Zopiclone

Lo zopiclone viene somministrato durante i disturbi del sonno e del sonno. È considerato ben tollerato, ma dovrebbe essere preso solo per un breve periodo. Leggi di più!

Zopiclone

zopiclone dal gruppo di "non-benzodiazepine" è uno dei farmaci più importanti per l'insonnia e disturbi del sonno. È relativamente specifico e generalmente considerato ben tollerato. Tuttavia, come tutti i sonniferi, lo zopiclone deve essere usato solo dopo una rigorosa valutazione del rapporto rischio-beneficio da parte del medico e in un breve periodo di tempo. Altrimenti, la dipendenza può svilupparsi in tempi relativamente brevi. Qui puoi leggere tutto ciò che è importante su zopiclone.

Questo è il modo in cui funziona lo zopiclone

effetto

Il sistema nervoso umano ha varie sostanze di messaggero (neurotrasmettitori) che possono avere un effetto attivante o inibente. Normalmente, sono in una posizione bilanciata e consentono il passaggio tra la veglia e il sonno. Uno di questi messaggeri, il GABA (acido gamma-aminobutirrico), ha un effetto inibitorio sul sistema nervoso non appena si lega ai suoi punti di attracco (i recettori). Zopiclone migliora l'effetto del messaggero, con conseguente sedazione. Il sonno e il sonno sono così facilitati.

Assorbimento, rottura ed escrezione di zopiclone

Il principio attivo viene assunto dopo l'ingestione attraverso la bocca (assunzione orale) all'80 percento dall'intestino nel sangue. L'effetto massimo di zopiclone si verifica in tempi relativamente brevi (dopo circa un'ora e mezza) e dura dalle cinque alle dieci ore. Nel corpo, lo zopiclone è parzialmente metabolizzato nel fegato e poi espulso attraverso i reni, le feci e i polmoni.

Quando sarà usato lo zopiclone?

Lo zopiclone è usato per il trattamento a breve termine in caso di disturbi del sonno.

Quindi si usa lo zopiclone

Il principio attivo è solitamente assunto sotto forma di compresse. La dose di Zopiclone per gli adulti è generalmente di 7,5 milligrammi al giorno. I pazienti più anziani e i pazienti con disfunzione renale o epatica ricevono una dose più bassa. I sonniferi a base di zopiclone vengono assunti immediatamente prima di andare a letto con abbastanza liquido (preferibilmente un grande bicchiere d'acqua).

Soprattutto dopo un uso prolungato ea dosi elevate, può rapidamente portare ad una dipendenza da zopiclone. La sostanza attiva deve pertanto essere utilizzata per un massimo di quattro settimane. Per fermare l'assunzione dell'ipnotico non dovrebbe essere interrotto improvvisamente per evitare i sintomi di astinenza. Invece, la dose deve essere gradualmente ridotta per un periodo di circa una settimana ("dimagrimento").

In aggiunta al trattamento medico deve essere sempre cercando di trovare la causa dei problemi di sonno e di trattare come zopiclone contrasta solo i sintomi ma non la causa.

Quali sono gli effetti collaterali di Zopiclone?

Comune (cioè, a circa dieci percento dei pazienti) arriva dopo aver preso il sonnifero ad un gusto amaro metallico in bocca, mucosa orale secco e limitato coordinamento. Occasionalmente lo zopiclone causa effetti collaterali come mal di testa, vertigini, ansia, nausea e confusione.

Un ritiro brusco può causare sintomi da astinenza che possono includere dolori muscolari, mal di testa, ansia, tremori, incubi, confusione e lieve irritabilità.

In particolare nei pazienti più anziani, l'assunzione prolungata di sonniferi comporta il rischio di cadere.

Cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si assume lo zopiclone?

Controindicazioni

I pazienti affetti da debolezza muscolare patologica (miastenia grave), grave mancanza di respiro, o di insufficienza epatica grave non devono assumere sonniferi.

interazioni

Pur tenendo zopiclone amplificato gli effetti di altri farmaci ad azione centrale, come antidolorifici, anti-depressione (antidepressivi) e l'epilessia (antiepilettici), agenti di allergia e farmaci miorilassanti (miorilassanti).

I farmaci che inibiscono la degradazione di zopiclone aumentano l'effetto sedativo. Tali farmaci comprendono, per esempio, eritromicina e claritromicina (antibiotici), cimetidina (bruciore di stomaco e ulcera gastrica), ketoconazolo, itraconazolo e (per infezioni fungine) e ritonavir (per l'HIV).

Al contrario, i farmaci che promuovono la degradazione riducono l'effetto dello zopiclone. Questo vale, ad esempio rifampicina (antibiotico), carbamazepina, fenitoina e fenobarbital (per l'epilessia e le convulsioni), così come erba di San Giovanni (antidepressivo a base di erbe).

Se l'uso simultaneo di tali principi attivi non può essere evitato, la dose deve essere regolata di conseguenza dal medico curante.

Gli esperti raccomandano di evitare l'alcol durante il trattamento con sonniferi come lo Zopiclone.

Guida e utilizzo di macchinari

Prendendo il sonnifero zopiclone la sera, l'effetto principale è limitato alla notte. Tuttavia, può anche arrivare durante il giorno a una riduzione della reattività. Chi utilizza lo zopiclone dovrebbe quindi astenersi dall'attiva partecipazione al traffico e al funzionamento di macchine di grandi dimensioni.Ciò vale in particolare per il consumo simultaneo di alcol.

Gravidanza e allattamento

Lo scopo dell'esperienza per l'uso a breve termine di zopiclone durante la gravidanza è relativamente alto. Gli esperti non sospettano effetti tardivi per il neonato. Tuttavia, nei primi giorni dopo la nascita (specialmente quando si usano sonniferi nell'ultimo trimestre di gravidanza), possono verificarsi disturbi di adattamento neonatale.

Come ausilio per il sonno alternativo è disponibile la difenidramina più efficace. Inoltre, gli esperti raccomandano i disturbi del sonno sempre con metodi non farmacologici come esercizi di rilassamento.

limiti di età

I bambini e gli adolescenti che soffrono di difficoltà ad entrare e dormire non possono essere trattati con zopiclone.

overdose

Come con le altre non benzodiazepine, un sovradosaggio da zopiclone non è letale. I sintomi di avvelenamento con il farmaco zopiclone sono vertigini, sonnolenza e debolezza muscolare a incoscienza e problemi respiratori.

Tuttavia, combinando il farmaco con altri farmaci ad azione centrale o con l'alcol può portare a un miglioramento dell'effetto potenzialmente letale.

È così che prendi i farmaci con lo zopiclone

zopiclone è una prescrizione e quindi solo con una prescrizione dal medico in farmacia disponibile.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: