Corteccia di salice

La corteccia di salice è usata per malattie febbrili, mal di testa, dolori reumatici e artritici. Maggiori informazioni sulla corteccia di salice!

Corteccia di salice

corteccia di salice include principi attivi che sono stati utilizzati nel 19° secolo come base per la preparazione dell'acido acetilsalicilico analgesico (ASA). Oggi, la corteccia di salice è usata per malattie febbrili, mal di testa, reumatismi e dolori artritici. Maggiori informazioni sugli effetti curativi della corteccia di salice!

Descrizione del prodotto

corteccia di salice

  • virtù

  • applicazione

  • effetti collaterali

  • note applicative

  • Dove acquistare

  • Per saperne di più

Quale potere curativo è nella corteccia di salice?

La corteccia di salice di rami giovani a volte ha un'alta percentuale dei cosiddetti salicilati (come ad esempio salicina, salicortin ecc). I salicilati vengono convertiti in acidi salicilici nel corpo. Questi hanno un meccanismo simile di azione come l'acido acetilsalicilico (ASA) - una droga sintetica a base di salicilati. A causa dei meccanismi d'azione leggermente diversi, anche gli effetti collaterali dei salicilati e ASA sono diversi.

I salicilati sono principalmente responsabili degli effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori della corteccia di salice. Questo è medicalmente riconosciuto per il trattamento di:

  • malattie febbrili
  • disturbi reumatici e lieve dolore da artrite
  • mal di testa

In popolare corteccia di salice medicina è comunemente usato per il trattamento del dolore, dolore dentale e le malattie simil-influenzali, così come esternamente per traspirazione del piede e le ferite mal di guarigione.

La pianta medicinale viene anche utilizzata per la produzione di prodotti cosmetici come lo shampoo per la corteccia di salice.

Come viene applicata la corteccia di salice?

Un tè può essere fatto dalla corteccia di salice secca: questo luogo due o tre grammi tritato finemente o corteccia di salice grossolanamente in polvere con 150 ml di acqua fredda su, riscaldare l'approccio a ebollizione, poi togliere dal fuoco e lasciatelo andare dieci minuti prima filtrare le parti della pianta. Puoi bere una tazza di tè di corteccia di salice tre o quattro volte al giorno. La dose giornaliera media per gli adulti è da sei a dodici grammi del farmaco.

A volte la corteccia di salice fa anche parte delle miscele di tè finite. Inoltre, gli estratti secchi della corteccia vengono trasformati in compresse e capsule. Inoltre, è disponibile una tintura di corteccia di salice sotto forma di gocce. Informarsi sul rispettivo foglio illustrativo o sul medico o il farmacista su come usare e dosare correttamente tali preparati finiti.

Quali effetti collaterali possono causare la corteccia di salice?

Occasionalmente, possono verificarsi disturbi allo stomaco dopo aver ingerito la corteccia di salice. Raramente si osservano anche reazioni di ipersensibilità della pelle.

Cosa dovresti considerare quando usi la corteccia di salice

In caso di ipersensibilità ai salicilati (parte di molti antidolorifici chimici), si prega di astenersi dall'uso di corteccia di salice.

Se si soffre di bronchite spastica o asma, non si dovrebbe usare, perché potrebbero aumentare il disagio anche la pianta medicinale.

Per le ulcere gastrointestinali o la funzionalità renale o epatica compromessa, la corteccia di salice deve essere utilizzata solo dopo aver consultato il medico.

I bambini sotto i quattro anni non dovrebbero essere trattati con la pianta medicinale. Per i bambini più grandi e gli adolescenti dovresti prima chiedere al tuo medico o al farmacista.

Alle donne in gravidanza e in allattamento si sconsiglia di prendere la corteccia di salice.

  • Immagine 1 di 9

    Influenza - i migliori rimedi domestici

    I vecchi rimedi casalinghi per disturbi minori stanno diventando sempre più popolari. Soprattutto con tè freddo a base di erbe, impacchi di vitello e altri metodi alternativi possono fare miracoli. I migliori rimedi casalinghi per muso, febbre e Halskratzen possono essere trovati qui!

  • Immagine 2 di 9

    Avvolgere contro la febbre

    Già la nonna lo sapeva: con la febbre i rotoli di vitello freschi aiutano! Immergere due salviette in acqua tiepida, strizzare e avvolgere i polpacci. Coprire con una spugna spugna e lasciare raffreddare per dieci-quindici minuti. Anche per i bambini un modo popolare ed efficace per ridurre la febbre!

  • Immagine 3 di 9

    L'aglio uccide i germi

    Il profumo di aglio dalla bocca può essere spiacevole per le persone - anche le sostanze contenute nel tubero aiutano a uccidere i germi. Per non dare al virus del raffreddore e dell'influenza alcuna possibilità, dovresti generosamente usare l'aglio nel tuo cibo. È meglio mangiare il prezzemolo fresco allo stesso tempo, rende il respiro fresco e riduce la bandiera dell'aglio.

  • Immagine 4 di 9

    Quark contro mal di gola

    Il mal di gola è a disagio. Ancora una volta, c'è l'aiuto dell'armadietto dei medicinali. Swipe Quark intorno dorso di un coltello di spessore su un panno, messo intorno al collo e avvolgerlo con una sciarpa di lana - che allevia il dolore senza pillole.

  • Immagine 5 di 9

    Zuppa di pollo - ma fresca!

    Mangiare zuppa di pollo aiuta con il raffreddore e il raffreddore. Si dice che il delizioso brodo abbia un effetto anti-infiammatorio e anti-infettivo. Importante: solo la carne appena cotta aiuta la zuppa, dal sacchetto è inefficace!

  • Immagine 6 di 9

    Respiro libero con cipolle

    Un naso chiuso è particolarmente a disagio con il raffreddore. Dal momento che le cipolle possono aiutare: tritare le verdure, compilarlo in una piccola ciotola e metterlo di notte accanto al tuo letto. Gli oli essenziali nei fumi della cipolla schiariscono nuovamente il naso.

  • Immagine 7 di 9

    Condizionatore salato

    Un altro rimedio per il naso chiuso: i risciacqui e le inalazioni con acqua salata liquefanno la secrezione, quindi è meglio trasportarli via. Per quanto riguarda la soluzione fisiologica, è preferibile assumere bustine di sale preconfezionate e pre-porzionate e acqua bollita. Ciò garantisce che il liquido di risciacquo abbia la giusta composizione (0,9 grammi di soluzione salina in 100 millilitri di acqua) e nessun germe aggiuntivo entri nel naso.

  • Immagine 8 di 9

    Ravanello allevia la tosse

    Chi soffre di tosse, può ricorrere a ravanello nero: Tagliare la radice e la speleologia, le due metà piene di miele e lasciare per dodici ore. Quindi riempire lo sciroppo in una bottiglia e conservare in frigorifero. Prendine un cucchiaio da tavola tre volte al giorno.

  • Immagine 9 di 9

    Impacco al petto acido

    I limoni aiutano a ridurre il gonfiore dei tessuti infiammati e a raffreddarli. Impacchi al seno con succo di limone, ad esempio, aiuta con la tosse e la bronchite. Per meglio spremere i biocarburi e immergere un panno con esso. Puoi anche diluire il succo con un po 'di acqua tiepida. Avvolgere l'asciugamano imbevuto attorno al petto. Sopra un secondo, asciugamano asciutto - e finito è la fascia toracica.

Ecco come si ottiene la corteccia di salice e i suoi prodotti

La corteccia di salice essiccato e vari prodotti medicinali finiti basati sulla pianta possono essere ottenuti in farmacia o in farmacia. Per un uso corretto, leggere il foglietto illustrativo e chiedere al proprio medico o farmacista.

Vale la pena conoscere la corteccia di salice

Il salice del genere (Salix) comprende circa 500 specie che si verificano in tutto il mondo, sia come arbusto che come albero. Nell'Europa centrale circa 35 specie sono native. Potete trovare prati, ad esempio, nelle foreste rivierasche e nei cespugli di banche.

Tipico di tutti i salici è che le infiorescenze - chiamate "salice" - appaiono all'inizio della primavera davanti alle foglie. Le piante sono dioiche, cioè ci sono esemplari maschili e femminili. Le infiorescenze maschili sono riconoscibili dagli stami gialli prominenti. Le infiorescenze femminili sono meno evidenti con il loro colore verdastro.

In tutto il mondo, i rami flessibili di varie specie di salici vengono trasformati in basketwork. Per uso medico, solo quelle specie sono interessanti in cui la corteccia di salice ha un alto contenuto di salicilati (inclusa la salicina). Questi includono principalmente il salice viola (Salix purpurea), il salice maturo (S. daphnoides) e il salice (S. fragilis). In alcuni casi, il corteccia di salice altre specie utilizzate in medicina, come il salice d'alloro o il salice dalle foglie smussate (S. retusa).


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: