nell'area della vulva. Degli oltre 100 diversi tipi di papillomavirus, circa 20 sono colpiti dall'area genitale. Qui viene fatta una distinzione tra genotipi "a basso rischio" e "ad alto rischio", che possono causare benigni (verruche cutanee benigne) e anche cambiamenti maligni (che portano al cancro cervicale).

Vulvite secondaria

Si dice che la vulvite secondaria sia quando l'infiammazione vulvare origina dall'area genitourinaria o anale. Le malattie scatenanti possono essere la vaginite (colpite) o l'infestazione da larva (ossiuriasi).

Altre malattie nella vulva

Un carcinoma vulvare è un tumore maligno nell'area della vulva e raramente in poi. Nella maggior parte dei casi, è un cosiddetto carcinoma a cellule squamose. Sono possibili altri tumori maligni (come carcinoma a cellule basali, melanoma maligno = cancro della pelle nero) e tumori benigni nell'area della vulva.

Inoltre, i tumori che si sviluppano su altre parti del corpo (come la cervice o il cancro del retto) possono causare ablazione della figlia (metastasi) nella regione vulvare.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: